Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Espositori a +6% per Milano Unica China, che resta a Shanghai

ottobre 11 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, Eventi, News, Prato

Milano Unica China va a Shanghai per la quarta edizione dal 21 al 24 ottobre e ci resta. Il salone italiano del tessile in trasferta nell’ex Celeste Impero, infatti, non seguirà più la formula della staffetta Pechino-Shanghai e si concentrerà solo sulla capitale economica cinese. Espositori in crescita del 6,45%, con 132 aziende confermate.

Il programma della manifestazione è stato presentato oggi, 10 ottobre, a Palazzo Marino, alla presenza dell’assessore alla Moda del Comune di Milano Cristina Tajaniche, oltre a confermare il patrocinio dell’amministrazione cittadina, ha dichiarato di “stare valutando una presenza più fisica del Comune alle prossime edizioni di Shanghai”. “Anche perché – ha proseguito – la proiezione della città all’estero deve essere sempre più forte, specie in vista dell’Expo2015″.

Il presidente di Milano Unica Silvio Albini, oltre a confermare il trasferimento definitivo del salone a Shanghai due volte all’anno e l’anticipo delle date di marzo (la prossima edizione è in programma dal 3 al 5), si è detto molto soddisfatto dei risultati raggiunti in questi due anni.

“Abbiamo raggiunto quota 132 aziende e il dato che ci incoraggia è che nel corso delle stagioni ci sono state pochissime defezioni. Eravamo solo 80 imprenditori alla prima edizione, di strada dunque ne abbiamo fatta parecchia. In fiera sono rappresentati tutti i distretti italiani: grande la presenza biellese, la Lombardia è la più incisiva con 47 espositori, seguono il Veneto e la Toscana”.

Il tutto sullo sfondo di un quadro macroeconomico complesso, ma che secondo Albini è in netto miglioramento rispetto a inizio anno. L’andamento delle esportazioni di tessuti verso la Repubblica Popolare Cinese nei primi sei mesi del 2013 ha visto un calo complessivo del 2% rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. “L’export – ha commentato Albini – ha subito una flessione a causa del rallentamento dell’economia del mercato cinese”.

A questa edizione di Milano Unica China, che si svolgerà nel Milano Unica Pavilion realizzato all’interno di Intertextile Apparel Fabrics, sarà presente anche una versione più piccola dell’Area Trend presentata all’edizione di Milano di settembre.

 

an.bi. per Fashion magazine

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Espositori a +6% per Milano Unica China, che resta a Shanghai";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.