Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

CNA con MiSE e ICE portano il made in Italy in Mongolia

maggio 29 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Carpi, News, Prato

CNA ha avviato dal 2013 un programma di azioni teso a intensificare le relazioni commerciali con la Mongolia. Il programma che ha preso avvio con un seminario di approfondimento ha poi visto la realizzazione di missioni in uscita e di incoming.

“Dopo due missioni multisettoriali svoltesi nel giugno e agosto 2013 siamo passati anche grazie al sostegno del Ministero dello Sviluppo Economico e dell’Agenzia ICE a momenti settoriali che hanno visto la realizzazione di alcuni eventi dedicati al meccanotessile ed al sistema moda nel luglio 2014 – dichiara Antonio Franceschini, Responsabile Ufficio Promozione e Mercato Internazionale della CNA – Ora con questo evento andiamo a presentare a department stores, dettaglianti ed altri operatori le collezioni moda di artigiani e piccole imprese italiane”.

L’evento strutturato attraverso una sfilata ed una serie di incontri b2b vede la partecipazione di: 070 Landi, Artico, Colb, Donne da Sogno, Lacompel, Rinfreschi, Rosanna Alpi (Creazioni Rosanna) e Valbisenzio.

“L’obiettivo di questa missione è da un lato esplorare le possibilità che, il made in Italy, i prodotti di qualità  delle piccole imprese possono avere in un Paese dove già sono presenti, all’interno di importanti centri commerciali alcuni dei principali brand del fashion system – illustra Luca Rinfreschi, Presidente Nazionale CNA Federmoda – Inoltre da un recente incontro che abbiamo avuto con il Sindaco di Ulaanbaatar è emersa la volontà da parte delle autorità locali di costruire nei pressi della città un’area commerciale con particolari condizioni tariffarie che possa diventare meta di shopping anche per consumatori provenienti dalle regioni più vicine della Cina, e intendiamo verificare quali possano essere le opportunità per le realtà da noi rappresentate” – chiosa Rinfreschi.

“CNA ha poi, sulla base delle informazioni raccolte e dei contatti attivati in questi due anni di lavoro sulla Mongolia, predisposto un pacchetto di offerte progettuali che illustreremo ad esponenti delle Istituzioni che vanno dalla tutela e salvaguardia ambientale, all’edilizia scolastica, alla formazione nel comparto moda” – continua Franceschini.

Intanto, l’appuntamento è ad Ulaanbaatar per il 31 maggio e 1 giugno con WeLoveModainItaly.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="CNA con MiSE e ICE portano il made in Italy in Mongolia";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.