Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Aram Manoukian eletto presidente dall’assemblea del centenario che sancisce il ritorno al nome Confindustria Como

maggio 7 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Como, News

L’assemblea del centenario di Confindustria Como ha eletto presidente Aram Manoukian e ha sancito il ritorno al nome Confindustria Como. Un annullo filatelico per celebrare la ricorrenza

Oltre mille ospiti hanno partecipato oggi all’Assemblea dei cento anni di Confindustria Como, questo il nome a cui è tornata l’associazione degli industriali comaschi dopo la votazione dei soci avvenuta nella parte privata di questa importante giornata. Mille ospiti, tra i quali 160 studenti delle scuole superiori e università comasche, nella splendida cornice di Villa Erba hanno assistito ad un’appassionante intervista, nella formula del cosiddetto “faccia a faccia”, da parte del giornalista Giovani Minoli al neo eletto Presidente di Confindustria Como, Aram Manoukian, con la quale ha portato a conoscenza della platea i valori che caratterizzeranno il suo programma di mandato.

L’intervista è stata preceduta da un filmato realizzato dalla troupe dello stesso Minoli che ha raccontato un emozionante percorso di cento anni di storia partendo dai bachi da seta e arrivando a ComoNExT, il Parco Scientifico e Tecnologico di Lomazzo che ha fatto da volano alla recente nascita di oltre 130 aziende che impiegano quasi 900 lavoratori della conoscenza.

Un viaggio che ha saputo raccontare, come afferma lo slogan coniato per questa celebrazione ed impresso nel nuovo logo, che Confindustria Como è DA CENT’ANNI NEL FUTURO, grazie alla lungimiranza degli imprenditori comaschi i quali, attraverso la forza dell’Associazione, hanno creato in questo secolo di storia importanti presidi a tutela dell’ambiente come Comodepur e Acquedotto Industriale, a supporto della formazione come la Scuola di Setificio e la sua Fondazione, le scuole di Arti Grafiche e l’Enfapi, e molto altro a vantaggio del sistema economico e, quindi, in una parola, a beneficio del territorio comasco nella sua totalità.

La giornata, che ha dato avvio alle celebrazioni del centenario, che avranno la durata di un anno in un percorso nel quale Confindustria Como è accompagnata dall’importante supporto del GRUPPO INTESA SANPAOLO, è iniziata con l’Assemblea privata che, oltre ad aver sancito la decisione di tornare al nome Confindustria Como, in analogia al brand nazionale, si è aperta con un importante passaggio statutario. Oggi, infatti, i soci riuniti con un elevatissimo quorum mai raggiunto in passati momenti assembleari, hanno eletto per il quadriennio 2019 – 2023 Aram Manoukian Presidente di Confindustria Como, insieme alla squadra da lui proposta così composta: Gianluca Brenna, Vice Presidente Vicario con delega a Economia d’impresa, società partecipate ed alleanze; Claudio Gerosa, Vice Presidente con delega a Relazioni industriali, previdenza, welfare; Antonio Pozzi, Vice Presidente con delega Education; Serena Costantini, Consigliere con delega a Internazionalizzazione e Unione Europea; Francesco Pizzagalli, Consigliere con delega a Sostenibilità, Stefano Poliani, Consigliere con delega a Innovazione, ricerca e sviluppo; Tiberio Tettamanti, Consigliere con delega a Ambiente, territorio e sicurezza.

L’intensa giornata di oggi ha visto anche la celebrazione dei cento anni di Confindustria Como da parte di POSTE ITALIANE con uno speciale annullo dedicato all’importante traguardo raggiunto che lascerà una traccia indelebile nella storia.

Lo speciale timbro realizzato in formato tondo propone al centro il logo di Confindustria, abbinato alla frase “Da cento anni nel futuro” legata all’anniversario e circondata dalla legenda “UNINDUSTRIA-CONFINDUSTRIA COMO- CERNOBBIO-7.5.2019”.

Si è tenuta una breve cerimonia di “timbratura” alla presenza del Presidente di Confindustria Aram Manoukian, dei vertici di Confindustria, delle Autorità Istituzionali e del Responsabile Macro Area Nord Ovest Mercato Privati Poste Italiane Giovanni Accusani.

Per l’evento è stata inoltre stampata da Poste Italiane una cartolina dedicata, con tiratura limitata a 1.000 esemplari, che sarà donata a tutti gli ospiti presenti affrancata con il francobollo a tema emesso nel 2010 e dedicato alla fondazione del Centenario di Confindustria. L’annullo è disponibile presso lo spazio filatelico temporaneo di Poste Italiane, allestito martedì 7 maggio dalle 18.00 alle 21.00 a Villa Erba, in Largo Luchino Visconti 4 a Cernobbio. Saranno inoltre disponibili tutte le più recenti emissioni di francobolli insieme ai tradizionali prodotti filatelici di Poste Italiane quali folder, cartoline, tessere, libri e raccoglitori per collezionisti. Nei sessanta giorni successivi alla manifestazione l’annullo sarà depositato presso lo sportello filatelico dell’ufficio postale di Como Centro, in Via Gallio 6, per soddisfare le richieste dei collezionisti. Trascorso tale periodo il piastrino filatelico sarà depositato presso il Museo della Comunicazione di Roma.

La serata si è conclusa con una cena dei soci e autorità allietata dal concerto del noto artista Raphael Gualazzi.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.