Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

e-Pitti.com cresce. A giugno on-line la nuova piattaforma

aprile 16 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Oltre 100mila visite e più di 440mila pagine viste all’edizione dello scorso gennaio: le fiere digitali di Pitti Immagine evolvono di stagione in stagione e puntano sempre più all’integrazione tra fisico e virtuale. E a giugno debutta la nuova piattaforma online.

«L’edizione dello scorso gennaio di e-Pitti.com è stata la migliore in assoluto – spiega l’a.d. di Pitti ImmagineRaffaello Napoleone -. Segno che le aziende hanno finalmente capito il valore aggiunto della manifestazione virtuale».

Su un totale di 1.500 brand in totale per i quattro appuntamenti fisici, sono stati più di 1.300 quelli che hanno aderito alle fiere digitali, per un totale di 7.800 prodotti rappresentati, 60mila scatti e 1.000 video interattivi realizzati da 110 giovani professionisti.

Rispetto a giugno 2013 il numero complessivo di accessi è incrementato del 79%, con una comunità di buyer provenienti da 100 Paesi per i quattro appuntamenti di Pitti UomoPitti WPitti BimboPitti Filati.

L’Italia si conferma il Paese più attivo della piattaforma. Seguono Giappone, Spagna, Germania, Grecia, Turchia, Corea del Sud, Francia, Gran Bretagna, Russia e Stati Uniti. In evoluzione anche i mercati fuori dalla top ten come Brasile, Cina e Hong Kong.

Evolve in parallelo il giro di affari, attestatosi sui due milioni e mezzo di euro nel fiscal year 2013, rispetto al milione e 400mila del 2012, con un utile netto a +7% e zero debiti. «Siamo usciti dall’incubazione – ha spiegato Francesco Bottigliero, a.d. diFieraDigitale, società da lui partecipata per il 25% e per il restante 75% in capo a Pitti Immagine -. Abbiamo raggiunto il breakeven operativo e finanziario e ora guardiamo ai progetti futuri».

Fra i più vicini in ordine temporale c’è il lancio della nuova piattaforma online costruita secondo i più recenti standard tecnologici, rinnovata nella grafica, nei contenuti e nelle funzionalità. E forse dal prossimo gennaio arriverà anche la versione in lingua tedesca ad  affiancare quelle in inglese, giapponese e russo.

Rimandato a data da destinarsi il discorso delle showroom di vendita online, «congelato dallo scorso novembre, in attesa di trovare modalità più confacenti alle necessità del mercato», ha dichiarato Bottigliero. Così come si dovrà attendere, prima che anche Super approdi alla dimensione virtuale.

Confermato infine il ritorno di Decoded Fashion a Milano, forum internazionale nato per favorire l’incontro tra moda, tecnologia e startup. Un’iniziativa che ha riscosso molti consensi che sarà in scena il prossimo 22 ottobre, sempre alla Pelota. (Nella foto, close-up sulla copertina di FairPlay, il magazine di e-Pitti.com).

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="e-Pitti.com cresce. A giugno on-line la nuova piattaforma";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.