Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Pratotrade punta sulla Cina e rinuncia a “Prima” di gennaio 2012

novembre 11 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News, Prato

Se la montagna non va da Maometto….è stato questo lo spirito della decisione presa ieri dal consiglio direttivo di Pratotrade , che ha deciso di rinunciare a “Prima” per concentrarsi su iniziative prioritarie e andando a cercare i clienti a domicilio,  «anche a costo di rinunce dolorose». Salta quindi l’edizione di gennaio di “Prima! Moda Tessuto” ed è  una scelta clamorosa visto che sulla manifestazione PratoTrade ha puntato dopo l’abbandono di Milano Unica e la fine di “Prato Expo”. Ufficialmente si parla di “sospensione”, ma appare chiaro che molto difficilmente l’edizione invernale verrà risuscitata, anche se come spiega Benelli: «Mentre l’edizione di luglio di “Prima!”, quella relativa all’invernale, è considerata pienamente valida dalla maggioranza delle imprese consorziate, quella di gennaio soffre da un lato della nostra minore presenza sull’estivo, dall’altro della collocazione temporale troppo tardiva; una collocazione che però, dato il legame con Pitti Filati, non può essere cambiata. La sospensione di Prima! di gennaio è una rinuncia dolorosa ma inevitabile. Di questi tempi bisogna concentrarsi sulle priorità e lavorare sulle sinergie. L’imminente workshop in Cina è solo la prima di una serie di iniziative che stiamo costruendo verso paesi esteri. Una cosa è certa: che occorre adeguarsi all’evoluzione dei mercati e delle tecniche di promotion, anche a costo di cambiare drasticamente pelle».

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pratotrade punta sulla Cina e rinuncia a “Prima” di gennaio 2012";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.