Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

A ITMA 2015 le tecnologie più avanzate per un’industria tessile-abbigliamento-moda sostenibile

ottobre 22 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Como, News, Prato

La 17a edizione torna a Milano, dopo venti anni, in uno spazio espositivo di 200 mila metri quadri

21 ottobre 2015 – La 17a  edizione di ITMA, la più importante esposizione al mondo di macchinari e tecnologie per il tessile e l’abbigliamento, è incentrata sulle innovazioni che promuovono la sostenibilità nel settore. La fiera si tiene dal 12 al 19 novembre prossimi nei padiglioni di Fiera Milano Rho. Organizzata ogni quattro anni fin dal 1951, ITMA 2015 mette in mostra le soluzioni produttive più innovative, proposte da oltre 1.600 espositori provenienti da 46 paesi.

ITMA è organizzata da CEMATEX, Comité Européen des Constructeurs de Machines Textiles, che riunisce le associazioni dei produttori di macchinari tessili di nove paesi europei. ACIMIT è l’associazione italiana che aderisce a CEMATEX.

Charles Beauduin, Presidente di CEMATEX, dichiara: “Il tema scelto per questa edizione di ITMA – “Maestri nell’arte della produzione sostenibile” – è oggi cruciale per l’industria tessile-abbigliamento-moda. Le aziende più sensibili ai cambiamenti in atto guardano sempre più alla sostenibilità come a un fattore imprescindibile del loro processo produttivo. Siamo convinti che le imprese del nostro settore vorranno condividere il nostro obiettivo di una diffusione sempre maggiore di macchinari e processi produttivi amici dell’ambiente all’interno dell’intera filiera del tessile-abbigliamento”.

Innovazioni sostenibili per il sistema tessile-abbigliamento-moda sono in mostra in tutti i 19 settori dell’esposizione – che spaziano dalla filatura alla tessitura, dalla maglieria alla nobilitazione alla stampa, fino alle fibre e filati. Sono molti gli espositori che presentano innovazioni tecnologiche dalle caratteristiche “verdi”, quali un minor utilizzo di acqua o di energia, oppure soluzioni che permettono una riduzione delle emissioni o dei materiali di scarto. Non mancano neanche alternative più sostenibili rispetto ai materiali utilizzati oggi nei processi di produzione, come tinture che non richiedono l’uso di acqua o prodotti chimici amici dell’ambiente.

ITMA ritorna a Milano dopo venti anni. “È motivo di orgoglio per tutto il nostro settore aver riportato in Italia la principale rassegna mondiale di macchinario tessile” – afferma Raffaella Carabelli, Presidente di ACIMIT. A Milano gli espositori italiani saranno circa 460, per una superficie pari a 31.450 metri quadri. “Questi numeri – prosegue Raffaella Carabelli – non solo pongono l’Italia al primo posto tra i Paesi espositori della manifestazione, ma soprattutto testimoniano la vitalità del nostro settore e la convinzione di tutti noi che la filiera tessile italiana gode di buona salute”.

Il premio “ITMA Sustainable Innovation”

“In perfetta coerenza con il tema di questa edizione, abbiamo organizzato alcune conferenze, che completano il programma dell’esposizione e sono pensate per facilitare la discussione e lo scambio di idee con esperti su temi importanti per il settore – aggiunge Beauduin – Abbiamo anche istituito il premio ITMA Sustainable Innovation che si prefigge di dare un riconoscimento ad aziende e studenti che si siano distinti per il loro contributo nella realizzazione di soluzioni sostenibili per la nostra industria”.

L’elenco dei finalisti della prima edizione del premio ITMA Sustainable Innovation è già disponibile, mentre i nomi dei vincitori saranno annunciati nel corso della cena di gala, in programma nel primo giorno di esposizione (12 novembre 2015). Tutte le innovazioni sostenibili finaliste della categoria “industria” saranno presentate dagli stessi espositori che le hanno indicate per il premio. Gli studenti finalisti, invece, illustreranno le loro ricerche dalla Piattaforma dei relatori del Padiglione Ricerca & Innovazione nel corso dei giorni di esposizione.

La condivisione della conoscenza nel programma di ITMA

ITMA non è solo una piattaforma unica al mondo di soluzioni produttive altamente innovative, ma riconosce l’importanza della condivisione delle conoscenze, della collaborazione e della creazione di strette relazioni tra industriali del settore e istituti di ricerca e formazione.

Sempre con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione sulla sostenibilità, dunque, il secondo World Textile Summit punta a dare risposte agli operatori alla ricerca di macchinari e strategie che permettano di creare valore attraverso processi produttivi sostenibili. Allo stesso modo, anche il programma del Forum dei leader dei coloranti tessili e dei materiali chimici si concentra su temi legati alla sostenibilità.

Inoltre, diverse importanti associazioni del settore hanno organizzato i loro eventi nell’ambito di ITMA. Tra gli altri, ricordiamo la conferenza sulla tecnologia per tessili tecnici del consorzio 2BFUNTEX, il seminario sul “cotone responsabile” della Better Cotton Initiative, la conferenza sul tessile digitale del World Textile Information Network e il congresso annuale di EURATEX.

La Piattaforma dei relatori, situata all’interno del Padiglione Ricerca & Innovazione di ITMA 2015, ospita gli interventi di quaranta esponenti di istituti di ricerca e formazione, chiamati a presentare i risultati dei loro progetti, incentrati su innovazione sostenibile, risultati innovativi e applicazioni per il tessile tecnico.

ITMA 2015 ha ottenuto il sostegno di oltre 160 organizzazioni industriali, pubbliche e private di tutto il mondo. Molte associazioni del settore tessile-abbigliamento italiano hanno dato il loro patrocinio e le loro delegazioni saranno presenti all’esposizione, prima fra tutte Sistema Moda Italia.

Nel condividere l’impegno di ITMA per la sostenibilità del settore, il dott Claudio Marenzi, presidente di SMI, afferma: “Sistema Moda Italia ha la profonda convinzione che un approccio scientifico e industriale ai temi della sostenibilità sia il modo migliore per far sì che la nostra filiera tessile-moda, la più grande nei Paesi occidentali, sia preservata in tutte le sue caratteristiche migliori. Per questo motivo, abbiamo costituito una Commissione sostenibilità, ricerca e innovazione, che opera per l’intero settore tessile-moda italiano. Lo scopo della Commissione è definire e applicare – attraverso ricerca e sviluppo – standard qualitativi innovativi, garantendo così la sicurezza sia dei consumatori sia della stessa manifattura italiana”.

ITMA 2015 è organizzata da MP Expositions; i suoi visitatori sono i buyers, i professionisti e student del settore tessile-moda. L’esposizione è aperta ogni giorno dalle ore 10 alle ore 19 dal 12 al 18 novembre 2015; la fiera chiude i battenti il 19 novembre, alle ore 16.

Gli interessati a visitare ITMA 2015 possono trovare maggiori informazioni e prenotare on line il badge di ingresso sul sito www.itma.com.

CEMATEX e ITMA

Il Comité Européen des Constructeurs de Machines Textiles (CEMATEX) riunisce le associazioni dei costruttori di macchinari tessili di Belgio, Francia, Germania, Italia, Olanda, Regno Unito, Spagna, Svezia e Svizzera. Organizza ITMA e ITMA ASIA. Considerata “l’Olimpo” delle esposizioni di macchinari tessili, ITMA vanta una storia sessantennale nell’offerta di macchine e tecnologie all’avanguardia in ogni singolo passo del processo produttivo della filiera tessile. La fiera si tiene in Europa ogni quattro anni.

L’industria meccano-tessile italiana e ACIMIT

ACIMIT rappresenta un settore industriale di cui fanno parte circa 300 imprese con circa 12 mila addetti per una produzione del valore complessivo di 2,3 miliardi di euro. La qualità delle tecnologie italiane per il tessile è testimoniata dall’alto numero di paesi nei quali i macchinari italiani sono venduti: circa 130. Le esportazioni rappresentano infatti circa l’84 per cento del totale delle vendite. Creatività, tecnologie sostenibili, affidabilità e qualità sono le caratteristiche che hanno reso i macchinari made in Italy leader incontestati in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni: http://www.acimit.it/

MP Expositions

MP Expositions è una società controllata da MP International Pte Ltd, specializzata nella organizzazione di manifestazioni fieristiche e conferenze. Fondata a Singapore nel 1987, MP ha organizzato e gestito più di duemila importanti eventi di livello nazionale, regionale o locale, compresa la “Settimana dei leader” dell’Asia-Pacific Economic Cooperation (APEC) del 2009. Ha organizzato ITMA 2011 e 2015, oltre a ITMA ASIA 2001 e 2005. È inoltre la società co-organizzatrice di ITMA ASIA + CITME 2008, 2010 e 2014. Membro del gruppo Pico, MP ha sede a Singapore; esplica la sua attività a livello globale, spaziando dall’Asia all’Europa. I successi ottenuti da MP in collaborazione con partner diversi testimoniano la sua capacità di identificare le opportunità e di mettere in atto strategie di collaborazione orientate a ottenere sempre i risultati migliori.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="A ITMA 2015 le tecnologie più avanzate per un’industria tessile-abbigliamento-moda sostenibile";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.