Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Operatori soddisfatti della I edizione Milano Unica New York

luglio 27 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Como, News, Prato

Milano Unica New York chiude con un bilancio positivo: la primissima edizione americana del salone italiano del tessile, che si è tenuta dal 21 al 23 luglio scorso, all’interno del Texworld e Apparel sourcing al Javits Convention Center, durante la NYC Textile Week, ha attirato 1.300 clienti rappresentanti 700 aziende, secondo il comunicato di chiusura.

La manifestazione, che puntava ad ospitare una cinquantina di espositori, ha riunito alla fine 87 aziende tessili, rappresentanti “l’eccellenza del tessile e accessori del Made in Italy”, di cui il 32% di tradizione centenaria, sottolineano gli organizzatori.

Gli Stati Uniti hanno rappresentato nel 2014 il terzo sbocco per le esportazioni dei tessuti italiani, per un valore di 250 mln di dollari, pari a più di 175 mln di euro (+12,3% rispetto al 2013). Nei primi quattro mesi dell’anno, la crescita delle esportazioni dei tessuti italiani verso questo mercato è stata del 18,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Il salone tornerà a New York nel 2016, mentre a Milano sarà organizzato dall’8 al 10 settembre prossimi.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Operatori soddisfatti della I edizione Milano Unica New York";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.