Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Macchine tessili: Italia protagonista a ITMA Barcellona

giugno 25 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, News, Prato

Alla più importante fiera mondiale dedicata alle macchine tessili, ITMA, che apre i battenti il 20 giugno a Barcellona per la sua diciottesima edizione, la presenza italiana è come nelle precedenti edizioni di assoluta rilevanza, con circa 360 espositori.

ITMA apre i battenti il 20 giugno a Barcellona e per sette giorni i visitatori della principale rassegna mondiale delle macchine tessili potranno verificare l’elevata qualità della proposta tecnologica dei circa 360 costruttori italiani che espongono. La superficie espositiva occupata dalle aziende italiane, quasi 30mila metri quadrati (il 26% della superficie totale), confermano l’Italia in prima posizione tra i Paesi espositori.

Alessandro Zucchi, presidente di ACIMIT (l’Associazione dei Costruttori Italiani di Macchinario per l’Industria Tessile): “Ancora una volta il meccanotessile italiano sarà protagonista con un cospicuo numero di partecipanti alla maggiore vetrina internazionale per le macchine tessili. Si tratta di un segnale importante che diamo ai clienti e che conferma la vitalità del nostro settore, soprattutto per quanto riguarda la qualità ed il livello tecnologico che sappiamo esprimere”.

Sostenibilità e digitalizzazione sono le buzzwords di questa edizione di ITMA. La filiera tessile si confronta con nuovi trend in cui il consumatore finale è sempre più al centro del processo di acquisto. Puntare sulla sostenibilità di processi e prodotti e su una maggiore digitalizzazione dell’azienda è fondamentale per le aziende tessili al fine di restare competitive a livello internazionale.

Italian Green Label Award

I costruttori italiani da tempo sono impegnati nell’offrire soluzioni tecnologiche sostenibili sia dal punto di vista ambientale che economico, efficaci nel ridurre i consumi ed i costi produttivi. ”Sul tema della sostenibilità ambientale ed economica la nostra Associazione si è impegnata a partire dal 2010 con la realizzazione del progetto “Sustainable Technologies” a cui aderiscono oltre 40 costruttori”, precisa il presidente di ACIMIT.

Proprio durante ITMA attribuiremo a due tra queste 40 aziende l’Italian Green Label Award che intende premiare le imprese che nel corso di questi ultimi anni sono state più virtuose, riducendo in misura maggiore l’anidride carbonica emessa dalle proprie macchine”, spiega Zucchi. Rina Group, ente certificatore, che ha affiancato in questi anni ACIMIT nel progetto Green Label, è stata incaricata di verificare i requisiti necessari delle singole aziende per l’attribuzione del premio.

Macchine tessili italiane e digitalizzazione

La digitalizzazione del processo produttivo nel settore tessile è l’indispensabile risposta a queste nuove tendenze che richiedono un più rapido time to market ed una produzione just in time.

Oggi l’impegno delle nostre aziende, commenta il presidente di ACIMIT, è quello di fornire una risposta adeguata ai clienti che stanno affrontando sfide difficili nello sviluppo di nuovi processi e modelli di business all’interno della filiera tessile. Sempre più spesso la nostra offerta è caratterizzata da tecnologie 4.0”.

Sono molti gli esempi di queste tecnologie presenti nell’offerta italiana in mostra a Barcellona. Tra questi si possono citare l’utilizzo di piattaforme di gestione intelligenti, sensori incorporati sulla macchina per l’acquisizione dei dati che consentano il monitoraggio sia della macchina che del prodotto, la manutenzione predittiva, per una riduzione dei costi ottenuta tramite un minore fermo macchina, applicazioni di realtà aumentata per supportare l’operatore nelle diverse fasi produttive.

Il supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e di ICE-Agenzia

Ad ITMA Barcellona l’industria meccanotessile italiana ha potuto una volta ancora fare affidamento sul sostegno fornito dal Governo italiano, attraverso il Ministero dello Sviluppo Economico e ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

“La fiera ITMA, che approda quest’anno a Barcellona, dichiara Roberto Luongo, Direttore Generale di ICE-Agenzia, si conferma ancora una volta una vetrina internazionale di estrema rilevanza per il settore meccanotessile italiano. Il meccanotessile è una delle industrie di eccellenza del Made in italy tecnologico, con un’alta propensione all’internazionalizzazione nel proprio tessuto imprenditoriale, che ha bisogno di sbocchi innovativi, internazionali e di alto livello per consolidare il proprio business. Per questo abbiamo sostenuto la filiera meccanotessile con un significativo investimento all’interno del programma promozionale e, in collaborazione con ACIMIT, supportiamo le aziende presenti in fiera con un articolato piano di attività, orientato a valorizzare le parole chiave dell’edizione 2019: sostenibilità, digitalizzazione, tecnologia”.

Tra le diverse iniziative a sostegno della partecipazione meccanotessile italiana a ITMA si deve ricordare l’intensa campagna di comunicazione su riviste e portali del settore oltre che l’organizzazione della conferenza stampa durante l’evento fieristico.

ACIMIT è presente a ITMA 2019 (Barcelona Suites, Association Offices) per fornire ai visitatori le informazioni necessarie per una maggiore conoscenza del meccanotessile italiano.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.