Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Una nuova campagna per il rilancio del lino

maggio 14 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Nell’autunno del 2010, la Confédération Européenne du Lin et du Chanvre (Confederazione Europea del Lino e della Canapa-CELC) lanciava un’ampia operazione di comunicazione, ‘BE LINEN’, dotata del budget di 3,3 milioni di euro e finanziata al 50% dall’Unione Europea. Molti ricordano certamente la mostra “vivente” sul lino realizzata in place du Palais Royal a Parigi e qualche tempo dopo anche in un’edizione di Pitti Uomo a Firenze.

Senza dubbio grazie alla tenacia del suo segretario generale, Marie-Emmanuelle Belzung, la CELC ha ottenuto ancora una volta una sovvenzione dalla UE, che ha accettato di cofinanziare, insieme a tutti gli operatori del settore, una nuova campagna promozionale, chiamata ‘BE LINEN#2′, della CELC, che mobiliterà un budget totale di quasi 3,2 milioni di euro.

Il piano, attuato per il periodo 2015-2018, sarà operativo dal prossimo settembre, ma il lino è già presente dal 1° maggio 2015 nel padiglione della Francia all’Esposizione Universale di Milano, appena apertasi nel capoluogo della regione Lombardia.

La campagna, che riguarderà la Francia, l’Italia e la Gran Bretagna, punta a dare impulso alla distribuzione e ad attrarre il grande pubblico e si occuperà delle innovazioni dell’applicazione della materia prima nei vari settori in cui è utilizzata (moda, casa, lifestyle e composite, cioè i tessuti tecnici per lo sport, il design, le costruzioni, ecc.). Inoltre, comprenderà un ambito formativo riservato ai professionisti della distribuzione e alle scuole di marketing dei 3 Paesi coinvolti; workshop creativi sviluppati con istituzioni di punta (ENSAD, Politecnico, Royal College of Art …); l’introduzione di strumenti digitali di nuova generazione (documentari Web …), così come un’ampia campagna di media relations che sarà realizzata in continuità e a completamento del precedente piano promozionale ‘BE LINEN#1′.

“La campagna vuole mettere in risalto una fibra (il lino) che si libera dai trend per diventare una costante identificatrice della slow-fashion o dell’eco-design; una fibra verde, creativa e innovativa”, sottolinea l’organizzazione.

La produzione esecutiva del programma ‘BE LINEN#2′ è stata affidata all’agenzia di consulenza nella creazione di eventi e screenwriting per le aziende Villadalesia&Co.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Una nuova campagna per il rilancio del lino";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.