Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Beachwear e intimo entrano nel calendario della Fashion Week di Parigi

dicembre 7 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Alla fine di settembre 2018, Eurovet inserirà Exposed, lo spazio d’avanguardia dedicato al beachwear e all’intimo in origine chiamato Uncover, nel calendario della Fashion Week di Parigi in partnership con Paris sur Mode e Première Classe, manifestazioni della “collega” WSN, che s’incaricherà della promozione, mentre Eurovet si occuperà dell’organizzazione dell’ambiente. La collaborazione consentirà ad Exposed di guadagnare visibilità e di rivolgersi a un nuovo pubblico.

Il nuovo appuntamento conferma il posizionamento moda della lingerie e dello swimwear. Due universi che oggi propongono prodotti creativi e alternativi al’interno delle boutique specializzate nel prêt-à-porter in un mondo in cui la trasversalità sta diventando un modo di vivere, indica la società francese organizzatrice di eventi fieristici in un comunicato.

Dal gennaio del 2017, Exposed si è emancipato dal SIL-Salon International de la Lingerie, all’interno del quale era nato nel gennaio 2016, allargandosi al calendario della seconda sessione con la sua selezione di ricerca e senza compromessi di marchi di lingerie, loungewear, swimwear, accessori e prodotti di bellezza venendo organizzato al centro del SIL di gennaio e di Mode City in luglio. Un elenco che annovera una quarantina fra marche conosciute (per esempio Maison Lejaby) e alcune etichette alternative insieme a giovani stilisti (come Ruban Noir, Marie Yat, Kent o Undress Code) e che è già piaciuto a molti buyer di intimo e costumi da bagno globali.

Lo spazio sarà curato da Matthieu Pinet, fondatore del sito The Shape of the Season, che propone una nuova visione estetica ed eclettica della moda per quei buyer che vogliono arricchire la loro offerta con prodotti contemporanei. Infatti, nell’intento del curatore, Exposed deve esporre le produzioni di brand che offrono concept e prodotti “forti ed emblematici del mercato dell’intimo di oggi”.

Salone B2B rivolto solo ai professionisti, Exposed può anche vantare una notevole componente rivolta al pubblico grazie ai vari pop-up che ha attrezzato all’interno delle Galeries Lafayette (il prossimo tornerà dal 15 gennaio al 4 febbraio con una selezione di 12 brand) e tutto il resto dell’anno tramite il sito omonimo elaborato come un marketplace e che registra più di cento visite al giorno.

Matthieu Pinet è persuaso del potenziale fashion di questa categoria di prodotti, tanto da aver scelto di integrare intimo e swimwear ai saloni della seconda sessione: “La lingerie è un prodotto sempre più attraente, è diventato un capo moda come gli altri, quindi ho trovato naturale portarlo nel calendario classico”, ha dichiarato.

“I saloni della seconda sessione sono sempre complicati. Penso che sia stao fatto un grosso lavoro sulle prime sessioni e che il secondo passo è di dedicarsi alle seconde. Arriviamo con la speranza che a settembre le cose saranno evolute. Porteremo una nuova offerta a WSN e ci avvantaggeremo della loro visibilità, della loro esperienza e della composizione importante dei loro visitatori in termini di compratori”, ha concluso il responsabile del progetto.

Il gruppo Eurovet propone a livello internazionale ben 21 manifestazioni fieristiche nel mondo, nei settori della biancheria intima, dello sport e del beachwear, in città come Parigi, New York, Las Vegas, Shanghai, Hong Kong e Mosca.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Beachwear e intimo entrano nel calendario della Fashion Week di Parigi";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.