Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Approvata piattaforma per il rinnovo del contratto Uniontessile-Confapi

aprile 4 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, News, Prato

L’assemblea nazionale unitaria dei delegati Filctem-CGIL, Femca-CISL, Uiltec-UIL, riunitasi il 1° aprile a Roma, dopo il ‘via libera’ dalle assemblee dei lavoratori, ha approvato la piattaforma per il rinnovo del contratto Uniontessile-Confapi (circa 120.000 i lavoratori delle piccole e medie imprese del settore tessile, della moda e affini ai quali si applica il contratto), scaduto il 31 marzo 2016. E’ quanto si legge in una nota dei sindacati.

Va ricordato che questo contratto raggruppa tutti quelli del settore moda in Italia, fra i quali il comparto calzaturiero, quello degli occhiali e altri settori minori aderenti a un Ente bilaterale costituito tra organizzazioni sindacali e aziende aderenti a Confapi. La richiesta economica dei sindacati è di 100 euro medi (3° livello super) sui minimi tabellari, oltre a un incremento salariale – dagli attuali 220 a 350 euro – in tutte quelle imprese che non esercitano la contrattazione di 2° livello.

Nel campo delle normative, Filctem, Femca, Uiltec puntano al miglioramento delle relazioni industriali, con orientamento all’informazione e alla partecipazione, nonché alla responsabilità sociale dell’impresa. In particolare, i sindacati sollecitano la piena operatività dell’Osservatorio nazionale, in particolare per monitorare le politiche per lo sviluppo della produzione in Italia e le condizioni per facilitare iniziative di ‘reshoring’ (il ritorno a casa di produzioni oltre confine).

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Approvata piattaforma per il rinnovo del contratto Uniontessile-Confapi";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.