Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Forte presenza brasiliana a theMicam

settembre 1 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Sono 51 i brand brasiliani presenti a theMicam dal 31 agosto al 3 settembre a Fiera Milano Rho con le collezioni primavera/estate 2015. L’anticipazione delle date rispetto al passato non preoccupa la collettiva brasiliana, convinta che questo rinnovamento permetterà ai buyer di pianificare meglio e con anticipo gli acquisti e darà agli espositori l’opportunità di organizzare con più tempo la produzione, rispondendo meglio alle esigenze e alle richieste del mercato internazionale.

Le buone aspettative sono confermate dagli stessi imprenditori, convinti che theMicam
rappresenti anche l’occasione per continuare a negoziare gli accordi già avviati a inizio stagione. Da segnalare il debutto in fiera del brand Luz da Lua, in cerca di contatti di qualità per creare un nuovo posizionamento sul mercato internazionale.

La partecipazione dei brand brasiliani alla manifestazione risulta particolarmente promettente anche in considerazione dei dati relativi all’export registrati nei primi sei mesi del 2014: sono state esportate nel mondo circa 72 milioni di paia di calzature brasiliane, aumentando del 3,4% rispetto allo stesso periodo del 2013, che ha generato un valore complessivo pari a oltre 600 milioni di dollari. In termini di valore, si assiste ad un decremento pari al 3,1% ma ciò è dovuto all’effetto di deprezzamento valutario della moneta brasiliana nei confronti del dollaro e dell’euro che ha compresso i valori esportati nonostante risultino in aumento se espressi nella moneta locale.

In questo quadro, le esportazioni di calzature brasiliane in Italia rappresentano circa l’1,5% del totale esportato, per un valore complessivo che nei primi sei mesi del 2014 ha raggiunto la soglia di circa 9,7 milioni di dollari per un totale di volumi esportati pari a circa 767.000 paia. Nonostante la crisi del mercato interno, le esportazioni in Italia sono aumentate in valore del 10%, mentre si sono ridotte in volume del 4,6% per effetto di uno spostamento delle vendite verso prodotti a più alto valore aggiunto e più alto contenuto moda.

Infatti, il prezzo medio delle scarpe brasiliane in Italia è di 12,64 dollari, che rispetto ai primi sei mesi del 2013 rappresenta un aumento del 15,3% e risulta ben al di sopra della media del resto del mondo, pari a 8,4 dollari. A garantire questi risultati sono i punti di forza delle scarpe brasiliane, ossia l’ottimo rapporto qualità/prezzo e la puntualità e affidabilità nelle consegne.

“La nostra partecipazione consolidata a theMicam – afferma Letícia Sperb Masselli, coordinatrice della Trade Promotion Unit di Abicalçados, è pensata nell’ottica di raggiungere non solo i buyer europei che visitano la fiera, ma anche i numerosi buyer provenienti da tutto il mondo, tra cui Asia e Medio Oriente, ma anche Europa dell’Est, Inghilterra e Russia, nonostante quest’ultima rappresenti ancora un’incertezza a causa della situazione politica ed economica in cui versa.

L’aspettativa è molto alta per questa nuova edizione: oltre al recupero del mercato europeo, che ha già dato qualche segnale positivo, confidiamo in un fitto calendario di visite agli stand brasiliani anche da parte di compratori extra europei”. A dimostrazione di quanto i brand brasiliani siano annoverati tra quelli più prestigiosi provenienti da tutto il mondo, alcuni dei brand della collettiva brasiliana esporranno all’interno dell’Area International.

</p>

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Forte presenza brasiliana a theMicam";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.