Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Al via Pitti Bimbo 90

gennaio 16 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Pitti Bimbo festeggia la sua 90° edizione tra allestimenti creativi, eventi speciali, new brand e collaborazioni internazionali

Pitti Bimbo, a Firenze dal 16 al 18 gennaio 2020, festeggia la sua 90° edizione. In 45 anni, il Salone di Pitti Immagine dedicato ai più piccoli non ha mai smesso di evolversi. Dal guardaroba si è ampliato fino a toccare le sfere del lifestyle e dell’oggettistica, in un mondo che, partendo dal bambino, riesce a coinvolgere tutta la famiglia. Tre giorni per offrire una panoramica internazionale straordinaria che spazia dalle super griffe ai piccoli marchi di ricerca, frutto di uno scouting internazionale curioso e attento, proprio come la community globale che segue il salone.

I numeri di questa edizione: 553 collezioni, di cui 356 dall’estero (64% del totale). Inoltre: 6.400 buyer e un totale di 10,000 visitatori all’ultima edizione invernale.

L’identità di Pitti Bimbo è poliedrica. Il Top Floor del Padiglione Centrale si conferma il quartier generale della ricerca con The Kid’s Lab!: 6000 metri quadrati di sezioni innovative come KidzFIZZ, Ecoethic, The Nest e Kid’s Evolution. Sempre al Padiglione Centrale, troviamo Pitti Bimbo – la sezione principale della fiera che accoglie griffe e marchi iconici del mondo del bambino – e il pianeta kids and family lifestyle, con gli accessori e i complementi d’arredo di Fancy Room, e le speciali “vetrine” degli Editorials, che ad ogni edizione propongono sempre nuovi oggetti di design, accessori, giochi e spunti tematici.

Il percorso espositivo continua poi con la vocazione sartoriale di Apartment, il dinamismo di Sport Generation e lo spirito urbano di SuperStreet. E ancora, un calendario di sfilate, eventi, presentazioni e talk, tutti da scoprire.

SHOW YOUR FLAGS AT PITTI:

Il nuovo tema dei saloni invernali

Questa volta Pitti parla di bandiere. Un rettangolo di stoffa, un intarsio di linee, colori, disegni: la bandiera di Pitti Immagine sventola nello scatto realizzato dal grande fotografo reporter Franco Pagetti per la campagna dei saloni invernali, ideata con l’art direction di Angelo Figus. Tessuti sempre in movimento, come quelli degli abiti che portiamo, e che come gli abiti sono simboli mobili di identità, di appartenenza, di pensiero, di sentimento. La bandiera non è mai un tessuto muto, dice sempre qualcosa, suscita sempre un’emozione perché parla secondo messaggi universali. È espressiva, entusiasta, insolente. Fluttua, si cala, si ammaina, si alza, si porta, si piega, si sventola. Le bandiere sono anche bellissime composizioni geometriche, producono un piacere nel vedere sventolare. Pitti è come le Nazioni Unite della Moda, dove ogni brand ha la propria bandiera, ma anche dove ognuno di noi può farsi bandiera di sé stesso. E Pitti Bimbo interpreterà questo nuovo tema sventolando bandiere che di volta in volta saranno gioco, fantasia, avventura, curiosità. Alla Fortezza da Basso il concetto di bandiera perderà la sua bidimensionalità e si trasformerà in un allestimento scenografico ideato dal set designer Alessandro Moradei, anche qui con l’art direction di Angelo Figus

IL CONTRIBUTO STRAORDINARIO DI MAECI E AGENZIA ICE

Questa edizione di Pitti Immagine Bimbo beneficia del contributo speciale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Agenzia ICE a sostegno delle fiere del Made in Italy. Il contributo è dedicato al potenziamento delle attività di ospitalità, media relations e pubblicità.

Highlights @ Pitti Bimbo 90:

Tra i debutti, i rientri e i progetti speciali a questa edizione quelli di:

Candice Fauchon, Carolinebosmans, Christina Rohde, Colmar Originals, Dinoski, Dimensione Danza, DKNY, Museum, Sofia Webster, Twinset, Yves Salomon Enfant e Vivetta

Il calendario delle sfilate e degli eventi speciali

Un calendario di sfilate, iniziative, presentazioni, eventi e cocktail party perché a Pitti Bimbo si viene per curiosare, scoprire e tenersi aggiornati. Gli eventi speciali alla Fortezza da Basso includono:

_ United Colors of Benetton debutta a Pitti Bimbo con “65 Benetton Street”

“65 Benetton Street” debutta al Teatrino Lorenese della Fortezza da Basso. È qui che vivono i kids del mondo creato da Jean-Charles de Castelbajac, per la prima sfilata di United Colors of Benetton a Pitti Bimbo.

_ le speciali sfilate firmate Pitti Immagine, che presentano una selezione di collezioni sofisticate ed esclusive in mostra nella sezione Apartment al Lyceum (venerdì 17 gennaio ore 10:30, alla Sala della Ronda), e gli innovativi, originali e sperimentali marchi in scena a KidzFIZZ (venerdì 17 gennaio, ore 14:30 al Top Floor del Padiglione Centrale).

_ tra i brand in passerella anche le aziende spagnole di Children’s Fashion from Spain.

_ Petit Bateau e Treedom insieme per la natura

Petit Bateau, storica maison francese per l’infanzia e Treedom, la piattaforma web per la piantumazione a distanza di alberi, presenteranno un’iniziativa di sostenibilità ambientale e sociale: un kit nascita esclusivo in cotone organico con il cui acquisto sarà compresa la messa a dimora di una specie arborea nell’ambito dei progetti agroforestali di Treedom.

_La capsule di Sarabanda e Ducati

Sarabanda annuncia la collaborazione con Ducati per lo sviluppo di una capsule – pensata per i ragazzi dai 6 ai 16 anni – che racconta lo stile inconfondibile del brand toscano, curato in ogni dettaglio e attento alle tendenze moda, unito allo spirito sportivo e grintoso della casa bolognese.

_La selezione di libri di C’era una volta

A Pitti Bimbo, il brand C’era una volta proporrà una selezione di libri che iniziano con la frase “C’era una volta..” e con  immagini e storie sulla moda, da regalare ai clienti per realizzare una vetrina. L’obiettivo è avvicinare ancora di più i bimbi alla scoperta di parole, storie, emozioni su carta. Invitando i grandi a condividere con i figli questo piacere.

L’imperdibile fashion show di Monnalisa alla Stazione Leopolda

Un altro evento da non perdere a Pitti Bimbo 90: il brand toscano Monnalisa, da 50 anni leader nell’abbigliamento premium per bambini, presenterà la nuova collezione con una speciale sfilata giovedì 16 gennaio, alle 19.00 alla Stazione Leopolda.

Mostre e partecipazioni speciali:

Il magazine Hooligans festeggia i suoi 5 anni a Pitti Bimbo con “5 SENSES”

Per la prima volta a Pitti Bimbo, la rivista americana Hooligans celebrerà il suo quinto anniversario con un progetto espositivo interattivo sui 5 sensi, allestito al Top Floor del Padiglione Centrale: protagonista una selezione unica di originali creazioni realizzate da brand presenti al salone. Un’esperienza immersiva, tutta da vedere, odorare, sentire, assaporare e toccare. Hooligans assegnerà anche il primo Heartbeat award al brand che risveglia i sensi e fa battere i cuori. (Cocktail e premiazione giovedì 16 gennaio, ore 15:30)

La mostra della rivista Style Piccoli

Il magazine Style Piccoli interpreta il tema dei saloni invernali, ‘Show Your Flags at Pitti’, con una serie di foto scattate da Amina Marazzi e curate da Daniela Stopponi. Le immagini che ‘sbandierano’ il vessillo di Pitti bimbo disegnato dall’art director Angelo Figus e alcune bandiere simbolo di pace verranno esposte al Top Floor del Padiglione Centrale, definendo una open lounge.

Anniversary photo call di Kid’s Wear Magazine

Sono passati 25 anni da quando il fondatore Achim Lippoth ha pubblicato il primo numero di Kid’s Wear magazine, che a Pitti Bimbo celebra il lancio del Vol. 50 con una speciale Anniversary Photo Call per gli ospiti. Da allora, la rivista ha lavorato con alcuni dei più grandi fotografi, artisti e designer, rendendo ogni numero un pezzo unico ad alto tasso di ispirazione.

Milk Magazine presenta le edizioni internazionali

Nato in Francia nel 2003 e distribuito in tutto il mondo, con speciali edizioni per Giappone, Cina e Corea, Milk Magazine racconta il kidswear lifestyle dialogando con moda, famiglia, interior design, lifestyle, Travel&Culture. Immagini ispirazionali e contenuti selezionati accompagnano storie di famiglie contemporanee. A questa edizione di Pitti Bimbo, Milk Magazine presenta al Top Floor del Padiglione Centrale le sue edizioni internazionali.

La mostra “Playground” di James Mollison

James Mollison, fotografo inglese che vive Venezia, famoso a livello internazionale per i suoi originali progetti fotografici a sfondo sociale e culturale, presenterà a Pitti Bimbo “Playground”: all’interno della sezione Sport Generation al Padiglione Cavaniglia, gli scatti sono panoramiche di campi da gioco nel mondo, scorci che rivelano ambienti e relazioni ben più grandi, in cui Mollison cattura ed esplora i luoghi e le dinamiche di gioco dei bambini durante l’intervallo scolastico. (Inaugurazione e cocktail giovedì 16 gennaio alle ore 11:30).

Le fotografie e i progetti di James Mollison sono stati pubblicati sulle pagine dei più importanti quotidiani e magazine internazionali, dal The New York Times Magazine a Colors, the Guardian magazine, Vanity Fair, The Paris Review, GQ e Le Monde.

The Playful Living presenta il Concept Store del futuro

La piattaforma di co-progettazione The Playful Living presenterà, al Piano Inferiore del Padiglione Centrale, in collaborazione con il Cilab (Laboratorio di Ricerca del Dipartimento di Design del Politecnico di Milano) un Kids Concept Store Multibrand pensato per rispondere alle esigenze delle nuove generazioni e delle famiglie. Uno spazio a misura dei consumatori 4.0, che mette in pratica le principali trasformazioni tecnologiche e di servizi umani con cui i retailer devono confrontarsi per rimanere competitivi, animato costantemente da talk e incontri.

Pirouette One to Watch Scent Award

Tornano i famosi One to Watch Awards ideati dal cult blog di kidswear Pirouette per celebrare i talenti creativi della scena fashion e design per bambini. Ogni stagione Pirouette collabora con un designer per un premio davvero unico: The Society of Scent, fragrance brand ha dato vita a un profumo progettato per stimolare la creatività, contenuto in un prezioso cameo di porcellana. In aggiunta, per il suo visual diary sul salone, Pirouette ha coinvolto l’illustratore Chris Gambrell che ritrarrà i look più belli delle sfilate di questa 90esima edizione. La premiazione è in programma per venerdì 17 gennaio alle ore 12:00 al Top Floor del Padiglione Centrale, nello spazio Pirouette.

Viaggio nella geografia di Pitti Bimbo

Le sezioni dedicate ai grandi marchi, allo sportswear e all’urban style

PITTI BIMBO:
le super griffe

Al piano terra e inferiore del Padiglione Centrale un’alta concentrazione di collezioni firmate dagli stilisti e dai brand dell’adulto, insieme ai marchi ‘icona’ del mondo bambino. Tra i brand di questa edizione: B Nosy, Bellaire, Bonton, C.P. Company Undersixteen, Charabia, Colmar Originals, Dimensione Danza, Dinoski, DKNY, Dolce & Gabbana, Emporio Armani, Herno, Jacob Cohën, Le Chic, Like Flo, Miss Blumarine, Monnalisa, Moodstreet Petit, Museum, Nobell’, NoNo, Petit Bateau, Primigi, Sonia Rykiel Enfant, Sophia Webster, Superrebel, The Marc Jacobs, Twinset, Vivetta, Yves Salomon Enfant.

SPORT GENERATION:
i brand “active”

Al Padiglione Cavaniglia, si riuniscono i grandi brand dello sportswear e dell’activewear. Sport Generation è la sezione che approfondisce il tema dell’abbigliamento dedicato al tempo libero, con marchi internazionali che fanno sognare anche gli adulti. Tra i nomi di questa edizione: Bikkembergs, Blauer, Canadiens, Ciesse Piumini, Emu Australia, Freedomday, Gioseppo Kids, Invicta, Jog Dog, Le Temps des Cerises, Melissa, Molo, Monta Juniors, Naturino, North Sails, Retour Denim De Luxe, Think Pink, Tommy Hilfiger, Woolrich Kid.

SUPERSTREET:

100% inclinazione urban

SuperStreet è la sezione che a Pitti Bimbo racconta l’universo del jeans e l’inclinazione street nell’abbigliamento per junior e teen. Un mondo colorato e dinamico che si accende di grafiche e ironia su outfit pensati per bambini liberi di giocare. Tra i marchi protagonisti di questa edizione in scena al Padiglione delle Ghiaia: Add Junior, Ai Riders, Bomboogie Kids, Eleven Paris, Gaudi’, Guess Kids, Relish.

Le aree dedicate alla RICERCA

THE KID’S LAB!:

la ricerca comincia qui

Forte del successo della scorsa edizione, The Kid’s Lab! si conferma il quartier generale della creatività e del miglior scouting creativo globale. Al Top Floor del Padiglione Centrale, un incredibile laboratorio di idee, ispirazioni e tendenze dedicato ai buyer più attenti e alla continua ricerca di novità, e anche mostre, presentazioni e tanti spunti per saperne di più.

Scopri le sezioni che compongono l’identità di THE KID’S LAB!
al Top Floor del Padiglione Centrale:

KidzFIZZ:
concept lab e fucina creativa del kidswear

I brand più innovativi, sperimentali, insoliti, coraggiosi, aperti al nuovo e capaci di sorprendere.

Tra i nomi di questa edizione: Caffé d’Orzo, Christina Rohde, Crescendo Apparel, Dear Sophie, Gayalab, Holmm., Mipounet, Miss L.Ray, Natasha Zinko X Duo, Sun of Sol, Tundem, Veja.

THE NEST:
piccolo è bello

Micro realtà che meritano di crescere, selezionate dallo store/concept lab berlinese Little Pop Up. Tra i nomi sotto i riflettori a questa edizione: Atelier Parsmei, Jellymade, Mimookids, Mimù, Minì&Made, Naoia, Tiny Tots Barcelona, Weekend House Kids, Wool in Love, Yay.

ECOETHIC:
dove batte un cuore green, con la novità della mostra sulle fibre naturali!

La sezione dal cuore veramente green, attenta ai materiali, alla produzione etica, alla sostenibilità, che a questa edizione si arricchisce di un progetto espositivo a cura di Angelo Figus, con il set design di Alessandro Moradei: Eco March. Il progetto mette in scena una pacifica e ludica manifestazione a favore della natura, una marcia coloratissima di cartelloni personalizzati con slogan vivaci, che mostrano anche alcune delle migliori produzioni sostenibili Made in Italy a partire dal filato. Un approccio pratico per immaginare un nuovo corso dell’intera filiera. Tra i brand presenti a questa edizione: Baby&Taylor, Cora Happywear, Eshvikids, Faire Child, Filobio, Jackalo, Kidiwi Handmade, Kidolphin, Maison Tadaboum, Mini-La -Mode, Miomio.Bio, Mori, Naturapura, Pamboo, Peter Jo Kids, Smomlab, Spy&Farmer, The Simple Folk, Töastie, Toby Tiger, Wooly Organic.

KID’S EVOLUTION:

dalla moda per adulti alle capsule Mini me

Designer e marchi di primo piano del mondo adulto si cimentano in Mini Me capsule collection sotto la direzione dello stilista e influencer Alessandro Enriquez. Tra i marchi coinvolti nel progetto a questa edizione: STMA by Stefania Marra, Gentile Catone, Luna Puna, Mia’s, Super Vision, Timotrunks, Akep. Un’offerta completa per buyer e stampa: dalla maglieria al total look e agli accessori.

FASHION COMICS:

nascono le capsule collection ispirate a LINE FRIENDS
Un progetto italiano che celebra LINE FRIENDS, uno dei brand conosciuti a livello globale in più rapida crescita, originariamente creati come sticker per la principale applicazione di messaggistica mobile LINE. L’iniziativa è stata ideata dal creativo e influencer Alessandro Enriquez e sviluppata in collaborazione con Wildbrain CPLG, che gestisce il business Licensing per LINE FRIENDS in tutta Europa. Ogni stilista coinvolto svilupperà una capsule collection dedicata al brand LINE FRIENDS. Le Capsule Collections saranno presentate a Pitti Bimbo in un’area dedicata al Top Floor del Padiglione Centrale.. I brand coinvolti: Monnalisa, Philosophy by Lorenzo Serafini, Mc2 Saint Barth, Akep, 2Star, Pinko Up, Diadora.

… e ancora la ricerca firmata APARTMENT al Lyceum:

APARTMENT:

collezioni sofisticate ed esclusive

Una “casa” ricercata e speciale, curata dall’architetto Ilaria Marelli, “Best Italian Exhibition Design 2019”, per marchi sartoriali e sofisticati che saranno anche i protagonisti di una speciale sfilata. Tra i nomi a questa edizione: Aisabobo, Amelie Et Sophie, Amiki Sleepwear, Anja Schwerbrock, Atelier Choux Paris, Belle Chiara, Belle Enfant, Bo(Y)Smans, Candice Fauchon, Caramel, Carolinebosmans, Emile Et Ida, Grevi, Hucklebones, Jem + Bea, Jessie And James London, Nikolia, Paade, Pe’pe’, Pero, Piccola Ludo, Raspberry Plum Ltd, The Middle Daughter, Tia Cibani Kids, Velveteen.

Nuova edizione del progetto sull’illustrazione e l’editoria per bambini a The Kids Lab!:

THE EXTRAORDINARY LIBRARY: Flags! Shapes and voices in children’s books

All’interno di The Kid’s Lab!, al Top Floor del Padiglione Centrale, torna l’appuntamento con i libri illustrati da tutto il mondo di The Extraordinary Library, selezionati da Bologna Children’s Book Fair. Un progetto rivolto ai concept store e giunto alla quarta edizione. Presenti tra l’altro molto libri illustrati sul tema bandiera, un invito piacevole e curioso alla lettura.

Il pianeta LIFESTYLE

FANCY ROOM: dal lifestyle micro a quello macro

Oltre al guardaroba c’è un mondo di design, arredi, accessori. Dalla culla ai giocattoli, la presenza di un bambino invade ogni stanza, rendendo tutto speciale e magico. Tra i nomi a questa edizione presenti al Piano Inferiore del Padiglione Centrale: 3 Sprouts, A Little Lovely Company, Affenzahn, Angel Dear, Bambam, Blade & Rose, Charlie Banana, Done by Deer, Ebulobo, Ekoala, EZPZ, Fabliek, Flapjackkids, Franck&Fischer, Happy Horse, Jaq Jaq Bird, Jellycat, Jeune Premier, Kiddimoto, Linea Mammababy, Little Indians, Little Unicorn, Matchstick Monkey, Mellipou, Minimonkey, Moulin Roty, My Bag’s, Nibbling, Plantoys, Play&Go, Poppik, Profumo di Cotone, Shnuggle, Snails, We Might Be Tiny, Zoocchini.

I nuovi EDITORIALS di Pitti Bimbo: “I’m hungry, not angry” e “Oh myTeddy Bear!”

Un format esclusivo che offre ai concept store una speciale selezione incentrata su temi di tendenza, a cura della stylist Maria Giulia Pieroni. Per questa edizione on the spot al Piano Inferiore del Padiglione Centrale:

I’M HUNGRY, NOT ANGRY

L’attenzione per l’alimentazione si sta traducendo in linee espressamente dedicate ai bambini, attente alla qualità, al benessere, alle singole esigenze ma anche al packaging. Una tendenza che contagia anche la tavola con piatti, posate, bicchieri e tovaglie da rubare.

OH MY TEDDY BEAR!

Dall’infanzia all’età adulta, l’orsetto è da sempre un simbolo di tenerezza per eccellenza. Dai giocattoli alle borse, dalle sedie alle scarpe: il Teddy Bear è ovunque!

Le novità sul fronte DIGITAL e gli investimenti sui TOP BUYER

NOVITÀ DAL MONDO DIGITAL DI PITTI!

Vuoi preparare al meglio la tua visita a Pitti Bimbo? Sul nostro sito e sulla App PITTISMART troverai tutti i nuovi servizi online di e-Pitti, che da questa edizione racconta più approfonditamente i marchi e la proposta di prodotti di ogni espositore già in anteprima, esclusivamente ai buyer registrati. È un’opportunità per facilitare il networking e massimizzare i tuoi contatti di business e di comunicazione, prima, durante e dopo la manifestazione. Non perderti tutte le novità digital, stay tuned! 

I TOP BUYER di Pitti Bimbo e il programma di INCOMING

Il ruolo di riferimento e il successo di Pitti Bimbo sono testimoniati dalla partecipazione dei migliori compratori italiani e internazionali, che ne certificano la qualità dell’offerta, la capacità di rinnovamento, l’attenta segmentazione e l’impegno continuo nello scouting di nuovi marchi. Al tempo stesso Pitti Immagine aumenta di edizione in edizione gli investimenti sul suo programma di incoming di top buyer e operatori della distribuzione internazionale, grazie anche al contributo di MiSE e Agenzia ICE. A questa edizione focus sugli shop internazionali più di ricerca, sui department store di riferimento, e naturalmente sugli shop online; con un’attenzione specifica verso paesi come Russia, Stati Uniti, area del Medio Oriente e del Far East (Cina, Corea e Giappone).

Solo per citare alcuni dei top buyer che partecipano al salone:

Aishti (Libano), Al Garawi (Arabia Saudita), Al Tayer Insigna (Emirati Arabi), Ali Bin Ali Group (Qatar) August Pfueller (Germania), AW Rostamani (Emirati Arabi), Baby Marlen (Ucraina),Babyshop (Svezia), Barbara Fréres (Germania), Barneys (Stati Uniti),Bergdorf Goodman (Stati Uniti), Bongenie (Svizzera), Bosco (Russia), Breuninger (Germania), Chalhoub (Emirati Arabi), Childrensalon (Gran Bretagna), Childsplay (Gran Bretagna), Coin (Italia), Daniel Boutique (Russia), De Bijenkorf (Olanda), Demsa Group (Turchia), El Corte Inglés (Spagna), Engelhorn (Germania), Fenwick (Gran Bretagna), Galeries Lafayette (Francia), Gassmann (Svizzera), Hankyu Hashin (Giappone), Harrods (Gran Bretagna), Harvey Nichols Qatar (Qatar), Harvey Nichols Riyadh (Arabia Saudita), Isetan Mitsukoshi (Giappone), Jelmoli (Svizzera), Kadewe (Germania), Kangaroo (Russia), Kidiliz Group (Emirati Arabi),Kids 21 (Singapore), Kids Cavern (Gran Bretagna), Kids Will (Taiwan), Korbmayer (Germania), Kurt Geiger (Gran Bretagna), La Rinascente (Italia), Le Bon Marché (Francia), Level (Emirati Arabi), Liverpool (Messico), Loden Frey (Germania), Lotte (Corea del Sud), Luisaviaroma (Italia), Neiman Marcus Shan and Toad (Stati Uniti), 

Peek & Cloppenburg (Germania), Podium Almaty (Kazakistan), Printemps (Francia), Rubaiyat (Arabia Saudita), Saks Fifth Avenue Almaty (Kazakistan), Selfridges (Gran Bretagna), Shinsegae (Corea del Sud), Smallable (Francia), Step2wo (Gran Bretagna), Takashimaya (Giappone), Tessabit (Italia), Tot Baby (Stati Uniti), Tsum/Mercury (Russia), United Arrows (Giappone), Winny (Russia) … e tanti altri ancora.

Tra gli eventi in città nel calendario di Pitti Bimbo:

Emilio Pucci presenta Breakfast a Palazzo

Si rinnova l’ormai consueto appuntamento su invito a Palazzo Pucci, Breakfast a Palazzo in cui Emilio Pucci presenta la collezione junior Autunno /Inverno 2020-2021. Venerdì 17 gennaio, dalle 9.00 alle 11.00.

Pitti Boys & Girls:

Scopri tutti i brand protagonisti di questa edizione!

Pitti Immagine ringrazia OOF WEAR, BLUNDSTONE, AT.P.CO e SUN68 per il contributo nel vestire i Pitti Boys & Girls a questa edizione dei saloni.

Be social with us!

#pittibimbo #pb90
@pittibimbo_official

@pittimmagine

 


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.