Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Al via Pitti Uomo n.92. Tutto quello che c’è da sapere

giugno 12 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

La nuova geografia di un salone-mondo:  Pitti Uomo evolve sotto il segno della ricerca, ridisegnando il percorso delle sue sezioni, tra big names alla Fortezza e progetti espositivi dall’anima contemporanea

L’edizione 92 di Pitti Uomo svela i territori di un salone-mondo in attenta trasformazione, pronto a captare le più attuali vibrazioni della moda e a trasformarle in progetti inediti, che guardano al futuro. Il salone presenta nuovi e più stimolanti tracciati nel suo percorso espositivo: un’accurata ridistribuzione degli spazi, un ampliamento delle sezioni che rappresentano gli stili più contemporanei e di ricerca del menswear oggi, e uno sviluppo delle aree proiettate al futuro del fashion. Evoluzione che riguarda il microcosmo dei makers da tutto il mondo – la sezione MAKE, per la prima volta in scena alla Sala della Ronda – le collezioni agender e la grinta dei marchi luxury underground – UNCONVENTIONAL raddoppia la sua superficie espositiva, estendendosi a entrambi gli Archivi. E ancora gli stili più all’avanguardia e le punte del design cutting-edge – la sezione TOUCH! si sposta al Padiglione Medici, location strategica nel percorso della ricerca – e il concept lab delle più evolute espressioni del menswear – FUTURO MASCHILE cresce, e alla storica location della Sala delle Nazioni aggiunge l’Arena Strozzi – fino al focus diffuso sui nuovi talenti dal mondo. Tutto questo a partire dal cuore di Pitti Uomo: l’eccellenza delle aziende del nuovo classico e i brand che esprimono la modernità dello sportswear. Con l’art direction unica di Pitti Immagine.

IL CONTRIBUTO STRAORDINARIO DI MISE E AGENZIA ICE

Questa edizione di Pitti Immagine Uomo beneficia del contributo straordinario di MiSE e Agenzia ICE, nell’ambito del Piano Triennale 2015-2017 promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico a sostegno delle fiere italiane e del Made in Italy. Il contributo è dedicato al potenziamento delle attività di ospitalità, media relations e pubblicità.

BOOM, PITTI BLOOMS il tema-guida dei saloni estivi

Il tema dei saloni estivi 2017 di Pitti Immagine è energia vitale: fiori macroscopici e gentilmente prepotenti invadono la Fortezza, piovendo su tutto, ammantando gli spazi, sbocciando in creazioni artistiche e icone digitali, contagiando l’atmosfera con uno spirito che dispone al fiorire di nuove idee. Il concept, layout e direzione creativa di BOOM, PITTI BLOOMS sono a cura del lifestyler Sergio Colantuoni.

Dal 13 al 19 giugno, al primo piano de La Rinascente di Milano, sarà presente, per la prima volta, grazie a un’idea di Sergio Colantuoni, un angolo di Pitti Uomo con uno speciale pop up store dedicato alla limited edition BOOM, PITTI BLOOMS, una capsule di accessori e pezzi basic riconcepiti in una veste inedita.

E ancora, introduce BOOM, PITTI BLOOMS, con un piglio funny e onirico il nuovo digital art project di accompagnamento alla campagna pubblicitaria dei saloni. Una produzione Art + Vibes, regia di Valentina Be, Executive Producer Max Brun, Sound Designer Lorenzo Confetta.

PITTI IMMAGINE LOVES MINI. MINI MOVES PITTI IMMAGINE

Passione, innovazione, ricerca creativa. Espressione di un sodalizio creativo, quello tra Pitti Immagine e MINI, due mondi che in comune hanno valori e obiettivi, sempre legati a un approccio lifestyle contemporaneo. Prosegue a Pitti Uomo 92 la partnership tra le due realtà con una serie di progetti per il 2017 sulle tendenze lifestyle più aggiornate e sulla nuova cultura urbana. A questa edizione di Pitti Uomo MINI presenterà la nuova Capsule Collection BEYOND NATIVE, una limited edition realizzata in collaborazione con cinque stilisti internazionali emergenti. Cocktail di presentazione mercoledì 14 giugno dalle 15.00 alle 17.00.

Gli eventi speciali e i guest di questa edizione:

La serata speciale del CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA

Il CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA presenta l’evento di pre-apertura di Pitti Immagine Uomo 92, in programma lunedì 12 giugno nel complesso di Palazzo Pitti / Giardino di Boboli. Una speciale serata che si articolerà in una cena di gala, e in un evento aperto all’intera città di Firenze.

“IL MUSEO EFFIMERO DELLA MODA” A PALAZZO PITTI

Martedì 13 giugno alle ore 18.00 inaugura a Palazzo Pitti la mostra “Il Museo Effimero della Moda”, prodotta da Fondazione Pitti Immagine Discovery con Gallerie degli Uffizi e Palais Galliera, secondo episodio del programma triennale promosso da Centro di Firenze per la Moda Italiana e dalle Gallerie degli Uffizi. La mostra – aperta fino al 22 ottobre – è curata da Olivier Saillard in collaborazione con Caterina Chiarelli. Evento realizzato con il patrocinio del Comune di Firenze, sarà una vera rivoluzione temporanea degli spazi in vista del nuovo Museo della Moda.

JW ANDERSON, SPECIAL GUEST di Pitti Uomo 92

JW Anderson si è affermato come fashion brand internazionalmente riconosciuto grazie alla creatività e all’eclettismo che il designer nordirlandese Jonathan Anderson esprime in collezioni uniche per qualità manifatturiera e rielaborazione dei materiali della cultura giovanile e della scena artistica di oggi. Alle 19.00 di mercoledì 14 giugno a Villa La Pietra, JW Anderson presenterà per la prima volta in Italia la collezione uomo SS18.

OFF-WHITE c/o VIRGIL ABLOH™, SPECIAL GUEST di Pitti Uomo 92

Tra fashion e streetwear, Virgil Abloh ha trasformato il proprio lifestyle in un brand di successo, portando Off-White verso una compiuta maturità stilistica, senza perdere la capacità di spiazzamento degli inizi. Giovedì 15 giugno, alle ore 21.30 in Piazza Pitti, OFF-WHITE c/o VIRGIL ABLOH™ presenterà a Firenze la sua collezione menswear P/E 2018, assieme a una selezione della pre-collezione donna.

CHRISTIAN LOUBOUTIN, per la prima volta un evento speciale a Pitti Uomo 92

Il designer francese Christian Louboutin, icona assoluta del mondo luxury shoes, presenta un inedito special project, partecipando per la prima volta a Pitti Uomo. Martedì 13 giugno, dalle ore 9.00, i giochi si apriranno con un coinvolgente evento sportivo a cui farà da cornice la splendida Piazza Santa Maria Novella.

HUGO, SPECIAL EVENT di Pitti Uomo 92

HUGO, la linea più fashion-forward di HUGO BOSS, sceglie Pitti Uomo e Firenze come palcoscenico esclusivo. Martedì 13 giugno alle ore 21.00 alla Manifattura Tabacchi, la collezione HUGO SS18 verrà presentata con uno speciale fashion show che combinerà uscite menswear e womenswear.

FEDERICO CURRADI, PITTI ITALICS di questa edizione

Federico Curradi torna come Pitti Italics a Pitti Uomo per presentare, alle 9.30 di mercoledì 14 giugno al Museo Bardini, in anteprima e con un evento speciale, la menswear collection SS18 del brand che porta il suo nome. In scena un guerriero romantico che porta in sé diverse anime di Firenze, tra artigianato e calcio storico.

ALANUI, PITTI ITALICS di Pitti Uomo 92

Importante première a Pitti Uomo come Pitti Italics per Alanui, il progetto in stile nomade-chic lanciato da Nicolò e Carlotta Oddi, risultato di un viaggio intrapreso intorno al mondo, ma anche tra i sentieri del quotidiano. Alanui realizzerà una speciale installazione site-specific, dalle 9.30 alle 12.00 di giovedì 15 giugno, nella suggestiva location del Tepidarium del Roster.

WHO IS ON NEXT? PITTI UOMO: i finalisti della nona edizione

Pitti Immagine presenta la nona edizione di “Who Is On Next? Uomo”, il concorso dedicato alla ricerca di nuovi talenti della moda maschile che vede la collaborazione di Pitti Immagine Uomo, Alta Roma e L’Uomo Vogue. I nomi dei finalisti sono: BAD DEAL, Magliano, MATTEOLAMANDINI, milano140, OMAR, SELFMADE by Gianfranco Villegas.

SECRET FLORENCE: progetto speciale per l’Estate Fiorentina promosso dal Comune di Firenze

Secret Florence, progetto speciale dell’Estate Fiorentina, inaugurato nel 2016 grazie al sostegno di Comune di Firenze e Pitti Immagine, si ripropone di offrire una proposta artistica innovativa e di qualità ad un pubblico internazionale, interessato al confronto tra i linguaggi del contemporaneo e lo straordinario patrimonio storico-architettonico della città, durante la settimana di Pitti Uomo. Dal 10 al 16 giugno una serie di performance, iniziative e installazioni realizzate da realtà di riferimento attive nel territorio.

E ancora, i progetti sui nuovi talenti dall’Australia e dal Giappone:

GUEST NATION AUSTRALIA in collaborazione con The Woolmark Company

I nomi più promettenti della scena fashion australiana saranno protagonisti del progetto speciale GUEST NATION, promosso da Fondazione Pitti Immagine Discovery e The Woolmark Company. Otto giovani designer australiani sono stati selezionati in collaborazione con Australian Fashion Chamber, per presentare le loro collezioni in Fortezza nell’area speciale dello Spazio Carra (Padiglione Centrale – Piano Inferiore). É la prima volta che un progetto di questa entità coinvolge designer australiani in un evento internazionale di moda. I nomi: Chris Ran Lin, Commas, Double Rainbouu, Exinfinitas, Sener Besim, Strateas.Carlucci, P.E Nation e Ten Pieces. Cocktail di presentazione fissato per mercoledì 14 giugno dalle ore 11.00 alle 13.00.

La sfilata di YOSHIOKUBO, uno dei nuovi talenti della scena giapponese

Continua la collaborazione tra Pitti Immagine e Japan Fashion Week Organization, una partnership con durata biennale che ha come obiettivo il focus sui talenti più promettenti della scena fashion dal Giappone. Dopo Sulvam, sarà lo stilista Yoshio Kubo a presentare il suo stile unico con un fashion show, alle ore 12.00 di giovedì 15 giugno, negli spazi della Stazione Leopolda.

TOKYO FASHION AWARD porta i suoi sei finalisti in Fortezza, all’interno di Unconventional

Prima puntata di una lunga serie di collaborazioni, grazie all’accordo stretto da Pitti Immagine con Tokyo Fashion Award, saranno visibili in Fortezza, agli Archivi, con un corner speciale all’interno di Unconventional, le collezioni di 6 brand emergenti dal Giappone selezionati da una giuria prestigiosa: Bed J.W. Ford, Chika Kisada, Doublet, Roggykei, Taakk, Yohei Ohno.
Gli HIGHLIGHTS di questa edizione: lanci, progetti speciali e rientri

_ PS by Paul Smith, linea contemporary dello stilista inglese, dopo il successo della scorsa edizione torna a Pitti Uomo e sceglie una nuova location al Padiglione delle Ghiaia;

_ Tommy Hilfiger presenterà a Pitti Uomo in anteprima la collezione Hilfiger Edition Spring 2018 e prende parte per la seconda stagione consecutiva al salone;

_ Bally, marchio svizzero di accessori e abbigliamento, punta sulla platea straordinaria di Pitti Uomo per presentare una nuova collezione di sneaker, creando una particolare installazione situata nel Piazzale Centrale del salone;

_ Bagutta presenta un progetto speciale realizzato in collaborazione con Alessandro Squarzi: 11 modelli di camicie pensati per tutte le occasioni dell’uomo contemporaneo, dalla serata in smoking fino alla jungle jacket; la capsule verrà celebrata con un cocktail al Se-Sto On Arno presso l’Hotel Westin Excelsior, martedì 13 giugno dalle 18 alle 21.

_ Manuel Ritz lancia il nuovo progetto PLAY pensato per il leisuretime che interpreta, amplia e arricchisce il mondo del brand di una componente versatile e scanzonata, anche grazie agli artwork disegnati in esclusiva da Fabrizio Sclavi, giornalista e illustratore;

_D’Avenza rientra a Pitti Uomo con un progetto speciale sull’eleganza maschile che segna il suo nuovo corso;

_ Con Vitale Barberis Canonico la Polveriera si trasforma in una camera delle meraviglie. Sotto i riflettori i tessuti dell’archivio storico raccontati dagli stessi uomini che li hanno indossati. Emergerà il loro stile ricercato e talvolta eccentrico che il Lanificio ha saputo custodire nel tempo. Un saper fare di oltre 354 anni che porterà alla collezione attuale del Lanificio;

_ Lanerossi, marchio storico della tradizione tessile italiana, celebra i 200 anni di attività alla Limonaia di Villa Vittoria con una mostra-evento. Un focus sulle opere dei maggiori autori che hanno collaborato con l’azienda a partire dagli anni Trenta – da Adolfo Busi ad Armando Testa a Ugo Mulas. La mostra, patrocinata da Filivivi e Marzotto, andrà in scena anche a Pitti Filati.

_ Christopher Raeburn presenta la seconda luxury capsule collection creata per Save the Duck continuando la collaborazione iniziata con il progetto RECYCLED;

_il ritorno a Pitti Uomo di K-Way: nel Corridoio dell’Arco, assieme alle storiche giacche-icona, antipioggia e impacchettabili, K-Way presenta per la SS 2018 una collezione di capispalla dai modelli innovativi e tessuti sorprendenti;

_ in una location d’impatto come la Sala delle Colonne RRD-RobertoRicciDesigns presenta una collezione tecno-sartoriale, dalle forme fluide con ispirazione anni ’60, realizzata con l’impiego di Holistic Technology®, speciale tecnica frutto della ricerca dell’azienda toscana;

_ Tretorn, storico brand scandinavo di outerwear e calzature pensate per il clima nordico torna a Pitti Uomo con la sua nuova collezione, in scena nella sezione I-Play;

_ Belstaff presenta a Pitti Uomo la nuova collezione iconica, disegnata per il movimento: “Origins” mette in scena l’evoluzione attraverso l’innovazione del brand, basata su una tecnologia orientata al movimento, alla performance e alla protezione per il lifestyle moderno;

_ Superdry, lifestyle brand di matrice anglosassone, riafferma il suo stile tornando a Pitti Uomo con un nuovo spazio all’interno di Urban Panorama.

HUNTING WORLD presenta una collezione completa di ready-to-wear

Per la prima volta in 50 anni di storia, Hunting World, esclusivo brand americano di accessori, lancia in anteprima assoluta una collezione completa di ready to wear, che unisce stile outdoor e sofisticatezza urbana. La collezione, interamente realizzata in Italia, verrà presentata con una sfilata-evento alla Stazione Leopolda, alle ore 17.30 di mercoledì 14 giugno.

 

Le novità nelle sezioni alla Fortezza da Basso: MAKE, THE NEW MAKERS: per la prima volta alla SALA DELLA RONDA

Pitti Immagine rilancia su MAKE, la sezione che valorizza la riscoperta dell’artigianato. Per la prima volta strategicamente in scena alla Sala della Ronda, all’interno del percorso della ricerca a Pitti Uomo, una nuova generazione di artigiani da tutto il mondo con i loro pezzi raffinati, di fattura speciale ma al passo con il contemporaneo.

Tra i nomi: Ateliers Auguste, Bravur Watches, Casablanca 1942, Chapal, Coast Society, Comme Les Loups, Héritier Frères, Isi & Friends, Jean Rousseau Paris, Kloshar (The Hat Maker), Lamler, Maison F – Paris, Mantidy, Nosakhari, Riccardo Freccia Bestetti, Studebaker Metals, Tatarou, The Bespoke Dudes Eyewear, Title Of Work.

A Make in scena anche il progetto speciale UNSCENT Glove Lovers di Intertrade Group, che combina una selezione delle fragranze artistiche di AVERY PERFUME GALLERY e Intertrade con i guanti dal design innovativo di Thomasine, esplorando un connubio antico e moderno come quello tra fragranze e guanti.

FUTURO MASCHILE in scena alla SALA DELLE NAZIONI e all’ARENA STROZZI

Concept lab sulle più evolute espressioni del menswear contemporary-classic, Futuro Maschile è da sempre tra le sezioni più ambite. Da questa edizione, Futuro Maschile si amplia  in termini di superficie espositiva e numero dei brand, e alla storica location della Sala delle Nazioni aggiunge l’Arena Strozzi, uno spazio dedicato ad accogliere collezioni ultra-selezionate dall’anima sportswear di ricerca: una proposta stilistica sofisticata e aperta al nuovo come Big Uncle, Bonastre, Emanuele Bicocchi, Hunting World, Ikiji, Jas M.B. London, Kenneth Field, Mey Story, Mismo, Pezzol, R.M Williams, Robinson Les Bains, Solovière, Sunspel. Alla Sala delle Nazioni ci saranno invece le collezioni di: Alden New England, Esemplare, Fortela, Linda Farrow, Louis Leeman, Myths, Orlebar Brown, Pence, Pierre Louis Mascia, Private White V.C., Stutterheim, The Gigi.

TOUCH! si sposta al PADIGLIONE MEDICI, location strategica nel percorso della ricerca

Touch!, la sezione che esprime l’eclettismo del guardaroba maschile contemporaneo, tra ricerca e internazionalità, si presenta per la prima volta al Padiglione Medici, all’ingresso del salone, creando una nuova linea di continuità con sezioni come l’Altro Uomo e Unconventional. Un palcoscenico ideale per il progetto disegnato per il mondo degli stili più visionari e cutting edge. Tra i nomi: 1 ST Pat-Rn, Bad Deal, Barena, Béton Ciré, Buttero, Capsul, Captain Santors, Castañer, Danilo Paura, Danton, De Bonne Facture, Del Toro, Diemme, Grenson, Harris Wharf London, Ioweyou, Jimi Roos, Knitbrary, L.F. Lidfort, Merz B. Schwanen, Nanamica, Oak Street Bootmakers, Okun, Riccardo Comi, SE’ by Icho Nobutsugu, Seil Marschall, Snow Peak, Super by Retrosuperfuture®, SuperDuper Hats, Timex Archive, Traditional Weather Wear, Timo Trunks, Troubadour Goods, Weberhodelfeder, Yuketen.

UNCONVENTIONAL raddoppia agli ARCHIVI e guarda all’athleisure

UNCONVENTIONAL, il progetto espositivo che racconta gli stili luxury underground, raddoppia la propria superficie espositiva e amplia i propri orizzonti con uno sguardo all’athleisure. Nei due spazi degli Archivi, una selezione internazionale ed esclusiva di collezioni di carattere, per un guardaroba iper contemporaneo, agender, manifesto di una tribù urbana abituata ad esprimersi fuori dagli schemi. Tra i nomi: Artselab, Backlash, BB Triangular by Bruno Bordese, Cutuli Cult, Domrebel Montreal, Goetze, Goti, Hannes Roether, Homme Van Lab, Ienki Ienki, Indice Studio, Mauna Kea, Move Officine del Cappello, Naomi Goodsir Parfums, Nostrasantissima, Omar, Poliquant, Pronounce, Room101, Rooms by Lost & Found Ria Dunn, Sartorial Monk, Self Made by Gianfranco Villegas, The Last Conspiracy, Unum, Volga Volga, Wedù by Coreon Du, WXY. E all’interno di Unconventional andrà in scena anche il progetto speciale realizzato in collaborazione con Tokyo Fashion Award, che punterà i riflettori su 6 talentuosi designer giapponesi.

E ancora, la nuova coppia di DJ di Unconventional sarà formata da Ckrono e PRP, che condivideranno la consolle proponendo una selezione di musica futurista dal neo-soul, al jazz, passando per l’hip hop e la trap. La videoproiezione sarà curata da Francesco Taddeucci, eclettico sperimentatore di arti visive.

Gli altri mondi di Pitti Uomo: HI BEAUTY, tra fragranze esclusive e specialità cosmetiche

HI BEAUTY è una speciale estensione di Pitti Fragranze, il salone di Pitti Immagine dedicato al mondo della profumeria artistica internazionale. Al piano inferiore del Padiglione Centrale, HI Beauty propone una scelta esclusiva di marchi internazionali con le loro fragranze per la persona e per l’ambiente, i prodotti body care, la ricerca sulle specialità cosmetiche. Con un set design sofisticato, a cura di Storage Associati. I nomi: Atelier Oblique, Farmacia SS. Annunziata dal 1561 Firenze Italy, La Parfumerie Moderne, Maison Bereto – Fragranza in Arte, Morph Parfum, Nishane, RPL Parfums.

I POP UP STORES, connubio di lifestyle e trasversalità

È trasversale per definizione la proposta dei POP UP STORES, in spazi dedicati ai prodotti appartenenti al lifestyle del guardaroba maschile: eyewear, calzature, borse e accessori da viaggio, ma anche oggetti di design. Una selezione lanciata secondo le dinamiche più aggiornate del gioco espositivo. Tra i Pop Up Stores: Alice Made This, Beaugrand, Begum Khan, Ettinger, Gladstone London, HNDSM, Kuska, John Chapman, Manipuri, My Style Bags, P.Le Moult, Peninsula Swimwear, Top Pocket Rocket. Da segnalare la partecipazione speciale di AFAR, collezione di borse e accessori dal cuore eco-sostenibile prodotta in Etiopia, che porta il marchio indelebile della sua terra.

OPEN, la new generation che va oltre il concetto di genere

Approccio sofisticato per OPEN, il progetto dedicato alla new generation di collezioni che superano il concetto di maschile e femminile, un segmento sempre più ricercato dal mercato internazionale. Una selezione di collezioni di ricerca e accessori indossabili da lui e da lei. Editing orientato a dettare un indirizzo stilistico, OPEN veste di un’ambientazione dal gusto minimale lo spazio del Rondino. Tra i brand: An An Bloom, Ancient Greek Sandals, Emyun, EoE Glasses, Le Mont Saint Michel, Le.Gnauhc, Maison Jejia, Maison Marcy, Marvielab, Masters of Casual, Opaline, Period Features, Rumisu, WannaMariaFiori.

I PLAY rilancia sulla definizione di sportswear

Consolida il suo DNA internazionale I PLAY, il progetto al Padiglione Cavaniglia nato per esprimere il mood che ha spostato in avanti i confini della definizione di sportswear. In primo piano, uno stile crossover che lega in modo creativo i modi del vivere urbano all’abbigliamento tecnico degli sport autentici. Tra i brand: Asics Tiger, Beams, Champion Reverse Weave, Eastpak, Ennerre, Gymphlex, Herschel Supply Co., Lavenham, Le Slip français, Lyle & Scott, Makia, New Balance, Nixon, Rains, Rivieras, Rosasen, Sun68, Tretorn.

All’Arena Strozzi la nuova anima del progetto “Born In The Usa” by Liberty Fairs

Prosegue la collaborazione di Pitti Immagine con Liberty Fairs, i saloni statunitensi creati da Sam Ben-Avraham. Con un nuovo format di “BORN IN THE USA”, un progetto stavolta legato al menswear contemporary-classic, Liberty Fairs porterà all’Arena Strozzi, in uno spazio autonomo ma vicino alle collezioni di Futuro Maschile, la proposta di alcuni tra i più qualificati brand nati e prodotti negli USA – un accurato mix&match che spazia dal mondo classico allo sportswear. Tra i brand: Ace & Everett, Bailey Of Hollywood, Cotton Citizen, Filson, Frank Clegg, Jonas Studio, King Baby, Kromagnon, Made Solid, Quoddy, Revizionist History, Shinola, Thee Teen-Aged, Wolverine Footwear Brand.

Il PADIGLIONE CENTRALE, cuore del salone

Il Padiglione Centrale racconta le evoluzioni del menswear e le sue sinergie con il design. Con una trasversalità dell’offerta potenziata dai Pop Up Stores, il percorso si svolge al Piano Inferiore con collezioni che rileggono in chiave contemporary classic la ricerca sartoriale, e al Piano Attico, con gli importanti esponenti del nuovo classico e l’altissima qualità del loro prodotto. Un concept che interpreta il guardaroba maschile in modo iper raffinato e di alta gamma. Infine il Piano Terra, che si racconta attraverso collezioni di brand in un dialogo aperto con gli altri mondi di Pitti Uomo. Tra i nomi presenti: Acate, Boglioli, Brunello Cucinelli, Cartujano, Casa Fagliano, Circolo 1901, D’Avenza, Danolis, Doucal’s, Ernesto, Felisi, Finamore 1925 Napoli, Ghurka, Gianfranco Bommezzadri, Herno, I29, J.W. Brine, L.B.M 1911, Lardini, Lodenfrey München 1842, Manuel Ritz, Massimo Alba, Paoloni, Premiata, Pringle of Scotland, PT Pantaloni Torino, Re-Hash, Roda, Roy Roger’s, Sealup, Stefano Ricci, Tagliatore.

L’ALTRO UOMO, territorio di confine delle avanguardie dello stile

Fresco layout ma anima immutata per L’Altro Uomo, la sezione che definisce le più avanzate avanguardie stilistiche. All’interno di un set design pensato dallo studio di progettazione Andrea Caputo, una serie di collezioni di abbigliamento e accessori che riflettono una creatività capace di anticipare e dettare i mutamenti del gusto. Tra i nomi: Atalasport, Biel-Lo, Bleu De Chaffe, Cellardoor, Cohérence, Gear3, Gitman Bros. Est 1978, Haver Sack, Italia Independent, Labo.Art, Malibu Sandals, Matsuda Eyewear, Medwinds, Nine Lives, Oliver Spencer, Onitsuka Tiger, Paul Memoir, Rocco P., The.Nim, Toot, True Tribe, Ts(s), Universal Works, Wemoto Clothing, White Sand, Ymc.

URBAN PANORAMA: la voce della metropoli

Urban Panorama è da sempre la sezione che dà voce alla grinta della metropoli, al suo stile. Il denim è protagonista con le sue infinite interpretazioni, senza dimenticare una certa patina vintage. Un territorio aperto a chi ha sete di libertà, tra ispirazione biker e influenze etniche. La parola d’ordine è sovrapporre e mixare forme, materiali e stili. Tra i nomi a questa edizione: Bernardo M42, Birkenstock, Elvine, Henry I. Siegel, Junk de Luxe, Le.Mo.Ke., LTB Jeans, Manila Grace Felicia Bag, Moose Knuckles, Mr. Boho, Refrigue, Satorisan, Supe, Superga, The New Designers, Vagabond Shoemakers.

EYE POP, frontiera tra moda e pianeta eyewear

Eye Pop è l’area dedicata all’eyewear realizzata da Pitti Immagine in collaborazione con MIDO, la manifestazione internazionale leader nel settore dell’occhialeria. Al Piano Terra del Padiglione Centrale, Eye Pop esplora il legame tra occhiali e moda sotto il segno della qualità e del design. Una proposta pensata per i concept store, ma anche per aziende in cerca di nuove sinergie creative. I nomi dei brand: //Delirious, Clan, David Marc, Rewop Milano, Spektre Sunglasses.

MY FACTORY al Lyceum: culture giovanili 2.0

Le nuove espressioni della cultura metropolitana, nei loro link tra tecnologie, musica, arte e design, hanno trovato in My Factory una piattaforma unica per valorizzare alcuni tra i più vivaci laboratori creativi del segmento urban e sportswear. My Factory abita gli spazi del Lyceum. Tra i brand: #Ladc, Abarca Shoes, Amplified Clothing, Arrels Barcelona, Art Of Scribble, Bricktown World, Dbsw, Dolly Noire, Eevye, Happy Socks, Hype, If Bags, Mrkt, Native, Oldies, Parafina, Polonio, Quatre Cent Quinze, Safe Milano, Tee Library, Waste Studio, Wize & Ope.

e-PITTI.com – progetto digitale di Pitti Immagine – rivoluziona il processo di raccolta ordini con READY-to-ORDER

A partire dal 26 giugno, per 9 settimane, Pitti Uomo 92 sarà online su e-PITTI.com con un catalogo di oltre 6.000 prodotti e 920 brand. La piattaforma offrirà approfondimenti editoriali sulle collezioni e sulle nuove tendenze per la prossima estate. Una Fashion Directory costantemente aggiornata porterà online anche una selezione di scatti di street style realizzati da giovani fotografi del Polimoda. Il binomio e-PITTI.com-innovazione si conferma con READY-to-ORDER, la app B2B per raccogliere ordini su iPad, disponibile in modalità self-service o integrabile al gestionale aziendale. Tutte le informazioni sul servizio sono disponibili online sul sito ready-to-order.com.

Tra gli eventi in occasione di Pitti Uomo

In Fortezza:

“DOMUS, GLI SPAZI DELLA MODA”, moda e architettura in un percorso fotografico inedito dedicato all’evoluzione del fashion retail.

Domus sceglie Pitti Uomo per lanciare l’allegato “Domus Moda” attraverso una selezione di scatti fotografici inediti tratti dai suoi archivi e dedicati alla sorprendente evoluzione del retail internazionale degli ultimi 50 anni. “Domus Moda” racconta il ricco, profondo e sfaccettato legame tra Moda, Architettura e Design riprendendo la tradizione degli anni ’80 dell’allora Direttore Alessandro Mendini. In edicola e in libreria a Giugno, come allegato al mensile Domus.

THE GOOD LIFE ITALIA presenta lo special Project The Good Smile

Il magazine THE GOOD LIFE di giugno racconterà Boom, Pitti Blooms in varie rubriche – dallo shooting della moda al giro del mondo dei designer floreali più quotati – e sarà inoltre presente alla Fortezza da Basso con un’iniziativa speciale dal nome The Good Smile, che vuole trasmettere lo spirito della rivista e la positività di chi lavora divertendosi e prende sul serio il proprio tempo libero.

Via Montenapoleone celebra l’eleganza maschile con “The Modern Man”

Inizia nei giorni di Pitti Uomo e termina con la Milano Fashion Week, la mostra fotografica a cielo aperto in via Montenapoleone a Milano che celebra il fair play maschile partendo, per questa prima puntata, dalla giacca. Un’iniziativa di MonteNapoleone District – che rappresenta gli oltre 150 Global Luxury Brands presenti in via Montenapoleone, via Sant’Andrea, via Verri, Santo Spirito, via Borgospesso e via Bagutta – realizzata con il supporto di Milano Unica, Robb Report USA, Pitti Immagine Uomo e Camera Nazionale della Moda Italiana.

In città, nei giorni di Pitti Uomo

Loretta Caponi celebra 50 anni con una sfilata virtuale alla Sala d’Arme di Palazzo Vecchio

L’arte del ricamo e della lingerie d’alta moda, l’eleganza della biancheria per la casa e di vestaglie e pigiami per lui, i decori per ville e yacht. Con un evento alle 18.00 di giovedì 15 giugno, l’universo di Loretta Caponi si svela alla Sala d’Arme di Palazzo Vecchio: una sfilata virtuale che racconta la grazia artigiana di un brand insieme fiorentino e internazionale che festeggia 50 anni di successi.

Diesel presenta MAKE LOVE NOT WALLS by David LaChapelle

Il 13, il 14, il 15 giugno dalle 18.30 alle 22, Diesel presenta tre serate alla Società Circolo dei Canottieri per celebrare la fine del tour mondiale della campagna MAKE LOVE NOT WALLS by David LaChapelle. Sulle rive dell’Arno arriveranno il carrarmato arcobaleno e i collage inediti degli scatti che David LaChapelle ha realizzato per Diesel e che verranno esposti per la prima volta nel nuovo store di Firenze, in Via degli Speziali.

Il fashion show di Polimoda: Tell Me About You

Il 15 giugno alle 19.00, a Villa Favard, appuntamento con i talenti emergenti della moda per il Polimoda Fashion Show 2017: Tell Me About You. Le venti migliori collezioni realizzate dai diplomandi in Fashion Design del celebre istituto sfilano di fronte ad un pubblico di fashion insider e a una giuria internazionale.

In occasione di Pitti Immagine Uomo 92 il fashion show dell’Istituto Marangoni

Martedì 13 giugno alle 14.30, in occasione di Pitti Uomo, andrà in scena il Fashion Show di Istituto Marangoni “The 2017 Istituto Marangoni Best Menswear Collections”. In passerella le collezioni dei migliori studenti di Istituto Marangoni di Milano, Londra e Parigi.

E ancora, giovedì 15 giugno alle 18.00, Pineider celebra la storia made in Florence del suo brand con un cocktail-evento in boutique.

“Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo”: la mostra al Museo del Tessuto di Prato

Nei giorni di Pitti Uomo sarà ancora in corso la mostra “Il Capriccio e la Ragione. Eleganze del Settecento europeo”, (14 maggio 2017 – 29 aprile 2018) organizzata dalla Fondazione Museo del Tessuto di Prato sul tema dello sviluppo dello stile e del gusto nella cultura artistica del XVIII secolo. La mostra si avvale della prestigiosa collaborazione del Museo della moda e del costume delle Gallerie degli Uffizi oltre a quelle con altre prestigiose istituzioni pubbliche e private.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Al via Pitti Uomo n.92. Tutto quello che c'è da sapere";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.