Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Anche per INDIGO, conferma di visitatori di qualità e buoni affari

marzo 1 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

 

Nonostante un leggero calo delle cifre, principalmente dovuto a dei risultati estremamente elevati nel febbraio 2011, Indigo ha mantenuto un livello qualitativo elevato con oltre 13.834 visite di professionisti venuti a scoprire 157 espositori, ossia – 5,03%

rispetto all’anno scorso. Indigo, come gli altri saloni di Première Vision Pluriel, ha riscontrato un eccellente primo giorno in termini di affari. Infatti, senza conteggiare le scuole, limitate per questa edizione, l’affluenza dei professionisti presenti al salone ha

registrato un aumento del 2,6%.

Indigo si conferma sempre più internazionale con un incremento del numero delle presenze internazionali (73,6% di visitatori esteri nel febbraio 2011, 75,4% per la sessione di febbraio 2012).

La Francia rimane al primo posto con 3.398 visite, seguita dal Regno Unito (2.512) e dall’Italia (1.152). In testa alla classifica dei paesi visitatori con le migliori progressioni la Cina (+ 47,7%), il Brasile (+ 24,5%), la Turchia (+ 11,2%) e la Russia (+ 28,6%) confermano che Indigo è un salone attraente per questi mercati extra-europei e lontani, alla ricerca delle creazioni di qualità. L’affluenza eccezionale in provenienza da questi mercati emergenti giova agli espositori degli uffici di design tessile, che sanno rispondere alle attese di questi professionisti senza essere tributari dei processi di esportazione

complessi.

 

Riguarda l’Europa: l’affluenza in provenienza dall’Italia, resiste bene e mantiene sensibilmente lo stesso numero di visite, ossia 1.152 per questa sessione rispetto alle 1.149 di febbraio 2011. La Spagna è in aumento del 2,6% con 763 visite, a conferma del dinamismo dello sviluppo internazionale dei marchi spagnoli. In compenso, gli Stati

Uniti sono in calo del 3,6% mentre gli espositori confermano una vera e propria ripresa sul mercato nord americano e newyorkese.

Le scuole e le università che espongono al salone continuano a beneficiare di visitatori di qualità e internazionali che permettono loro non solo di confrontare il lavoro dei loro studenti con il mercato ma anche di scoprire i futuri studenti per i loro corsi di moda e di

creazione.

Il salone è solido poiché Première Vision Pluriel propone un’offerta complementare e delle sinergie dinamiche per i professionisti della filiera. Non sono solo i compratori dei marchi di moda ad approfittarne come lo dimostra l’aumento del 9% di visitatori di Indigo che espongono a Première Vision. I tessitori e gli  stampatori che hanno visitato il salone di disegni, per attualizzare, differenziare le loro collezioni o preparare la stagione successiva, rappresentano il 10% dell’affluenza totale del salone.

Come lo sottolinea Naomi Barclay, designer free-lance britannica : « Sono davvero impressionata da questa stagione, posso vedere le tendenze degli stampati briller, i colori si notano grazie ai tessuti, è ciò funziona bene – questo agevola molto il mio

lavoro. Adoro quest’atmosfera ! ».

L’entusiasmo che si respira a Indigo rimane notevole per questa stagione primavera- estate 2013. L’informazione moda, presentata presso lo spazio tendenza posiziona Indigo come un salone creativo e importante, in gran parte grazie alla forza della sua offerta

creativa. Un vero leader d’opinione.

 

PROSSIMI SALONI

Indigo New York Edizione Moda 10-11 aprile 2012

Indigo Bruxelles Edizione Casa 11-13 settembre 2012

Indigo Parigi Edizione Moda 19-21 settembre 2012

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Anche per INDIGO, conferma di visitatori di qualità e buoni affari";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.