Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Come sarà il 2020 di Filo

gennaio 10 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, News, Prato

Il 2020 è un anno ricco di novità per il settore tessile Filo, avrà già in occasione della partecipazione a Milano Unica, dal 4 al 6 febbraio 2020 a Rho-Fiera Milano, la possibilità di splendere.

Prima fra tutte la nuova sede di MiCo – Milano Convention Centre (via Gattamelata 5, Milano).

Per la quinta volta, dal 4 al 6 febbraio 2020, Filo sarà presente a Milano Unica, con una propria installazione nell’Area Tendenze del Salone del tessile e accessori di alta gamma.

Se la presenza di Filo a Milano Unica è ormai una attività consolidata, volta a sottolineare la ricchezza e l’interdipendenza dei vari anelli della filiera tessile made in Italy, la novità di questa edizione è una capsula dedicata ai prodotti delle aziende che aderiscono a FiloFlow, il progetto sostenibilità di Filo.

Chiaramente l’ambizione, con il nuovo decennio, è svoltare proprio sotto l’aspetto “green” w l’iniziativa della capsule FiloFlow è un’ulteriore conferma della forte sinergia tra Filo e Milano Unica, che si manifesta anche nell’approccio al tema della sostenibilità: infatti al centro dei progetti sostenibilità dei due Saloni ritroviamo non solo i prodotti, ma i processi di produzione, per sottolineare il ruolo fondamentale dell’industria quale motore dell’innovazione sostenibile.

Questa quindi è la 53a edizione della manifestazione e si svolgerà giovedì 27 e venerdì 28 febbraio (e non nei tradizionali mercoledì e giovedì) nella nuova sede di MiCo – Milano Convention Centre (via Gattamelata 5, Milano).

Ci sarà un nuovo lay-out, che permetterà di offrire una serie di servizi mirati alle esigenze di espositori e visitatori.
In primo luogo, l’Area Tendenze di Filo non solo sarà più amplia, ma sarà suddivisa in tre parti, in aree distinte e separate all’interno del salone espositivo:

-          Area tendenze classica per le collezioni generali

-          Area quick delivery point

-          Area FiloFlow destinata ai prodotti sostenibili.

Maggiore attenzione verrà data all’accoglienza dei visitatori, con spazi di lavoro e “relax” appositamente dedicati. Altra novità dell’edizione di febbraio 2020 sono le due aree rivolte alla maglieria e alla passamaneria.
Nei due giorni di fiera, all’interno del Salone, saranno poi aperti un bar e un ristorante a pagamento, che si aggiungeranno alla FiloLounge riservata a espositori e stampa.

La scelta di collocare il Salone alla vigilia del fine settimana ha la finalità di contribuire a dare una maggiore tranquillità nella visita a Filo, per poterne apprezzare tutte le sfaccettature.

 

Carmine Russo

10 Gennaio 2020

 


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.