Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Pitti Uomo è l’evoluzione del contemporary lifestyle

maggio 22 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Progetti speciali, anteprime, rientri importanti

Ecco alcune delle principali novità che saranno presentate ai top buyer e alla stampa internazionale che sarà a Firenze per Pitti Uomo 88:

_ il lancio del progetto speciale North Sails Black Line: una collezione che racconta una storia scozzese ispirata alla vita all’aria aperta, con i suoi caratteristici elementi ludici e di libertà. L’elemento nautico, imprescindibile, viene interpretato nel suo aspetto più wild e autentico;

_ WP Store celebra trent’anni di attività lanciando in anteprima a Pitti Uomo la 30th anniversary BlueBlack Collection: 21 prodotti limited edition, realizzati in collaborazione con 18 brand che hanno fatto parte della storia WP: Woolrich, Barbour, Baracuta, Paraboot, Spiewak, Engineered Garments, Nanamica, Mark McNairy New Amsterdam;

_ Geox ritorna a Pitti Uomo e si insedia in uno spazio indipendente, il Cortile del Medici. Una presenza orientata a lanciare a livello globale le nuove linee con le loro innovazioni tecnologiche;

_ Dirk Bikkembergs sceglie nuovamente Pitti Uomo per presentare la sua prima collezione di underwear, beachwear e sockswear prodotta e distribuita da Perofil. All’interno di uno spazio autonomo in Fortezza andrà in scena un’installazione con live performance;
_ dopo il successo del lancio mondiale di gennaio, Furla rafforza la sua presenza a Pitti Uomo, presentando la sua collezione uomo PE 2016 in uno spazio esclusivo della Fortezza da Basso e svelando l’evoluzione del suo progetto social media “The Modern Man”;

_ Toms festeggia il suo 70° anniversario e sceglie uno spazio importante al Padiglione Cavaniglia;

_ la presenza di aziende che puntano su spazi particolari in Fortezza come Pantone.

Saks Fifth Avenue celebra l’Italian Sartorial Style

Per celebrare l‘Italian Sartorial Style Saks Fifth Avenue in collaborazione con Agenzia ICE di New York lancia uno speciale progetto che prevede la promozione di una selezione di brand italiani – tra cui diversi brand iconici di Pitti Uomo – in tutti i negozi Saks degli Stati Uniti.

Per tre settimane a partire dal Father’s Day – il 21 giugno – 6 vetrine nel flagship store Saks di New York e negli altri 39 store, saranno dedicate a questo progetto che prevede anche una special issue del catalogo con alcuni scatti d’autore in location iconiche di Firenze.

E per la quinta edizione segnaliamo la speciale iniziativa di Isetan – Tokyo.

Isetan Shinjuku-Tokyo, uno dei più importanti department store al mondo, ospita nel suo edificio (100 mila visitatori al giorno) uno speciale progetto promozionale di moda maschile: i suoi clienti avranno la possibilità di fare pre-ordini, in esclusiva, di una selezione di marchi di Pitti Uomo. E in più saranno presentati gli eventi e i protagonisti del salone di Firenze.

MOSCHINO, Menswear Guest Designer Pitti Uomo 88

Menswear Guest Designer di Pitti Uomo 88 sarà MOSCHINO, la maison fondata da Franco Moschino. La sera di giovedì 18 giugno, a Palazzo Corsini al Parione andrà in scena la prima sfilata uomo realizzata dal brand in Italia da quando Jeremy Scott ha assunto la direzione creativa. Con la presenza di Moschino, Pitti Uomo continua a scegliere come protagonisti i nomi di punta della moda internazionale di tutti i tempi. L’evento Moschino fa parte del programma Florence Calling promosso dal Centro di Firenze per la Moda Italiana e realizzato da Pitti Immagine con il contributo di Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia ICE.                                                                                                       (vedi comunicato allegato)

THOMAS TAIT è il Womenswear Guest Designer

THOMAS TAIT, il giovane designer londinese di origine canadese che nel 2014 si è aggiudicato il prestigioso LVMH Young Fashion Designer Prize, già apprezzatissimo a livello internazionale dagli addetti ai lavori per l’approccio couture e le forme scultoree delle sue collezioni femminili, realizzerà un evento speciale per la platea di Pitti Uomo, in programma la sera di mercoledì 17 giugno alla Limonaia di Zanobi del Rosso nel Giardino di Boboli. Thomas Tait è il Womenswear Guest Designer di Pitti Uomo 88. (vedi comunicato allegato)

Carlo Brandelli per KILGOUR: Designer Project di Pitti Uomo 88

Il Designer Project di Pitti Uomo 88 sarà Carlo Brandelli, direttore creativo di Kilgour.

La sera di mercoledì 17 giugno, il designer anglo-italiano presenterà per la prima volta in Italia il suo stile e la sua visione, all’interno della suggestiva cornice di Palazzo Medici Riccardi.

Artefice di un menswear brand che unisce l’arte e il patrimonio di Savile Row con tutti gli aspetti
del design contemporaneo, Carlo Brandelli metterà in scena a Firenze con una performance site-specific la sua collezione Uomo PE 2016 per Kilgour. L’evento fa parte del programma Florence Calling promosso dal Centro di Firenze per la Moda Italiana e realizzato da Pitti Immagine con il contributo di Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia ICE.

Il Signor Nino: una mostra per celebrare NINO CERRUTI e il suo inimitabile stile

Fondazione Pitti Discovery presenta Il Signor Nino, la prima mostra dedicata alle idee e allo stile di Nino Cerruti, uno dei grandi protagonisti della moda maschile italiana da quasi cinquant’anni. Negli spazi d’eccezione del Museo Marino Marini, dal 16 giugno al 7 luglio, va in scena uno storytelling curato dallo stesso Nino Cerruti insieme ad Angelo Flaccavento.

La mostra è promossa dal Centro di Firenze per la Moda Italiana con il contributo di MìSE e Agenzia ICE e realizzata da Pitti Immagine in collaborazione con Fondazione Pitti Discovery.

CALCIO STORICO FIORENTINO. Un evento che celebra la tradizione di Firenze come emblema italiano

Sarà una straordinaria rappresentazione del Calcio Storico Fiorentino a dare il benvenuto agli operatori di Pitti Immagine Uomo 88, la sera di lunedì 15 giugno, nella cornice di Piazza Santa Croce. Le atmosfere, le suggestioni e il fascino di una tradizione come il Calcio Storico Fiorentino, che affonda le proprie radici nel Rinascimento, saranno protagonisti di una rievocazione unica nel suo genere, un omaggio agli ospiti internazionali che saranno a Firenze nei giorni di Pitti Immagine Uomo. Un evento promosso dal Centro di Firenze per la Moda Italiana e realizzato con il contributo di Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia ICE.
(vedi comunicato allegato)

Il TRENO DELLA MODA/ A FASHION JOURNEY

Un’iniziativa che nasce dalla volontà di creare un collegamento forte tra le due manifestazioni di riferimento, Pitti Immagine Uomo e Milano Moda Uomo e tra le due capitali della moda maschile, Firenze e Milano. Il 19 giugno, ultimo giorno del salone fiorentino, uno speciale treno ad alta velocità sarà messo a disposizione della fashion community di buyer e stampa internazionale intervenuti alla manifestazione e diretti a Milano. Con un catering e un servizio d’eccezione. Un progetto promosso dal Centro di Firenze per la Moda Italiana e realizzato con il contributo di Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia ICE.

I Pitti Italics: ARTHUR ARBESSER, CASAMADRE e LOUIS LEEMAN

Pitti Italics è il programma attraverso il quale Fondazione Pitti Discovery promuove e supporta le nuove generazioni di fashion designer e i marchi più interessanti che progettano e producono in Italia, con una promettente proiezione internazionale. I Pitti Italics di questa edizione saranno ARTHUR ARBESSER, CASAMADRE e LOUIS LEEMAN e metteranno in scena le loro collezioni durante i giorni di Pitti Uomo attraverso performance dedicate. Il programma Pitti Italics è promosso dal Centro di Firenze per la Moda Italiana con il contributo di MISE e Agenzia ICE e realizzato da Pitti Immagine in collaborazione con Fondazione Pitti Discovery. Si ringrazia Ente Cassa di Risparmio di Firenze per il prezioso contributo ai progetti di promozione dei giovani talenti

WHO IS ON NEXT? PITTI UOMO

Pitti Immagine presenta, a giugno 2015, la settima edizione di “Who Is On Next? Uomo, il concorso dedicato alla ricerca di nuovi talenti – italiani o di base in Italia – della moda maschile che vede la collaborazione di Pitti Immagine Uomo, Alta Roma e L’Uomo Vogue. Questi i nomi dei finalisti: Ilaria Lepore, L72, Miaoran, Omogene, Vittorio Branchizio per il prêt-à-porter; e per gli accessori, Mani del Sud e Marco Laganà. Si ringrazia Ente Cassa di Risparmio di Firenze per il prezioso contributo ai progetti di promozione dei giovani talenti.

CONSTELLATION AFRICA. Un’edizione speciale del progetto Guest Nation

Da alcune stagioni, con il programma Guest Nation, la Fondazione Pitti Discovery riserva uno spazio ai nuovi protagonisti della scena economica e creativa internazionale, con l’intento di favorire lo scambio e la conoscenza reciproca. Segna un’edizione speciale di Guest Nation la collaborazione con ETHICAL FASHION INITIATIVE, per realizzare una sfilata dedicata a promuovere giovani e talentuosi designer del continente africano. Con il progetto Constellation Africa, in passerella quattro stilisti che producono e lavorano nei loro paesi d’origine ma che sono pronti per il mercato internazionale vantando già collaborazioni illustri. Protagoniste le collezioni uomo di Dent de Man, MaXhosa by Laduma, Orange Culture e Projecto Mental.

C.P. COMPANY, Special Event@Pitti Uomo 88

C.P. COMPANY sceglie Pitti Uomo 88 come palcoscenico internazionale per festeggiare i suoi primi 40 anni e presentare una limited edition della Goggle Jacket, firmata dal direttore creativo Enzo Fusco. Il brand, affermatosi come simbolo di un nuovo casualwear contemporaneo e di ricerca, sarà protagonista di una performance-evento come Special Event @ Pitti Uomo 88, promosso dal Centro di Firenze per la Moda Italiana e realizzato da Pitti Immagine con il contributo di MISE e Agenzia ICE.

Tra le presentazioni speciali nel calendario di Pitti Uomo 88, segnaliamo:

PORTS 1961 sceglie Pitti Uomo per lanciare la nuova collezione SS16

Ports 1961 e Milan Vukmirovic – nuovo direttore creativo della linea menswear – hanno scelto la piattaforma di Pitti Uomo 88 per presentare, in anteprima esclusiva, la nuova collezione uomo SS16. Mercoledì 17 giugno, un urban show che avrà come location la storica Piazza Ognissanti metterà in scena un concept innovativo di menswear.

Tinctoria – La Civiltà dei Colori. La mostra di Cariaggi a Palazzo Vecchio

In occasione di Pitti Uomo 88, martedì 16 giugno, Cariaggi Lanificio Spa inaugura a Palazzo Vecchio, nella Sala delle Bandiere, la mostra Tinctoria – La Civiltà dei Colori. In scena fino al 3 luglio, la mostra è dedicata alla storia e all’applicazione dei coloranti vegetali per tintura. Un’occasione unica per avvicinare il pubblico al tema del colore e all’arte della tintura dei tessili, di cui Cariaggi è un pioniere internazionale.

MR. GHERARDINI. Un’installazione al Museo Bellini e una serata durante Pitti Uomo

Gherardini celebra 130 anni di attività con il lancio della linea uomo, un’installazione al suggestivo Museo Bellini e una serata-evento che si svolgerà giovedì 18 giugno nella magnifica cornice delle Serre Torrigiani con il live esclusivo di Ariel Pink.

SUPERDUPER HATS: Riverside Blues

SuperDuper Hats presenta la nuova collezione Riverside Blues con un evento speciale in una location d’eccezione affacciata sulle sponde dell’Arno. Lo scenario evoca le rive del Mississippi che, nella prima metà del secolo scorso, hanno visto nascere il Blues, la musica della working class afro-americana. L’evento ruoterà intorno a una suggestiva performance musicale live proprio sul fiume.

PITTI IMMAGINE LOVES MINI. MINI JOINS PITTI IMMAGINE
Pitti Immagine e MINI hanno siglato una partnership con una serie di progetti comuni nel 2015 che si focalizzano sulle tendenze lifestyle più originali e sulla cultura urbana. Un sodalizio creativo tra due mondi che in comune hanno valori e obiettivi, legati a un approccio lifestyle all’insegna dell’innovazione e della ricerca creativa.
MINI sarà presente a Pitti Uomo 88 con uno spazio di oltre 100mq dove verrà presentato un progetto che vede MINI inserirsi concretamente nel mondo del fashion, confermando anche per questa edizione il supporto ai giovani designer italiani.

… e dentro il percorso di Pitti Uomo:

OPEN: il nuovo progetto dedicato alla moda che supera il concetto di genere

Debutto assoluto per OPEN, il nuovo progetto di Pitti Immagine che interpreta in maniera sofisticata il mondo delle collezioni di nuova generazione che superano il concetto di maschile e femminile, un segmento in forte ascesa che sta calamitando sempre più le attenzioni del mercato internazionale. “Con la consueta sensibilità nel captare i mutamenti del gusto – afferma Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine - e l’affacciarsi di nuovi trend nella moda contemporanea, Pitti Uomo affronta un tema di grande attualità oggi come le collezioni che vanno oltre il concetto di genere e firma la sua personale interpretazione con uno stile elegante”. Grazie a questa regia sempre più proiettata verso il nuovo, OPEN accoglierà una selezione unica di collezioni internazionali di ricerca: un viaggio attraverso abiti e accessori pensati per essere indossati con nonchalance da lui e da lei. Un editing orientato a dettare uno specifico indirizzo di stile, che prenderà spazio in una location d’eccezione della Fortezza da Basso, la Sala del Rondino, con un’ambientazione “concettuale” ideata da Storage Associati, noto studio di progettazione milanese che lavora sulla contaminazione delle diverse arti. Tra i brand: Caterina Belluardo, Dalton Bros, Imp Of The Roses, Kyme Sunglasses, Maison Marcy, Mothersons, Mulo, N3m – Noitremilano, Rumisu, Solovière, Var/City.

UNCONVENTIONAL: protagonisti gli stili luxury underground

Dopo il successo della prima edizione a gennaio, torna UNCONVENTIONAL, il progetto dedicato agli stili luxury underground. Espressione di un fenomeno di lifestyle ormai consolidato e di una fascia di mercato in espansione, UNCONVENTIONAL si presenta nel suo connubio di innovazione e ricerca, approccio anticonformista e materiali d’eccezione. Una selezione esclusiva di collezioni internazionali dall’impronta graffiante, disegnate per un outfit iper contemporaneo e dalla forte connotazione genderless. In una location d’impatto della Fortezza da Basso, gli Archivi, e all’interno di un’ambientazione dal fascino post-industriale firmato Storage Associati, una proposta di “imperdibili” – tra accessori, abbigliamento, gioielli, fragranze e footwear – disegnata per i concept store più all’avanguardia a livello globale. Tra i brand: Alberto Premi, Alejandro Ingelmo, Goti, Hannes Roether, Henson, Isabel Benenato, Naomi Goodsir Parfums, Peter Non, The Last Conspiracy, This is not Clothing, Thom/Krom.

BORN IN THE USA by Liberty Fairs: a Firenze il meglio del Made in USA

Prosegue la collaborazione di Pitti Immagine con una delle realtà espositive più interessanti in ambito internazionale, Liberty Fairs, i saloni statunitensi creati da Sam Ben-Avraham. Gli Archivi ospiteranno BORN IN THE USA by Liberty Fairs, il progetto che porterà alla Fortezza da Basso la proposta di alcuni tra i più qualificati brand nati e prodotti negli USA – un accurato mix&match che spazia dal mondo classico allo sportswear. Tra i nomi presenti: 3sixteen, American Trench, Blind Barber, Cockpit Usa, Ernest Supplies, Ernest Alexander,

Filson, Frank Clegg, Freenote, Knickerbocker Mfg. Co., Krammer & Stoudt, MSL by Billy Reid, Oak Street Bootmakers, Perfecto by Schott, Quoddy, Red Wing, Save Khaki, Schott, Shwood, Slightly Alabama, The Brooklyn Circus / Bkc, The Hill-Side e Upstate Stock.

Raddoppia FUTURO MASCHILE, concept lab del nuovo formale

Sorta di “salone nel salone”, Futuro Maschile è da sempre tra le sezioni più ambite di Pitti Uomo, per il suo ormai riconosciuto ruolo di manifesto dei cambiamenti del menswear classico-contemporaneo e di concept lab sulle più evolute espressioni del formale. Situato all’interno della Sala delle Nazioni, in risposta alle sempre più numerose e qualificate richieste di partecipazione, a partire da questa edizione, Futuro Maschile si estende anche alla Sala della Ronda: una superficie dedicata ad accogliere aziende e collezioni ultra-selezionate, con un twist ancor più moderno della sua offerta stilistica, una trasversalità potenziata del suo mix di prodotti, rivolta a una platea internazionale di buyer sofisticata e aperta al nuovo. Tra i nomi: Alden Usa, Camoshita United Arrows, Dan Ward, Dita Eyewear, Haversack, Hunting World, Kenneth Field, Mismo, Private White, Ron Dorff, Second Skin, Stutterheim, Sunspel, Timothy Everest, Thom Browne, Tricker’s.

Nuova location per TOUCH!, piattaforma degli stili più cutting edge

A ogni stagione vanta una lunga waiting list di partecipazione Touch!, la sezione che per definizione esprime l’eclettismo del guardaroba maschile contemporaneo, tra ricerca e internazionalità. E per rispondere a queste richieste sempre più numerose, a partire da questa edizione Touch! si presenta in forma unitaria e ampliata in una nuova location situata al cuore del percorso avant-garde della fiera, l’Arena Strozzi. Un palcoscenico ancora più completo per il progetto dedicato al mondo degli stili più visionari e cutting edge, mix tra accurata rielaborazione delle tradizioni e tocco eccentrico. Tra i nomi presenti: Arpenteur, Avec Ces Frères by Art Comes First, Barena, De Bonne Facture, Del Toro, Grenson, Harmony Paris, Kestin Hare, Lathbridge by Patrick Cox, Ma’Ry’Ya, Mastercraft Union, Nanamica, National Standard, Norwegian Rain, Ordinary People, Robinson les Bains, SuperDuper Hats, Three Animals, Traditional Weather Wear, Troubadour Goods, Yuketen.

Si amplia L’Altro Uomo, il territorio delle avanguardie stilistiche

Accanto a Touch! si colloca con la sua offerta L’Altro Uomo, la sezione che da sempre definisce le avanguardie dello stile a Pitti Uomo e che a questa edizione si estende anche agli spazi del Magazzino 07, per presentare un’ulteriore proposta di 10 brand. Saranno, come sempre a L’Altro Uomo, collezioni di abbigliamento e accessori che riflettono una creatività evoluta e capace di anticipare i mutamenti del gusto. Tra i nomi che partecipano a questa edizione: Armor Lux, Avant Toi, Corvari, Department 5, Earnest Sewn, Gh Bass, Giorgio Brato, Gitman, Fox Haus, La Paz, Le Slip Francais, Linda Farrow, Numero 10, Novemb3r, Roberto Collina, Rocco P., Senhor Prudêncio, Six&Sept, Soho, True New York, Uri Minkoff, YMC, Zespà Aix-en-Provence.

JUST LIKE A MAN: il nuovo classico in scena al Piano Attico

Dall’interesse per l’anima più esclusiva del classico maschile è nato Just Like A Man, il progetto espositivo di Pitti Uomo per il Piano Attico del Padiglione Centrale firmato Patricia Urquiola. Un progetto unitario che interpreta in modo nuovo il guardaroba dell’uomo di oggi: ultra raffinato, composito e di alta gamma. Nell’atmosfera di un moderno Gentlemen’s Club, una proposta ancora più accurata, con aree speciali – come la barberia a cura di Proraso e l’area fumoir - che con i loro servizi costituiranno un momento di relax oltre che essere un elemento scenografico di grande effetto. E protagonista a questa edizione anche la lounge bar firmata Cuoio di Toscana, il marchio ambasciatore nel mondo della qualità del Made in Italy, che offrirà agli ospiti l’opportunità di vivere una vera “leather experience”, di farsi avvolgere dal profumo e dalla sensazione unica di vivere e calzare vero cuoio.

E ancora, sulla scia del progetto #laviadelluomo, dedicato alla milanese via Gesù, epicentro dell’italian lifestyle al maschile, a Just Like a Man andrà in scena anche la speciale installazione “Le vie dell’Uomo”, che racconterà a ogni edizione le vie del lusso e della moda maschile di tutto il mondo. Nell’anno dell’Expo esordisce proprio con Milano e Via Gesù, che per l’occasione si trasferisce a Firenze: “A Gentleman’s Notes”, la street-map illustrata con il concept e i marchi partecipanti al progetto, verrà riprodotta all’ingresso del piano Attico del Padiglione Centrale, con un progetto di allestimento curato da Sergio Colantuoni.

THE LATEST FASHION BUZZ, il progetto di Pitti Immagine con L’Uomo Vogue e GQ Italia

The Latest Fashion Buzz è il progetto che punta i riflettori su alcuni tra i più talentuosi e promettenti fashion designer internazionali di moda maschile. Realizzato da Pitti Immagine in collaborazione con L’Uomo Vogue e GQ Italia, The Latest Fashion Buzz metterà in scena alla Fortezza Da Basso le collezioni di una selezione di designer di prêt-à-porter e accessori che lavorano su un nuovo concetto di modernità, nell’ambito del formale e dell’informale di ricerca.

I nomi presenti: Alessio Zinato, Dent de Man, Helen Anthony, Mardon, This is Not Clothing e Yii.

EYE POP, territorio di confine tra moda e pianeta eyewear

Eye Pop è lo spazio speciale dedicato all’eyewear realizzato da Pitti Immagine in collaborazione con MIDO, la manifestazione internazionale leader nel settore dell’occhialeria. Al Piano Inferiore del Padiglione Centrale, un progetto che approfondisce il legame tra occhiali e moda sotto il segno della qualità più alta e dell’attenzione al design: focus su una selezione di aziende fortemente orientate all’innovazione. Una proposta pensata per andare incontro alle richieste dei top buyer, ma anche di aziende di eyewear in cerca di nuove sinergie creative. I nomi: David Marc, Emmanuelle Kahn, Finaly, Italia Independent, Kaleos, Oxydo, pq by Ron Arad, Pugnale&Nyleve, Spektre, Sunpocket. Il tutto in un set di allestimento a cura di Alessandro Moradei.

ALTERNATIVE SET, i temporary events di Pitti Uomo

Alternative Set è il programma di temporary events e installazioni in spazi particolari all’interno della Fortezza da Basso, realizzati da un numero selezionato di designer. Eventi che non si svolgono all’interno degli stand ma in luoghi nevralgici del percorso del salone e sperimentano nuove modalità di comunicazione e promozione di sé, inevitabilmente sorprendenti. Tra i nomi di questa edizione: Jimi Roos + D.A.T.E., Mauna Kea, Mothersons, Norwegian Rain with T Michael/Ralph Vaessen.

Il PADIGLIONE CENTRALE, incubatore di tendenze lifestyle

Cuore del salone, il Padiglione Centrale si alimenta della continua evoluzione del menswear e delle sue contaminazioni con il design. A ogni edizione si reinventano le regole del gioco espositivo, potenziando sempre più la trasversalità dell’offerta, anche attraverso i Pop Up Stores, close up su specifici prodotti design. Il percorso si sviluppa al Piano Inferiore con collezioni – come Ernesto, Felisi, Lardini, Moreschi, Roda e Tonello – che esprimono una raffinata ricerca sartoriale, riletta in chiave contemporary classic. Ma sta calamitando una nuova attenzione da parte dei buyer delle boutique più sofisticate anche il Piano Attico, con i suoi importanti esponenti del nuovo classico – come Allegri, Altea, Cedes, Herno, Massimo Alba, Massimo Piombo, Paraboot, PT01 Pantaloni Torino, Richard James, Sartorio, The Gigi, Thomas Mason – e l’altissima qualità del loro prodotto, prezioso e fatto di tessuti e lavorazioni esclusive. E poi il Piano Terra, che si esprime attraverso le collezioni di brand come Gherardini, Harmont & Blaine, Manuel Ritz, Roy Roger’s, Sand, Sutor Mantellassi e Tumi, in un dialogo aperto e trasversale con gli altri mondi di Pitti Uomo.

Si consolida I PLAY, il progetto sullo sportswear al Cavaniglia

Prosegue il suo corso I Play, al Padiglione Cavaniglia, il progetto dedicato alla nuova sensibilità che sta spostando in avanti i confini dello sportswear. Uno stile crossover che lega in modo creativo il mondo del vivere urbano all’abbigliamento tecnico degli sport autentici – anche riletti in versione heritage. Una nuova generazione di outfit metropolitani, che accolgono suggestioni e componenti provenienti da mondi diversi. Tra i nomi presenti: Atlantic Stars, Dickies, Element, Herschel, Malibu Sandals, Marshall, O’Neill Originals, Ohw?, RRD, See Concept, Sempach, Sperry, Spring Court, Teva Originals, Timex, Toms, Urbanears, Wesc.

MY FACTORY occupa l’intero Lyceum: spazio agli stili emergenti

Le nuove espressioni della cultura metropolitana, nei loro diversi link tra tecnologie, musica, arte e design, hanno trovato in My Factory una piattaforma straordinaria per valorizzare alcuni tra i più vivaci laboratori creativi del segmento urban e sportswear. Progetto che continua a riscuotere successo tra i buyer alla ricerca di nuovi input, My Factory occuperà interamente gli spazi del Lyceum con un allestimento curato da Oliviero Baldini. Tra i brand presenti: Brixton, Defend, Eastpak, Family First, G-Sevenstars, Globe, Happy Socks, Homely, Kept, Komono, Losers, Mi-Pac, Moses, No Perfect, Pijama, Sammy Icon, Starter Black Label, Wood’d, Wrong.

MAKE, frontiera avanzata dell’artigianato

Attenzione da parte delle aziende anche per Make, la sezione nata dalla riscoperta dell’artigianato, con la sua rielaborazione creativa delle tradizioni e il confronto continuo del lavoro artigianale con i materiali più diversi. Nella Sala Alfa nel Piano Inferiore del Padiglione Centrale, vanno in scena pezzi unici o piccole serie, con una grandissima cura del dettaglio, ma passati al vaglio di una sensibilità aggiornata e contemporanea. Make esprime la frontiera avanzata dell’artigianato, con marchi come: Anonyme Paris, Bespoke Couture, D by D* Syoukey, Fob Paris, Galet, Jean Rousseau Paris, Jeff, Maison F-Paris, Mark/Giusti, Mr Smith-Tailored by Mr Smith, Noah Waxman *handmade in USA*, Sastreria 91, Stefanomano, Thorsun, Tibi Tie.

e-PITTI.com: stand in digitale, contenuti editoriali e trend forecasting

Dal 29 giugno l’area riservata di e-PITTI ospiterà la versione digitale di Pitti Uomo 88 e racconterà i trend della P/E 2016 attraverso contenuti sempre aggiornati, immagini e video di collezione, approfondimenti sui marchi. Pitti Immagine, con e-PITTI.com, offre agli utenti certificati l’opportunità di continuare online il proprio business ed estendere così il proprio network professionale. Recentemente e-PITTI.com ha lanciato una collaborazione con Nextatlas, servizio innovativo di trend forecasting basato sull’analisi di big data in tempo reale. Un servizio che e-PITTI.com offre alla propria community in maniera continuativa. L’utente registrato può seguire in real time i trend attraverso moodboard visuali, consultare report sulla popolarità geografica, la palette colori, le macro aree di interesse e l’evoluzione delle tendenze.

Gli eventi in Fortezza e in città

Tra le numerose iniziative, in Fortezza e in città – molte ancora in via di definizione – organizzate da aziende presenti a Pitti Uomo segnaliamo:

_ in Fortezza, il cocktail allo stand organizzato da a.testoni, il live happening da O.X.S. con la presenza di Alle Tattoo e l’happy hour che animerà lo spazio del brand giapponese Ikiji.

_ in città, il cocktail targato Peuterey alla Limonaia di Giardino Corsini, il dinner party da Obicà dedicato al brand Hunting World per festeggiare i suoi 50 anni di attività, la cena esclusiva firmata Sutor Mantellassi, e ancora, il cocktail con dj set in occasione del lancio della linea di borse Ducati prodotta a Firenze da Braccialini.

Sempre in città, un fitto calendario di appuntamenti:

La maison francese Longchamp inaugura la sua prima boutique fiorentina e Mason’s presenta la nuova collezione con una sfilata al Conventino del Four Seasons Hotel Firenze; e poi una serie di eventi che accenderanno la movida in città come il cocktail con dj set nel concept store Cos, il cocktail party targato Momonì e la consueta serata organizzata alla boutique di Tommy Hilfiger.

E ancora, dal 15 al 19 giugno, in piazza della Repubblica, torna l’appuntamento con l’artigianato di eccellenza targato My Vintage Academy e promosso da Barbara Ricchi con il Patrocinio del Comune di Firenze.

POLIMODA

Domenica 14 giugno a Villa Favard, nuova edizione per la Polimoda Performance: una serie di tableau vivant presenteranno le creazioni degli allievi diplomandi in Fashion Design. Martedì 16 giugno, torna l’appuntamento annuale con il PolimodaShow, alle 18 e alle 20, nella nuova formula del Best Of: sfilano le 20 migliori collezioni per un’anteprima sui futuri talenti della moda.

ISTITUTO MARANGONI

L’Istituto Marangoni sceglie Firenze e i giorni di Pitti Uomo per festeggiare il suo 80° anniversario con un evento esclusivo nella splendida cornice di Palazzo Corsini. Lunedì 15 giugno, la sfilata  – alle 17.30 – sarà seguita da un cocktail e un dinner party alle 20.30.

LUISAVIAROMA, dal 13 al 15 giugno la nuova edizione di FIRENZE4EVER

Undicesima edizione per Firenze4Ever, il festival organizzato dal fashion store LUISAVIAROMA dedicato ai migliori fashion blogger sulla scena mondiale. I tre giorni di laboratorio e shooting termineranno con una cena e un party esclusivo, la sera di lunedì 15 giugno, alla Manifattura Tabacchi. Tema di questa edizione, “Over The Rainbow”.

Numeri e Nomi nuovi*

Marchi / Aziende

1.150 i marchi / collezioni attesi a questa edizione

dei quali 460 provenienti dall’estero (il 40% del totale)

Superficie espositiva

59.000 i metri quadrati di superficie espositiva

Sezioni:

15 le tappe in cui si articola il percorso dentro la moda uomo

_ Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, The Latest Fashion Buzz, Eye Pop, Fashion At Work

_ Futuro Maschile, Touch!, l’Altro Uomo, Born in the USA, Unconventional, Open

_ I Play, Urban Panorama, My Factory

Buyer / visitatori

30.000 i visitatori in totale del salone

oltre 19.000 i compratori all’ultima edizione estiva

dei quali 7.700 i buyer (40,52% del totale) dall’estero

Tra i NEGOZI e DEPARTMENT STORES presenti all’ultima edizione estiva:

10 Corso Como Milano (Italia), 10 Corso Como Seoul (Corea del Sud), Al Tayer Insigna (Emirati Arabi Uniti), Antonia (Italia), Antonioli (Italia), Apropos (Germania), Atrium (Stati Uniti), Barneys Japan (Giappone), Barneys NY (Stati Uniti), Beaker Team (Corea del Sud), Beams (Giappone), Bergdorf Goodman (Stati Uniti), Beymen (Turchia), Biffi (Italia), Bloomingdale’s (Stati Uniti), Bongenie (Svizzera), Boon the Shop (Corea del Sud), Bosco dei Ciliegi (Russia), Boutique 1 (Emirati Arabi), Bungalow (Germania), Colette (Francia), Correspondances (Svizzera), Demsa Group (Turchia), Dover Street Market (Gran Bretagna), El Palacio de Hierro (Messico), Estnation (Giappone), Excelsior (Italia), Fenwick’s (Gran Bretagna), Folli Follie (Italia), Galeries Lafayette (Francia), Galeries Lafayette Beijing (Cina), Hankyu (Giappone), Hanwha Galleria (Corea), Harrods (Gran Bretagna), Harrolds (Australia), Harry Rosen (Canada), Harvey Nichols (Gran Bretagna), Harvey Nichols (Hong Kong), Harvey Nichols (Kuwait), Henry Bucks (Australia), Holt Renfrew (Canada), Hudson’s Bay (Canada), Isetan Mitsukoshi (Giappone), Itochu (Giappone), Kadewe (Germania), L’Eclaireur (Francia), La Maison Degand (Belgio), La Rinascente (Italia), Lane Crawford (Hong Kong), Le Bon Marché (Francia), LF Corp (Corea del Sud), Liberty (Gran Bretagna), Loden Frey (Germania), Lotte (Corea), Luisa Via Roma (Italia), Mr Porter (Gran Bretagna), Myntra.com (India), Neiman Marcus (Stati Uniti), Nitty Gritty (Svezia), Onward Kashiyama (Giappone), Peek & Cloppenburg (Germania), Penelope (Italia), Printemps (Francia), Saks Fifth Avenue (Stati Uniti), Saks Fifth Avenue Almaty (Kazakistan), Sanahunt (Ucraina), Santa Eulalia (Spagna), Selfridges (Gran Bretagna), Shinsegae (Corea del Sud), Ships (Giappone), Silver Deer (Messico), Soto (Germania), Ssense (Canada), Sugar (Italia), Takashimaya (Giappone), The Collective (India), The Swank Shop (Hong Kong), Tomorrowland (Giappone), Tres Bien Shop (Svezia), Tsum (Russia), e United Arrows (Giappone).

I principali mercati esteri di riferimento: Germania, Giappone, Spagna, Gran Bretagna, Cina, Turchia, Francia, Olanda, Stati Uniti, Corea del Sud, Svizzera, Belgio, Russia, Austria, Portogallo, Grecia, Svezia, Danimarca, Hong Kong, Norvegia.

Tra i nomi nuovi e rientri segnaliamo:

AUSTRALIA: Franks, Henson, Naomi Goodsir Parfums

AUSTRIA: Dukes Finest Artisan

COREA DEL SUD: Jeff, Mardon, Ordinary People, Tee Library

FRANCIA: Armor Lux, Harmony Paris, Le Slip Français, National Standard, Notify, Piscine Municipale, Ron Dorff, See-Concept, Solovière, Spring Court, This is not Clothing, Three Animals, Veja Fair Trade, Zespà Aix–en-Provence

GERMANIA: Boulezar, Hannes Roether

GIAPPONE: Kenneth Field, Mastercraft Union

GRAN BRETAGNA: Advani London, Caterina Belluardo, Dent de Man, GH Bass, Kestin Hare, Lathbridge by Patrick Cox, Linda Farrow, Marshall, Mitchell & Ness, Mulo, Oliver Spencer, Traditional Weather Wear

ITALIA: Alpinestars, Ash, Avant Toi, Covert, Department 5, Dirk Bikkembergs Ducati prodotto a Firenze dall’industria Braccialini, Furla, Geox, Gianni Gallucci Atelier, Giorgio Brato, Harmont & Blaine, Mueslii, Novemb3r, Pollini, Rocco P., Sunhouse, Var/City

MESSICO: Los Vladimirovich

OLANDA: Black Rabbit, Mothersons

PORTOGALLO: La Paz, Senhor Prudêncio

STATI UNITI: Dickies, Dita Eyewear, Earnest Sewn, Element, Malibu Sandals, North Sails Black Line, Sperry, Thom Browne Eyewear, Thorsun, Tumi, Uri Minkoff

SVEZIA: Stutterheim, Wesc

SVIZZERA: Dan Ward.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pitti Uomo è l’evoluzione del contemporary lifestyle";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.