Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Cambio di casa per la Fashion Week di New York

aprile 16 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

La Fashion Week di New York cambia location, spostandosi dal Lincoln Center, dove si svolgeva dal 2010, ma il cui contratto di locazione non è stato rinnovato a causa di lamentele e denunce dei residenti, per collocarsi in due nuove sedi: allo Skylight at Moynihan Station, sulla 33ma strada West, a Midtown nel centro di Manhattan, e allo Skylight Clarkson Square, al 550 di Washington Street, uno dei luoghi più esclusivi ad Ovest di SoHo, a Sud di Manhattan.

In ogni caso, molti stilisti avevano già disertato il Lincoln Center a causa della sua atmosfera. Solamente un quarto delle sfilate e presentazioni vi sono state organizzate alla settimana della moda dello scorso febbraio, con le altre che sono state effettuate in varie location sparse per tutta la città.

IMG, l’agenzia statunitense che possiede e produce la Fashion Week di New York, conferma in un comunicato lo spostamento della manifestazione a partire dalla prossima sessione, che si terrà dal 10 al 17 settembre per la presentazione delle collezioni primavera-estate 2016, senza però fornire dettagli sulla durata del contratto.

Lo spostamento va anche a inserirsi nella nuova strategia di IMG, che punta a far evolvere la settimana della moda newyorchese. Secondo l’organizzatore, questi due nuovi spazi consentiranno di spostarsi meglio fra le varie sfilate, trovandosi inoltre vicino ad altri centri culturali e nelle vicinanze dei luoghi più creativi di New York.

Questa decisione, presa in accordo con il comparto della moda e degli stilisti, dispone anche del sostegno delle istituzioni locali, tra le quali il Comune. La manifestazione porta quasi 900 milioni di dollari ogni anno alla città.

“Il settore della moda dà tanto alla città di New York, e sono lieto che la settimana della moda trasmetta il suo entusiasmo e la sua energia a nuovi luoghi”, ha commentato il sindaco di New York, Bill de Blasio.

L’imponente stazione di Skylight at Moynihan Station, ex sede della Posta, ha già ospitato le sfilate di molti stilisti, che avevano già disertato gli spazi del Lincoln Center, da Prabal Gurung a Diesel Black Gold. Lo Skylight Clarkson Square ha invece accolto i défilé di Ralph Lauren.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Cambio di casa per la Fashion Week di New York";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.