Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

La seconda edizione di Première Vision Istanbul supera i 7mila visitatori

marzo 23 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Como, News, Prato

L’appuntamento turco di Première Vision, che ha tenuto la sua seconda edizione dall’11 al 13 marzo scorsi, ha riunito 7.136 visitatori, il 16% dei quali venuti dall’estero.

Gli organizzatori considerano promettente la presenza di 1.117 professionisti venuti da Paesi vicini, come la Bulgaria, la Romania, la Polonia, la Grecia, la Russia e anche l’Iran.

Il salone ha riunito 163 espositori, che rappresentavano Paesi come l’Italia, la Germania, la Francia, l’Austria, la Bulgaria, il Regno Unito, la Romania e la Lituania, ma anche il Marocco, Hong Kong, l’India e il Pakistan.

Organizzato dal francese Première Vision SA (al 51%) e dalla società turca CNR Holding (che lo controlla per il 49%), l’appuntamento del tessile-abbigliamento non ha uguagliato il numero di 8.294 visitatori totalizzato nell’edizione inaugurale, dal 29 al 31 ottobre scorsi. Ma questa edizione ha approfittato di un lancio effettuato in pieno giorno festivo e di una stagione autunno-inverno sempre più forte.

“Si è trattato di una buonissima edizione per essere una sessione di primavera-estate”, si rallegra il direttore delle fiere internazionali di Première Vision, Guglielmo Olearo. “Dopo la curiosità suscitata dalla prima edizione, bisognava mostrare che anche qui avevamo le qualità che ci caratterizzano. Il clima degli affari è stato molto positivo, malgrado ancora una volta l’assenza di molti visitatori russi e ucraini. Ma soprattutto questo clima ci ha confortato nella nostra scelta di investimenti, con la partecipazione dei Paesi europei più vicini”.

Per Première Vision SA, le seconde e terze edizioni sono quelle che presentano i maggiori rischi. Ed è soprattutto verso Est che il nuovo appuntamento intende estendere gradualmente la sua influenza. “Soprattutto in Iran, che per noi è un Paese del futuro, e che si sta aprendo sempre di più all’Occidente attraverso la Turchia”, spiega Guglielmo Olearo. “Anche l’Egitto potrebbe essere un target, come alcune nazioni orientali e gli Emirati, dove al momento non ci siamo ancora occupati di fare promozione”.

La prossima edizione di Première Vision Istanbul si svolgerà dal 21 al 23 ottobre. In un futuro più vicino, l’organizzatore curerà, il 14 e 15 aprile prossimi, Première Vision Shanghai.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="La seconda edizione di Première Vision Istanbul supera i 7mila visitatori";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.