Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Cambogia: le esportazioni di abbigliamento e calzature arrivano a 5,6 miliardi di Euro

febbraio 26 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Le esportazioni cambogiane di abbigliamento e calzature sono cresciute del 6,7% nel 2015, a 5,6 miliardi di euro, con 5,1 miliardi per l’abbigliamento. L’Europa resta il principale cliente del Paese asiatico, che si avvantaggia del trattamento preferenziale GSP.

Circa 2,25 miliardi di euro di produzioni sono stati esportati verso l’Unione Europea. Arrivano poi gli Stati Uniti, che hanno totalizzato 1,5 miliardi di euro d’importazioni di abbigliamento cambogiano.

La crescita è stata trainata dagli investimenti effettuati, con 78 nuovi centri di produzione lanciati nel corso dell’anno. Tuttavia, gli investimenti dovrebbero rallentare quest’anno, con 152 milioni di euro assegnati a 38 progetti, contro i 302 milioni per 57 progetti dell’anno passato.

L’industria locale del tessile/abbigliamento genera più di 700.000 posti di lavoro in 1.200 fabbriche. Il settore è un pilastro dell’economia locale, tanto da avere spinto il governo a prevenire possibili scioperi approvando nell’autunno scorso una legge che rinforza i diritti sindacali. In ottobre, sindacati e rappresentanti dei datori di lavoro si sono accordati su un aumento del salario minimo.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Cambogia: le esportazioni di abbigliamento e calzature arrivano a 5,6 miliardi di Euro";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.