Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Gli europei di calcio riportano Mode City e Interfilière a Lione

novembre 18 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Dopo aver lasciato Lione otto anni fa, il salone della lingerie e dello swimwear Mode City e la manifestazione vicina Interfilière faranno ritorno nella capitale dei Galli nel luglio del 2016, nei giorni dal 9 all’11. Una decisione limitata all’anno prossimo, tiene a precisare la società organizzatrice Eurovet, a causa della programmazione in Francia del Campionato Europeo di calcio, e in particolare a Parigi.

Una decisione ponderata accuratamente, e a lungo, previa consultazione di gran parte degli espositori e dei visitatori, e quindi prevista da tempo, molto prima cioè degli attentati che hanno scosso Parigi venerdì scorso. Per Marie-Laure Bellon-Homps, CEO di Eurovet, non bisogna vedere nel provvedimento una conseguenza di questi fatti, ma la volontà di servire nel miglior modo espositori e visitatori della fiera, garantendo loro l’organizzazione di una manifestazione tranquilla.

Eurovet evidenzia il tasso di occupazione record degli hotel di Parigi in quel periodo, con prezzi in forte crescita, e con gli hotel vicini alla Porta di Versailles quasi completi, visto che accoglieranno i 1.200 giornalisti accreditati al centro stampa dell’Europeo, collocato proprio in quel luogo. L’organizzatore teme anche che i taxi saranno presi d’assalto.

“Abbiamo anche un rapporto di affetto con Lione, dato che Mode City vi è stato organizzato per molto tempo e perché vi organizziamo ancora due volte all’anno la fiera Sport-Achat”, spiega Marie Laure Bellon-Homps.

Per giustificare la propria scelta, Eurovet sottolinea anche l’importante sviluppo positivo vissuto da Lione negli ultimi otto anni. Come i 115 voli diretti dalla città con le capitali d’Europa e le maggiori città francesi, l’apertura delle linee Emirates e Turkish Airlines, che permettono un accesso a Lione dall’Asia e dal Sudafrica via Dubai e Istanbul, o l’apertura di una linea Lione-Montreal nel giugno 2016. Come ospitalità, Lione l’ha incrementata di 3.000 camere negli ultimi 8 anni, portando il loro numero totale a circa 15.000.

Con credenziali di questo tipo, Mode City avrà voglia di tornare a Parigi? Marie-Laure Bellon-Homps non dà certezze sul lungo periodo, sottolineando che Parigi è una città di moda e ovviamente apprezzata dai tanti partecipanti stranieri di Mode City. Quasi il 70% degli espositori e visitatori della fiera non è francese. E poi, insiste la Bellon-Homps: “Dobbiamo anche essere solidali con una città che in questo momento sta soffrendo”.

Naturalmente, Eurovet sta nel frattempo preparando attivamente lo svolgimento del suo prossimo salone della lingerie, che si terrà dal 23 al 25 gennaio prossimi alla Porta di Versailles. Con misure di sicurezza rafforzate.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Gli europei di calcio riportano Mode City e Interfilière a Lione";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.