Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Eccellenza, creatività e formazione a “the MICAM84”

settembre 18 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Al via l’evento fieristico dedicato alla calzatura più importante al mondo.

Con 1.441 imprese presenti (797 italiane), the MICAM si arricchisce di nuovi nomi: nella Fashion Square anche Giorgio Armani, Jimmy Choo, Dolce&Gabbana, Sergio Rossi ed Ermenegildo Zegna. Tra gli appuntamenti più attesi, la mostra fotografica di Gastel. Creatività, passione, un’esperienza ben consolidata ed una buona dose di entusiasmo: è questo il mix di ingredienti vincente che rende unica e speciale l’84esima edizione di the MICAM, la manifestazione internazionale dedicata al mondo della calzatura che dal 17 al 20 settembre torna protagonista a Fiera Milano (Rho).

Dal layout espositivo, reso sempre più glamour e accattivante, al parterre di espositori che ad ogni edizione si arricchisce di nuove e significative partecipazioni, the MICAM va in scena con la consapevolezza del prestigio che la manifestazione ricopre a livello globale: le aziende, che qui incontrano buyer di tutto il mondo, ritengono giustamente questa un’occasione imperdibile per lanciare i loro nuovi prodotti, stabilire o consolidare relazioni d’affari, finalizzare al meglio le strategie commerciali internazionali. A confermare la leadership di the MICAM nel panorama fieristico globale sono i 1.441 espositori presenti (797 italiani e 644 internazionali) che daranno vita alla più qualificata e autorevole vetrina delle nuove collezioni della calzatura di alta gamma.

Una mostra viva e vitale che rappresenta la più alta espressione della creatività e della qualità di un comparto di punta del made in Italy, che occupa oltre 77mila addetti diretti in quasi 5mila aziende. the MICAM84 si apre all’insegna della continuità con il progetto di rilancio già avviato nel febbraio scorso: all’ideazione di un nuovo concept dei padiglioni 1 e 3, strutturato con aree più ampie e funzionali per facilitare l’interazione tra i buyer e gli espositori presenti, si aggiunge infatti la realizzazione di un tunnel che collega direttamente l’iKIDS Square al padiglione 6.

Nuovo allestimento per la Style Square al padiglione 3, che in questa edizione unifica l’area dedicata alle collezioni dei più prestigiosi stilisti internazionali con la proposta dei talenti emergenti della calzatura: una perfetta fusione tra ricerca stilistica e creatività nonché un’occasione per scoprire, accanto a nomi dalla fama già consolidata, anche nuovi designer emergenti.

Prosegue anche quest’anno il viaggio allegorico di the MICAM nei gironi infernali della “Divina Commedia”, il tema scelto da Assocalzaturifici per il lancio della nuova campagna pubblicitaria. Dopo la “Lussuria”, che ha animato l’edizione di febbraio, spazio alla “Seduzione” per raccontare la bellezza e la qualità artigianale della scarpa italiana, icona di unicità, espressione di uno stile elegante e raffinato. Simbolo di autenticità, la calzatura italiana racchiude in sé un’identità culturale da custodire, preservare, per la quale oggi si è reso necessario “investire” in azioni concrete attraverso l’impegno congiunto di tutta la filiera produttiva. A sostegno del manifatturiero italiano, accanto ai grandi marchi presenti, si sono schierati anche i “big” del mondo della moda, che hanno scelto di rinnovare la loro partecipazione all’84esima edizione di the MICAM: Fendi, Salvatore Ferragamo, Gucci, Prada e Tod’s confermano infatti la loro presenza nella Fashion Square, l’area avveniristica dedicata esclusivamente ai marchi più prestigiosi del salone, e accolgono fra loro nuovi ed importanti brand come Giorgio Armani, Jimmy Choo, Dolce&Gabbana, Sergio Rossi ed Ermenegildo Zegna. Dalla volontà poi da parte di tutta la filiera della moda di “fare sistema”, e con il supporto delle istituzioni, è nato un progetto ambizioso che vedrà la sua concreta attuazione nella nuova sinergia con i calendari di Milano Moda Donna: per la prima volta, l’ultimo giorno di the MICAM coinciderà con l’apertura della settimana della moda milanese.

Una sovrapposizione “strategica”, frutto di una fattiva cooperazione tra gli addetti al settore coinvolti che, attraverso l’unificazione di sfilate e fiere milanesi, si pone l’obiettivo di rendere nel tempo Milano vero e proprio simbolo del Made in Italy. Ma la promozione e la difesa dell’eccellenza del manifatturiero italiano è la vera sfida in atto per the MICAM. Identità culturale, alta gamma, design raffinato e qualità dei materiali rappresentano il tratto distintivo dello stile delle calzature italiane: la moda non è solo “business”, ma significa anche cultura, tradizione.

“È indispensabile che il consumatore percepisca che c’è una storia dietro ai prodotti che acquista” – dichiara Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici – “Dobbiamo prendere coscienza del fatto che Made in Italy non significa soltanto che il prodotto è di fabbricazione italiana, bensì che è frutto di una creatività tutta italiana. L’autenticità di una calzatura non è imitabile, né replicabile”. Sul concetto di “unicità” si basa un altro importante tema per the MICAM, ovvero quello della lotta alla contraffazione, un mercato interno del falso che a livello nazionale genera un “fatturato” di oltre 6 miliardi all’anno, provocando un danno economico alle industrie calzaturiere stimato tra 190 e 240 milioni di euro.

“La contraffazione danneggia l’immagine del Made in Italy nel mondo e rappresenta una minaccia per l’intero sistema economico e produttivo italiano” – aggiunge la presidente Pilotti – “È fondamentale sensibilizzare i consumatori sulla necessità di comprare Made in Italy, rendere consapevoli le nuove generazioni sulla pericolosità dell’acquisto di prodotti non originali. Obiettivo comune – conclude – è la difesa della creatività italiana e the MICAM è il palcoscenico da cui poter ammirare tutto ciò”.

La manifestazione è anche intrattenimento e formazione: nel ricco palinsesto della the MICAM Square al padiglione 7 non mancheranno infatti le sfilate, con oltre 80 brand internazionali partecipanti che mostreranno in passerella le anticipazioni delle tendenze moda e calzature P/E 2018-2019 – in programma ogni giorno alle 12.45 presso la the MICAM Square. E ancora seminari e presentazioni a cura delle trend specialist di WGSN al padiglione 7, con un approfondimento per gli USA e il Canada, i nuovi materiali che verranno utilizzati e i comportamenti dei consumatori, mentre all’iKIDS Square al padiglione 4b si parlerà della tendenze calzatura e moda primavera/estate 2018 per i bambini.

Anche in questa edizione si consolida la partnership di the MICAM con Proraso, che torna ad animare gli spazi della Man Square al padiglione 1, allestendo un vero e proprio “Barber Shop” con tre postazioni, dove sarà possibile prenotare un servizio di rasatura tradizionale o di regolazione di barba. Al di sotto dell’iconica installazione a forma di scarpa maschile, anche due postazioni “sciuscià” dove potersi far lustrare le scarpe. Spazio poi al cibo e all’originalità grazie alla presenza di Yujia Hu, uno chef artista di 28 anni, noto al pubblico come “the onigiri art” per aver creato “shoeshi”, il sushi a forma di scarpe: nelle giornate del 17 e 18 settembre sarà possibile infatti vederlo all’opera e, naturalmente, degustare i vari modelli che realizzerà ispirandosi alle scarpe in mostra. Il settore calzaturiero guarda inoltre ai giovani che, desiderosi di apprendere le basi del mestiere artigianale, necessitano di ricevere una formazione professionale adeguata: è a loro infatti dedicato il concorso “Asia. Tra mito e magia”, nato dalla collaborazione con il MIUR, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che ha visto la partecipazione di oltre 70 scuole di ogni ordine e grado. Le opere dei vincitori saranno esposte durante la manifestazione al padiglione 1, mentre i giovani saranno premiati nel corso di uno spettacolo il 19 settembre alle 10.30. Si rafforza la collaborazione con ICE Agenzia per promuovere the MICAM: grazie al supporto di ICE e ai fondi del Ministero dello Sviluppo Economico la manifestazione accoglierà, anche in questa edizione, una qualificata selezione internazionale di giornalisti e buyer.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Eccellenza, creatività e formazione a “the MICAM84” ";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.