Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

La detrazione del 55% è elevata al 65% dal 1° luglio 2013 e fino a fine anno

giugno 6 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Economia

Confermata la proroga dei due eco-bonus con due sorprese: la detrazione del 55% è elevata al 65% dal 1° luglio 2013, mentre quella del 50% accoglie anche i mobili

Nel Consiglio dei Ministri di venerdì 31 maggio è stato dato il via liberaall’atteso Decreto legge sulla proroga dei c.d. “eco-bonus”, ovvero della detrazione Irpef del 50% per le ristrutturazioni edilizie e delladetrazione Irpef/Ires del 55% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici. In particolare, quest’ultima è stata prorogata fino al 31.12.2013 e nella misura più elevata del 65%, anziché del 55%, a partire dal 1° luglio 2013. La medesima agevolazione del 65% è valida, invece, per un altro anno intero, fino al 30.06.2014, nel caso in cui i lavori siano eseguiti dal condominio. La detrazione Irpef del 50% per le ristrutturazioni edilizie, con tetto massimo di spesa agevolabile pari a 96.000 euro, è stata prorogata fino al 31.12.2013 ed è stata estesa anche agli immobili colpiti dal terremoto del maggio 2012 ed a quelli delle aree territoriali a rischio. La detrazione del 50% potrà essere sfruttata anche per l’acquisto di mobilidestinati all’arredamento dell’abitazione da ristrutturare, fino ad un ammontare di 10.000 euro (con un bonus pari, quindi, a 5.000 euro). Per entrambe le agevolazioni, 65% e 50%, l’importo spettante a titolo di bonus è ripartibile in dichiarazione dei redditi in 10 rate annuali di pari importo.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="La detrazione del 55% è elevata al 65% dal 1° luglio 2013 e fino a fine anno";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.