Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Bandi aperti o di prossima apertura

ottobre 19 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

A seguito dell’emergenza COVID, le agevolazioni per le imprese vivono un momento molto intenso e al tempo stesso fluido: si sono aperti e si stanno aprendo bandi interessanti, ma non è possibile prevedere quali aiuti saranno attivati nel medio termine e neppure nel breve.

Il consiglio, quindi, è quello di tenere le orecchie dritte e di cogliere le opportunità che si aprono tempo per tempo. Al momento i bandi di maggiore interesse sono i seguenti:

Aiuti per le PMI esportatrici
-Contributi del 100% (50% fondo perduto + 50% tasso agevolato) per azioni volte a promuovere l’export (fiere, e-commerce, sedi estere, consulenze, export manager, ecc.).
-Aiuto speciale fino a € 800.000 (50% fondo perduto + 50% tasso agevolato), non vincolato a investimenti, per le PMI che esportino almeno il 20%.
Il nostro consiglio:
Il bando è aperto da giugno e si chiuderà il 31 dicembre: le risorse sono in esaurimento, ma è consigliabile presentare comunque domanda nella prospettiva di un rifinanziamento da parte del governo.

Bando ISI INAIL
Contributi del 65% a fondo perduto per la sostituzione di macchinari o per la rimozione dell’eternit.
Il contributo è cumulabile con il credito di imposta per gli investimenti Industria 4.0 che consente di recuperare il 40% in 5 anni.
Entro dicembre è prevista l’emissione del nuovo bando, con modifiche sul meccanismo del click-day.
Il nostro consiglio:
E’ sicuramente tra i bandi più interessanti del momento. Suggeriamo di procedere sin da ora, valutando la pre-fattibilità del progetto, raccogliendo i documenti e controllando la rispondenza del Documento di Valutazione Rischi.

Aiuti agli investimenti in macchinari a tecnologia avanzata
Contributi del 50% (10% a fondo perduto + 40% a tasso zero) per l’acquisto di macchinati innovativi.
Gli investimenti devono essere compresi tra € 50.000 e € 500.000 e il contributo è cumulabile con il credito di imposta per gli investimenti Industria 4.0 che consente di recuperare il 40% in 5 anni.
Il nostro consiglio:
Considerati l’entità del fondo perduto (10%) e il basso costo del denaro, riteniamo che il bando sia realmente utile solo per progetti superiori a € 200.000, come “piano B” rispetto al Bando INAIL.

Ricerca e sviluppo
Il bando finanzia iniziative di una certa rilevanza (da € 500.000 a € 2.000.000). I progetti devono riguardare lo sviluppo di nuovi prodotti o processi produttivi.
L’aiuto consiste nel 50% a tasso agevolato a cui si somma un contributo a fondo perduto (20% per la Micro e Piccola Impresa, 15% per la media, 10% per la grande)
Il nostro consiglio:
Visti i costi elevati del progetto, il bando è consigliato solo a imprese molto solide e strutturate.

Bando Alberghi
Credito di imposta del 65% per le spese sostenute nell’esercizio 2020.
Il nostro consiglio:
E’ il bando attesissimo dal settore. In attesa delle modalità di presentazione delle domande, abbiamo già iniziato la raccolta dei documenti per conto dei nostri clienti.

SE SIETE INTERESSATI POTETE SCRIVERE A:

info@verdenergia.it lasciando un recapito telefonico, per essere ricontattati senza alcun impegno.

Sarete richiamati quanto prima da un nostro consulente per valutare insieme le varie possibilità che si potrebbero attuare per la vostra azienda.

 


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.