Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Esperti innovazione: nuovo Albo presso il MISE

ottobre 7 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Economia

ll Ministero dello sviluppo economico ha costituito con il decreto direttoriale del 31 agosto 2016, pubblicato in Gazzetta lo scorso 6 settembre,  il nuovo Albo degli esperti in innovazione tecnologica,  con allegato elenco dei nominativi . Si tratta di soggetti con specifiche professionalità in materia di ricerca e sviluppo competitivo (ad oggi ne risultano circa 150) che il Ministero potrà incaricare di valutazioni e perizie sui progetti di innovazione tecnologica, programmi di ricerca industriale e sviluppo sperimentale presentati ai sensi dell’art. 14 della Legge 17 febbraio 1982, n. 46, e di quelli presentati sui bandi a valere sul Fondo per la crescita sostenibile.

L’Albo era stato inizialmente istituito nel 2006 e   poi aggiornato con decreto del Direttore generale attività imprenditoriali nel 2008, e rientra nell’ambito delle attività previste dal programma quadro dell’unione Europea per la ricerca e l’innovazione Orizzonte 2020 che è volto ad incentivare lo sviluppo scientifico e tecnologico nei paesi dell’Unione.

Il nuovo albo elenca i soggetti che hanno presentato domanda entro il 31 dicembre 2015 e per i quali è stata confermata la sussistenza dei requisiti dettati dal Decreto del Ministro dello sviluppo economico 7 ottobre 2015(che alleghiamo), nel quale è disponibile anche lo schema per la domanda.

Il Ministero provvederà ad aggiornare l’albo a seguito delle nuove domande che potranno essere presentate entro il 30 giugno e il 31 dicembre di ogni anno, cui seguirà l’esame da parte della Commissione preposta, per la valutazione dei requisiti dei candidati.

Ricordiamo che l’iscrizione è riservata a soggetti laureati, anche all’estero, con adeguato curriculum tecnico- scientifico, preferibilmente dipendenti di organismi o centri di ricerca ma anche soggetti indipendenti.  Non sono ammessi invece lavoratori in quiescenza.  Le aree di competenza sono suddivise in 10 macrosettori industriali che sono:

  • Manifatturiero/Processi & Impianti industriali/Fabbricazione e trasformazione avanzate
  • Mobilità e trasporti
  • Aerospazio e Aeronautica
  • Farmaceutica e biotecnologie
  • Chimica
  • Energia e ambiente
  • Microelettronica e Semiconduttori
  • Informatica e  Telecomunicazioni
  • Materiali avanzatI
  • Nanotecnologie

Per ciascuno poi vengono specificati diversi  ambiti applicativi e le tecnologie fondamentali dei quali i candidati devono portare evidenza per proporre la loro richiesta di iscrizione.  La domanda può essere presentata per più di un settore industriale o ambito applicativo, con un massimo di 5.

Va anche sottolineato che a seguito di tre rinunce ad incarichi o a ritardi superiori a 30 giorni nella loro effettuazione è prevista la decadenza dall’Albo.

Sul sito MISE tutta la normativa a riguardo.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Esperti innovazione: nuovo Albo presso il MISE";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.