Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

L’ICE a Dubai per la IV edizione di “Italian Luxury Interiors”

novembre 20 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Dal 18 fino al 21 novembre, nella sede del Ritz Carlton di Dubai, è in corso la quarta edizione della mostra autonoma ‘Italian Luxury Interiors’ dedicata all’arredamento esclusivamente “Made in Italy” e realizzata dall’ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, sotto gli auspici della Ambasciata d’Italia, in collaborazione con CNA e Confartigianato e con la supervisione artistica di Artex.

Italian Luxury Interiors è una mostra autonoma dedicata al mondo dell’abitare italiano, con un focus particolare oltre che sul mobile e sull’illuminotecnica, sul mondo dei complementi d’arredo. Partecipano a questa edizione 24 aziende produttrici di mobili, illuminotecnica, complementi e accessori, tessile casa, mosaici, marmi e superfici.

Ogni anno le imprese vengono selezionate da un Comitato appositamente costituito dagli organizzatori della manifestazione (ICE, CNA, Confartigianato e Artex), al fine di selezionare aziende che, per grado di solidità, struttura aziendale, proiezione internazionale, gamma di prodotti e lavorazioni, possano ben rispondere alla domanda presente negli EAU e più in generale nei Paesi del Golfo per i quali Dubai e gli Emirati Arabi rappresentano un hub di accesso.

La manifestazione ha acquisito nel tempo una fama di solidità e di vetrina esclusiva di prodotti innovativi e di alta gamma, rivolgendosi ad un pubblico di professionisti quali architetti, designer, contractor, distributori e importatori, ma anche alla elite locale, che spesso e volentieri vuole avere la possibilità di scegliere pezzi unici senza passare per il tramite dei distributori.

La manifestazione prevede la collaborazione con l’Istituto europeo di Design per la realizzazione nei giorni 19 e 20 novembre di due seminari dedicati al mondo dell’abitare italiano ” tra tradizione e innovazione” , ossia all’evoluzione del concetto di “casa” in Italia e alla concezione degli ambienti e dell’elemento di arredo.
I seminari saranno condotti da Martina Meluzzi docente e coordinatore IED del Master in Interior Design for Luxury Living – IED Roma. Per la giornata del 20 novembre sono stati coinvolti gli studenti di architettura della American University of Dubai, mentre il giorno 19 la partecipazione è aperta anche ai visitatori professionali.

L’Agenzia ICE cerca ogni anno di arricchire con un programma di eventi e appuntamenti professionali la manifestazione, curandone in particolare la campagna stampa e comunicazione preliminare, tramite: la collaborazione con i tradizionali Media partner della manifestazione, le diffuse riviste professionali di settore dei Paesi del Golfo Identity e Compasses, che dedicano redazionali alla manifestazione oltre ai coinvolgere professionisti locali nell’evento, la realizzazione di un sito web dedicato, contenente profili e foto dei prodotti delle aziende partecipanti oltre a tutte le informazioni sull’ evento, pagina facebook, twitter, Instagram, e numerose interviste su magazine e stampa quotidiana e di settore quali Al Bayan, Velvet, Inspired Living, Al Watan, The National, Sayidaty Decor, Emirates Home, Elle Arab World, Grazia Middle East, Middle East event, UAE today, Dubai city guide, Raed online, AL Ittihad, oltre ad inserzioni sui principali magazine arredamento quali Commercial Interior design, Inside out, Inspired living.

Il settore dell’ arredamento nell’intera area dei Paesi del Golfo ha registrato nel 2013 un giro d’affari di 6,6 miliardi di dollari: tra i Paesi dell’area gli EAU sono il primo mercato e assorbono il 40% della domanda di prodotti di arredamento (il secondo mercato è l’Arabia Saudita). Lo sviluppo del settore arredamento è trainato negli EAU e in tutti i Paesi del Golfo dalla presenza di una popolazione giovane, dall’alto reddito disponibile e dai numerosi progetti nel campo della edilizia.

Secondo una ricerca realizzata da Ventures Middle East, nel 2013 sono stati realizzati oltre 66 miliardi di progetti di edilizia in tutti i Paesi dell’Area e nel 2014 sono in fase di realizzazione lavori per 85 miliardi di dollari, con un focus particolare nel residenziale (circa 30 miliardi, pari al 40% dei progetti) e nel commerciale/uffici (oltre 16,5 miliardi pari a circa il 20%), ma si registra anche una crescita esponenziale dei progetti di hospitality (+131%) e sanità (+108%) che rappresentano ciascuno solo un 10% circa del mercato. Un forte traino è giocato in particolare in Qatar dai piani legati alla World Cup 2022 e negli EAU dai progetti legati all’ EXPO 2020.

L’Italia è il secondo fornitore sia per arredamento sia per illuminotecnica negli EAU ed esporta prodotti per un valore pari a circa 200 milioni di euro, considerando complessivamente mobili, illuminotecnica, complementi d’arredo. Di questi prodotti in percentuale l’80% sono mobili e illuminotecnica, 10% prodotti per la tavola, il resto complementi d’arredo in vetro e ceramica.

Dato l’alto interesse della intera Area del Golfo per il tema arredo, per la prima volta verrà ospitata una selezionata delegazione di buyer provenienti da Arabia saudita, Qatar e Oman.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="L'ICE a Dubai per la IV edizione di "Italian Luxury Interiors"";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.