Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Il mondo cambia, la moda anche: se ne parla al Forum del TextilWirtschaft

maggio 7 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Si svolge il 7 e 8 maggio in Germania una nuova edizione del Forum del TextilWirtschaft, organizzato dal magazine leader nella comunicazione b2b per il sistema moda, che come Fashion fa capo alla Deutscher Fachverlag di Francoforte.

Tema centrale del 56esimo appuntamento è “Fashion forward. Nuovi consumatori, nuove vie da esplorare nel business della moda”.

A questo argomento viene dedicata l’intera giornata dell’8 maggio al castello di Schwetzingen, la “piccola Versailles” tedesca. Il programma dei lavori è scandito da quattro interventi, a partire da quello di Claus-Dietrich Lahrs: il numero uno di Hugo Boss, azienda che ha archiviato il 2013 con un giro d’affari di 2,43 miliardi di euro (+4%) e con un utile di 329 milioni (+7%), parlerà dell’evoluzione del mercato globale del lusso.

La parola passerà a Tyler Brûlé, giornalista e trendsetter 46enne con un lungo curriculum alle spalle: ha collaborato, tra gli altri, con la BBC e con The Guardian,Stern, il Sunday Times Vanity Fair, oltre ad aver fondato Wallpaper nel 1996 e, dieci anni dopo, Monocle, rivista focalizzata sul business ma anche su cultura e design, di cui è editore e direttore. Al centro della sua testimonianza il futuro del retail, sulle cui prospettive anche il terzo relatore, Daniel López, avrà parecchio da dire, nel suo ruolo di veterano del Mango (sinonimo di 2.700 negozi in 105 Paesi), di cui è vice-presidente esecutivo.

Per finire, il contributo di Andreas Kaapke, dal 2010 professore di management e marketing legati alla distribuzione presso la Duale Hochschule Baden-Württenbergdi Stoccarda, dopo essere stato per molti anni alla guida dell’Institut für Handelsforschung dell’Università di Colonia. Autore di numerosi saggi e spesso protagonista di incontri e conferenze, Kaapke farà il punto sui cambiamenti demografici e sui nuovi consumatori, compresi gli over 60.

Il summit al castello di Schwetzingen sarà preceduto, il 7 maggio, da una serata alla Print Academy di Heidelberg, con due momenti clou: la consegna dei “Forum Preise”, gli “oscar” destinati a imprenditori o altri personaggi della moda che si sono distinti nell’ultimo anno per intraprendenza e capacità di agire in anticipo sui tempi, e delle borse di studio istituite dalla Wilhelm-Lorch Stiftung, realtà no profit intitolata al fondatore di TextilWirtschaft e della Deutscher Fachverlag, per i giovani talenti del tessile-abbigliamento.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Il mondo cambia, la moda anche: se ne parla al Forum del TextilWirtschaft";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.