Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Pitti Uomo 92. Tendenze, numeri e nomi

giugno 12 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Tendenze _ CLASSICO

SEZIONI: Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, Eye Pop, Fashion At Work

ANIMA COLONIAL CHIC. IL GENTLEMAN URBANO CON LA PASSIONE PER  IL LINO

Nasce l’interpretazione preziosa e moderna di un nuovo spirito coloniale che rivisita uniformi d’antan. Uniforme non significa più uniformità su capi come la field jacket, la sahariana, la short jacket, il blazer. Le citazioni coloniali attraversano le collezioni e definiscono l’equilibrio tra materiali, colori e forme. I lini, leggerissimi, sono cifra di distinzione, spesso mixati alla seta, i cotoni sportivi evocano un mondo avventuroso che strizza l’occhio alla ricerca senza dimenticare la tradizione di eccellenza dei tessuti heritage. Le nuance sono morbidamente naturali: dal beige al nocciola, dal verde militare al marrone, combinati al blu navy e al bianco. Un fit moderno influenza i must di stagione: la giacca in maglia di lino, la sahariana, le camicie con le mezze maniche e con il collo alla coreana, e i pantaloni dai volumi più morbidi che vedono il ritorno della pince. Eleganza e funzionalità per l’abito bianco in lino sovrapposto al gilet in seta, che la sera diventa un tuxedo nero in lino oppure una giacca da smoking in seta candida. La materia parla il linguaggio dell’eccellenza anche su giacche e completi in lane lievi e fresche oppure strutturate, di ascendenza militare, tra blend di lino e cotone, cachemire senza peso, tessuti giapponesi, variazioni di solaro anche sulla maglieria, da sfoggiare sotto blazer oversize. Il mondo delle cravatte – in pura seta lavorata a jacquard – si nobilita attraverso una corposità discreta e un valore indiscutibile. Ai piedi, la nuova stringata incrocia canvas naturale slavato e vitello scamosciato su fondi in gomma e vede protagonista il bianco.

ATHLEISURE DI ALTA GAMMA, VISSUTO TRA SPORTSWEAR E SARTORIALE

Lo sport diventa virale ed elemento immancabile del quotidiano, contaminando i canoni del vestire. Tra aspirazione al comfort ed eleganza decontratta, le influenze del registro sportswear guadagnano terreno declinando l’outfit in senso leisure. Il cross over fra casual e tailoring si riconferma fil rouge: un total look sofisticato che avvicina la giacca sfoderata e slim fit a pantaloni cargo, sneakers e maglieria extra fine. Leggerezza è parola chiave: abiti e giacche dai tessuti esclusivi, cotoni leggeri, lino e cotone e jersey, sfoderati, con texture 3D. I parka non pesano più di 150 gr e sono animati da dettagli floreali di gusto tropicale, così come sneaker, t-shirt, polo, pantaloni jogging e bermuda presentano dettagli tecnici. L’uso del colore strizza l’occhio alle divise sportive, senza abbandonare l’impronta raffinata di un prodotto d’alta gamma. La versatilità informa anche pantaloni pensati per l’athleisure ma anche per il viaggio: destinatario, il businessman perfetto in ogni occasione con un’unica soluzione. Tessuti sviluppati in esclusiva, derivanti da tecnologie mai utilizzate prima per l’abbigliamento formale. Una proposta che si armonizza perfettamente con le esigenze dei nuovi urban traveller.

LA RICERCA DEI NUOVI MAKERS TRA HERITAGE E MODERNITÀ

Esiste un universo in cui eccellenza della fattura e velocità di pensiero possono coincidere. Dove essere giovani e legati alle tradizioni non appare un paradosso. È quello degli artigiani generazione 2.0, capaci di rileggere i fondamenti della cultura manifatturiera con uno sguardo alle evoluzioni del gusto e della tecnologia. Impasto tra passato e futuro, dialogo tra heritage e innovazione: è l’anima delle loro collezioni di pezzi esclusivi, hand made, risultato di una straordinaria ricerca e manualità. Pellami pregiati dipinti e tagliati a mano danno origine a zaini da globetrotter, gemelli nati dalla tradizione orafa si trasformano in talismani eccentrici, cappelli realizzati a mano in blasonati laboratori sposano trend innovativi. E ancora, le tecniche e la lezione sartoriale incontrano stampe geometriche su swimshorts da dandy, la maglieria rilegge disegni d’archivio con fit aggiornati, la stivaleria mixa know how calzaturiero e design delle forme.

I Numeri:
Marchi / Aziende

1.231 i marchi / collezioni a questa edizione

dei quali 546 provenienti dall’estero (il 44,3% del totale)

245 tra nomi nuovi e rientri al salone di cui 141 esteri (57%)

Superficie espositiva

60.000 metri quadrati

Sezioni:

15 le tappe in cui si articola il percorso dentro la moda uomo

_ Pitti Uomo, Make, Pop Up Stores, Eye Pop, Fashion At Work, HI Beauty

_ Futuro Maschile, Touch!, l’Altro Uomo, Born in the USA, Unconventional, Open

_ I Play, Urban Panorama, My Factory

Buyer / visitatori

oltre 30.000 i visitatori in totale del salone

oltre 20.500 i compratori all’ultima edizione estiva

dei quali 8.400 i buyer dall’estero

I principali mercati esteri di riferimento:

Germania, Giappone, Spagna, Regno Unito, Cina, Olanda, Francia, Turchia, Svizzera, Belgio, Stati Uniti, Corea del Sud, Russia, Austria, Portogallo, Danimarca, Svezia.

Nomi Nuovi e i Rientri

ANGOLA: Wedù by Coreon Du

ARGENTINA: Casa Fagliano,

AUSTRALIA: Chris Ran Lin, Commas, Double Rainbouu, Exinfinitas, Franks, Naomi Goodsir Parfums, P.E Nation, Sener Besim, Strateas.Carlucci, Ten Pieces

AUSTRIA: An An Bloom

BELGIO: Weberhodelfeder

CINA: Pronounce

COREA: DBSW, Gear3

DANIMARCA: Junk de Luxe, Tonsure

FINLANDIA: Frenn, Makia

FRANCIA: A.Mulard, Ateliers Auguste, Bleu De Chaffe, Bohardy Paris, Bricktown World, Capsul, Fabrication Locale, Faguo, FDB-Paris, Héritier Frères, Hoka One One, Joëlle Grossi, Klokers, La Parfumerie Moderne, Masters of Casual, Orcival, Rivieras, Quatre Cent Quinze, The New Designers, True Tribe

GERMANIA: Atelier Oblique, Depavory, Dufa, Edward Copper, Goetze, Heinz Bauer Manufakt, Henry I. Siegel, Homs Arthaus

GIAPPONE: Acate, Backlash, Beams, Bed J.W. Ford, Chika Kisada, Doublet, Eclettico, Kuska, Matsuda Eyewear, Nine Lives, Onitsuka Tiger, Period Features, Poliquant, Roggykei, Taakk, Tatarou, Tito Allegretto, Toot, Volga Volga, Yohei Ohno

GRECIA: Ancient Greek Sandals

HONG KONG: Oldies

IRLANDA: Tonn Surf

ITALIA: Adno, Atalasport, BB Triangular by Bruno Bordese, Blood Concept, Boglioli, Bolzonella 1934, Common Wild, Coolbox, Covert, CT Scuderia, D’Avenza, Farmacia SS. Annunziata dal 1561 Firenze Italy, Fase, Holly Hills, I29, Ibrigu, Italia Independent, Jimi Roos, K-way, Labo.Art, Luxurybasicbrand.com, Luxused, Manila Grace Felicia Bag, Marvielab, MB8 Italy, My Style Bags, Nine:Inthe:Morning, Nostrasantissima, Omar, Opaline, Outhere, Peninsula Swimwear, Refrigue, Reinhard Plank, Riccardo Freccia Bestetti, Safe Milano, Sartorial Monk, Self Made by Gianfranco Villegas, Sensi, Super by Retrosuperfuture®, Teatro Fragranze Uniche Firenze, The Fragrance Kitchen – TFK, The.Nim, Turms, Unum, Urban Sun, Vitale Barberis Canonico, Walsh, WannaMariaFiori, Waxman Brothers, Y Reversible

LIBANO: Waste Studio

NORVEGIA: Mahiout

OLANDA: Etq

PORTOGALLO: Bernardo M42, Le.Mo.Ke,

REGNO UNITO: Afield, Amplified Clothing, Belstaff Origins, Ettinger, Gladstone London, Gymphlex, Kirk Originals, Lamler, Mantidy, ODX, Òkun, Religion, Roi Du Lac, Superdry London, The Cambridge Satchel, Top Pocket Rocket

SPAGNA: Abarca Shoes, Arrels Barcelona, Benibeca, Biel-Lo, Castañer, Kloshar (The Hat Maker)

SVEZIA: Bravur Watches, Eoe Glasses, John Sterner, Limitato, Tretorn

SVIZZERA: Bally, Dan Ward, Emyun, Rubirosa

TAIWAN: Homme Van Lab, Indice Studio, WXY

THAILANDIA: Timo Trunks

TURCHIA: Nishane

UCRAINA: Ienki Ienki

URUGUAY: Polonio

U.S.A: A Lab On Fire, Collegium Los Angeles, Endless Rose, HNDSM, L.L.Bean, Malibu Sandals, Room101, Sebago, Sperry.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pitti Uomo 92. Tendenze, numeri e nomi";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.