Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

L’era “Phygital” passa da Velvet Media

settembre 25 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Sarà l’azienda veneta specializzata in vendita online e marketing a unire per la prima volta spazi fisici e virtuali nella nuova era del “Phygital”.
L’obiettivo precisamente sarà sviluppare digitalmente il più grande salone italiano dedicato a designer e stilisti di moda, in vista della Milano Fashion Week Donna.

WHITE Milano è il contesto ideale per i tanti brand con la volontà di interagire con i più influenti player del settore a livello mondiale e, soprattutto in questo momento storico, è forte l’esigenza di trovare nuovi modi, canali e strumenti per consentire alle aziende di farsi conoscere in tutto il mondo e rispondere alle mutate necessità del mercato.
Così VELVET MEDIA ha sviluppato strategie e strumenti innovativi che fondono l’esperienza digitale con quella reale, caratteristiche che la rendono il partner più completo ed evoluto per digitalizzare le imprese del sistema moda, con Impegno e responsabilità per accelerare la digitalizzazione del fashion business della fiera.

Nello specifico i brand avranno a disposizione dei set fisici e virtuali per raccontare le collezioni ai buyer e una piattaforma web programmata con strumenti di networking che possono arrivare alla gestione di ordini B2B in tempo reale.
Un evento digitale a supporto del trade-show fisico che sarà fruibile sia all’interno del salone tramite ledwall e schermi sia in streaming.

Alessio Badia, responsabile di Velvet Fashion, la divisione di Velvet Media che si occupa del settore moda ha rilasciato una dichiarazione, chiaramente ottimista: “Siamo entusiasti di essere stati scelti dal WHITE per mettere in contatto i migliori brand della moda donna con buyer da tutto il mondo attraverso l’innovativo format phygital che abbiamo messo a punto. Grazie all’allestimento tecnologico degli spazi e alla piattaforma digitale di collegamento con il nuovissimo marketplace B2B di WHITE, i brand potranno non solo mostrare le loro nuove collezioni a livello globale ma anche interagire con potenziali clienti interessati ad ordinare e acquistare i capi in anteprima. Per la prima volta, l’esibizione fieristica si unirà a eventi e streaming digitali. Sarà davvero un’esperienza omnichannel senza precedenti”.
Ci ha poi tenuto a ribadire che da anni l’azienda supporta centinaia di imprese nel percorso di digitalizzazione, consentendo loro di aumentare il business.

Importante sottolineare la presenza anche di Niam (Nazionale italiana agenti moda), a completare il rivoluzionario approccio e della triangolazione con WHITE, la neonata associazione nazionale che raggruppa 800 agenti specializzati dal fast fashion allo slow fashion, dallo sport apparel alle collezioni premium.
Anche in occasione del WHITE questa collaborazione sarà strategica, grazie al contributo centrale dei professionisti della moda che coinvolgeranno i loro buyer, in particolare quelli stranieri, ai quali proporranno le collezioni selezionate in esposizione nella prestigiosa location del Superstudio di via Tortona.

Carmine Russo

25 Settembre 2020

 


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.