Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

L’importanza dei tessuti e del cotone per il futuro dei “Vestiti intelligenti”

luglio 24 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Tra i trend più in voga del 2019 c’è il “Modern Day Wellness”, un distacco dalle mode fitness degli anni 90 a favore di una propensione salutista a tutto tondo, che le persone adottano per uno stile di vita più sano e bilanciata.

Cotton Council International (CCI) invita pertanto a riflettere sull’orientamento verso il benessere dei consumatori che sta guidando anche le ultime innovazioni nel tessile.

Il “Modern Day Wellness”, secondo quanto sostenuto da Courtney Okeefe, founder di Courtney Okeefe Consulting e grande esperta dell’industria del tessile e dell’abbigliamento,  induce i consumatori ad avere un nuovo mindset  riguardo al corpo e alla mente e altresì spinge le aziende ad adottare determinate scelte rispetto ai tessuti.

L’obiettivo deve essere quello di fornire una tecnologia da indossare capace di rendere gli indumenti molto più che semplici capi di abbigliamento. Le innovazioni in questo ambito permettono ai tessuti di essere lavorati con caratteristiche che ne migliorano la comodità e il senso di benessere, ossia di integrare soluzioni in grado portare benessere direttamente alla pelle.

Mentre la tecnologia da indossare è iniziata principalmente con l’uso delle fibre sintetiche a causa della relativa facilità di integrazione dei materiali nel processo di estrusione del filato sintetico, sempre più aziende innovative realizzano “vestiti intelligenti” dove il cotone è l’elemento principale.

Le fibre sintetiche creano problemi di sostenibilità e biodegradabilità, il che semplicemente non può coesistere con la filosofia di “wellness” che guida le tecnologie da indossare.

Il cotone, almeno quello coltivato negli Stati Uniti, è un raccolto sostenibile e biodegradabile e al contempo fornisce una vera base per la tecnologia da indossare.

Le aziende innovative stanno sempre più impiegando il cotone per creare una nuova linea di vestiti intelligenti “orientati al benessere”, che soddisfa il desiderio dei consumatori per i prodotti di origine naturale.

Il trend del “Modern Day Wellness”, favorito soprattutto dai giovani consumatori, continuerà a favorire abiti non solo alla moda, ma anche abiti in grado di offrire benessere personale. Con l’avanzare dell’innovazione i “vestiti intelligenti” rivestiranno un ruolo sempre più importante nell’abbigliamento e il cotone sarà una fibra determinante per la loro creazione.

Cotton Council International (CCI) è l’associazione no-profit che promuove la fibra di cotone degli Stati Uniti e i prodotti in cotone in tutto il mondo attraverso il marchio COTTON USATM. CCI opera in più di 50 paesi con 20 uffici in tutto il mondo. Con più di 60 anni di esperienza, la mission CCI è rendere il cotone americano la fibra preferita da produttori, brand e retailer e consumatori, portando un valore aggiunto in grado di offrire profittabilità all’industria del cotone americano e indirizzare la crescita delle esportazioni di fibra, filato e prodotti in cotone. www.cottonusa.org

Per maggiori informazioni:

BPRESS | Ufficio Stampa COTTON USA

Eleonora Bresesti eleonorab@bpress.it

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="L’importanza dei tessuti e del cotone per il futuro dei "Vestiti intelligenti"";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.