Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

EMI si allea con Liberty Fashion Fairs Group e porta il Made in Italy ai saloni di New York

luglio 28 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Con l’obiettivo della promozione per le aziende italiane ai saloni moda di New York, partendo dal 2020, EMI organizzerà la partecipazione di collezioni italiane di moda uomo, donna e swimwear.

All’interno dei saloni Liberty, Capsule e Cabana rispettivamente nelle aree speciali “Italian Fashion” andranno in scena alcuni dei più importanti saloni dedicati alla moda maschile e non solo.

In contemporanea Ente Moda Italia annuncia di aver siglato un nuovo accordo di collaborazione con Liberty Fashion Fairs Group, uno dei più innovativi player americani nell’organizzazione di eventi fieristici.

In aggiunta alla collaborazione avviata da Ente Moda Italia con Liberty Fairs anche SMI Sistema Moda Italiana contribuirà ad ampliare le attività promozionali per le aziende italiane più creative e orientate alle nuove tendenze, su un mercato come quello americano sempre attento alle novità di prodotto made in Italy.

Stefano Festa Marzotto, Presidente di Ente Moda Italia e del comitato internazionalizzazione di SMI ha rilasciato delle dichiarazioni entusiaste: “Siamo molto felici di annunciare questa nuova collaborazione con Liberty Fashion Fairs Group”, dice “Liberty organizza da diverse stagioni alcuni dei progetti espositivi più innovativi nel panorama fieristico americano, appuntamenti con una forte identità e un posizionamento alto verso il retail statunitense. Siamo convinti che sarà l’avvio di un nuovo corso importante per la nostra presenza su questo mercato, che rimane un punto di riferimento per l’export moda italiano”.

Liberty per la moda uomo, Capsule per la moda donna e Cabana per il swimwear e travelwear, sono saloni orientati a un prodotto moda selezionato, innovativo e dallo spirito contemporary”, aggiunge Alberto Scaccioni, amministratore delegato di EMI. “Rappresentano dunque strumenti importanti per promuovere al meglio le collezioni delle nostre piccole e medie aziende, attraverso display di allestimento che possono valorizzare la qualità del loro prodotto, e una comunicazione di alto profilo verso i buyer e department store americani. Assieme ai nostri partner investiremo sempre di più sui progetti “Italian Fashion”, certi di rafforzare ulteriormente la presenza delle aziende italiane negli USA”.

“É da tempo che EMI e SMI cercavano di finalizzare una collaborazione di questo genere negli USA – conclude Gianfranco Di Natale, Direttore Generale di Sistema Moda Italia – più  indirizzata ad aziende di trend e innovative, e penso che questo accordo soddisferà appieno le nostre aspettative”.

Un grande momento per il palmares della moda italiana e per i lavoratori del settore.

28 Luglio 2019

Carmine Russo


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.