Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Calenda, 20 miliardi di euro per le aziende che vogliono investire

gennaio 12 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

In occasione della conferenza inaugurale di Pitti Immagine Uomo 91, in corso a Firenze dal 10 al 13 gennaio, il Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda ha dichiarato:

“Nel 2016 abbiamo registrato un -25% di base industriale e un export da record. Riconnettere questi due aspetti non è compito degli imprenditori, ma del Governo. Vogliamo aiutare le imprese che investono e internazionalizzano le proprie attività: per questo motivo il Governo ha stabilito incentivi nell’ordine di 20 miliardi di euro per tutte le aziende che vogliono investire”.

“Cercheremo anche di dare una stabilità politica, in modo da supportare le aziende che vogliono fare impresa insieme, dando per acquisito che in Italia c’è un processo di lavoro che lega i settori della moda e del tessile, dove ognuno sa qual è il proprio ruolo. Per affrontare un mercato sempre più difficile e protezionista dobbiamo sviluppare un gioco di attacco: nessuna squadra vince solo con difensori e portieri”, ha continuato il Ministro.

“Pitti, come il Salone del Mobile, rappresenta una punta di diamante per l’Italia, in grado di unire innovazione e aspetti commerciali”, ha concluso Calenda. “Oggi sono particolarmente felice di essere qui, anche per conferire il Premio Pitti Immagine alla Carriera a Ciro Paone: un eccellente mercante, imprenditore, trascinatore, pater familia, cittadino del mondo e cultore della sartorialità, che tra un anno festeggerà il 50esimo anniversario della sua azienda e del suo brand Kiton”.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Calenda, 20 miliardi di euro per le aziende che vogliono investire";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.