Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

500 brand per “White”. Obiettivo: 20mila visitatori

febbraio 16 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

“White è un salone che si rinnova – ha spiegato il fondatore della manifestazione Massimiliano Bizzi – tra i marchi presenti c’è un turnover del 30%, una scelta voluta. Da oltre un anno sento parlare più di Milano che di Parigi come punto di riferimento della moda contemporary e questo è segno della vivacità della città”.

Alla manifestazione ci sarà anche il ‘bello e ben fatto’ all’insegna del made in Italy, con la presenza delle aziende artigiane in ‘It’s time to contemporary artisan’ in collaborazione con Confartigianato imprese. Il progetto ha l’obiettivo di individuare le migliori collezioni di moda realizzate a mano da lanciare sui mercati internazionali.

“Come amministrazione siamo da anni al fianco di White – ha concluso l’assessore alla Moda del Comune di Milano, Cristina Tajani – convinti che non sia solo un luogo di esposizione e di incontro tra operatori e addetti ai lavori ma soprattutto un grande laboratorio creativo impegnato nella costante ricerca di giovani talenti”.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="500 brand per "White". Obiettivo: 20mila visitatori";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.