Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Pitti Bimbo 86 da domani a Fortezza da Basso

gennaio 17 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News, Prato

Pitti Bimbo 86: il salone internazionale di riferimento per la moda for kids amplia la sua dimensione di ricerca, con progetti dedicati a nuovi segmenti di mercato, partecipazioni speciali e focus sui talenti emergenti

Le novità, le sezioni, i numeri

540 collezioni, di cui 315 provenienti dall’estero (il 55% del totale), oltre 6.700 compratori e un totale di 10.000 visitatori all’ultima edizione invernale: sono i numeri di Pitti Immagine Bimbo 86. Pitti Immagine Bimbo, il salone protagonista e di riferimento per la moda e il lifestyle del bambino, è a Firenze dal 18 al 20 gennaio 2018. Piattaforma di tendenze che ha quali parole chiave ricerca e trasversalità, Pitti Bimbo continua a guardare alle nuove esigenze del mercato, declinando le sue proposte secondo una geografia completa e articolata, progettata per i più importanti concept store, per i department store, per le boutique e per i siti di e-commerce più autorevoli. Dagli stilisti e dai brand storici all’attitudine luxury di Apartment, dai nomi che hanno fatto dell’eco sostenibilità la propria bandiera di Ecoethic, fino alla dinamicità di Sport Generation e all’anima urban di SuperStreet, dimensioni che trovano un inedito territorio di dialogo nella nuova sezione lanciata a questa edizione #ACTIVELAB. E poi il mix fra ricerca e sperimentazione che rende unico KidzFizz, il lifestyle & il design pop di Fancy Room, la selezione di marchi indipendenti e ad alto tasso di internazionalità di The Nest.

E ancora gli Editorials, con la loro proposta di accessori, oggetti, complementi di arredo e curiosità – che a gennaio vedono protagonisti la montagna e lo spazio – per uno spunto divertente e utile a completare le scelte intorno all’abbigliamento in un’ottica sempre più globale.

Pitti Immagine Bimbo beneficia del contributo straordinario di MiSE e Agenzia ICE, nell’ambito dei Piani promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico a sostegno delle fiere italiane e del Made in Italy. Il contributo è dedicato al potenziamento delle attività di ospitalità, media relations e pubblicità.

PITTI LIVE MOVIE, il tema dei saloni

Sarà il tema del cinema a legare tutti i saloni invernali di Pitti Immagine e quindi anche Pitti Bimbo, che diventerà una sorta di grande Film Festival, con le sue diverse sezioni e i suoi diversi stili raccontati da grandi poster illustrati. A “definire l’anima” di ciascuna area della fiera sarà infatti un’opera scelta tra i lavori degli artisti che sono stati protagonisti della Mostra Illustratori della Bologna Children’s Book Fair, che saranno poi esposti nel grande piazzale della Fortezza da Basso. Gli illustratori coinvolti sono Camilla Falsini (Italia), Candela Ferdmann (Argentina), Elena Maricone (Italia), Emmanuelle Bastien (Francia), Gaia Stella (Italia), Mariann Maray (Ungheria), Marie Mignot (Francia), Mayumi Oono (Giappone), Paul Toussaint (Francia), Violeta Lopiz (Spagna), e la direzione creativa è del lifestyler Sergio Colantuoni.

Tra gli HIGHLIGHTS di questa edizione: progetti speciali, lanci e rientri

“The Golden Age”: Monnalisa festeggia 50 anni con un evento straordinario

Monnalisa celebra l’importante anniversario del suo cinquantesimo con un evento unico nel suo genere, “The Golden Age”: per la prima volta la Fortezza da Basso si illuminerà by night. Al Piano Attico del Padiglione Centrale, giovedì 18 gennaio, dalle 19,30 in poi sfilata, musica e long cocktail con polvere di luna.

_Simonetta presenta “Quanti palloncini ci vogliono per far volare un sogno?”, una speciale installazione alla Limonaia di Villa Vittoria, giovedì 18 gennaio. E in Fortezza lancia, in occasione di Pitti Bimbo, la collezione nata dalla licenza del marchio Vespa.

_al Padiglione Centrale la presenza di Miss Blumarine che ritorna a Pitti Bimbo per presentare la sua nuova collezione F/W.

_l’iconico brand di outerwear Colmar Originals debutta a Pitti Bimbo con uno spazio al Padiglione Centrale;

_l’esordio a Pitti Bimbo di Timberland che partecipa per la prima volta con uno spazio all’interno di Sport Generation;

_ Fun & Fun presenta la nuova collezione “Easy”, una capsule dedicata al quotidiano con un momento di “Dance & Music”;

_ Chicco, il brand da sempre vicino alle famiglie in ogni momento di crescita dei propri bambini, torna a Pitti Bimbo per presentare la nuova collezione AI 18/19 da 0 a 8 anni: dalle scarpine al total look;

_ Elisabetta Franchi La mia Bambina presenta a Pitti Bimbo due nuove linee: Newborn (0-18 mesi) e Baby (6-36 mesi) coordinati di tutine, copertine, sacchi nanna e accessori dal packaging speciale. In più, una linea mini-me ispirata alla linea donna sportiva Moves. Tra le novità, la nuova linea di scarpe prodotta e distribuita da Andrea Montelpare.

_ Sarabanda, marchio dell’azienda toscana Miniconf, presenta una nuova Capsule Collection totalmente Made in Italy dall’eleganza essenziale;

_ da John Richmond va in scena una collezione che vede la grinta e il segno dello stilista londinese perfettamente declinati nelle mini taglie.

Nel calendario delle sfilate di Pitti Bimbo, alla Sala della Ronda giovedì 18 gennaio alle ore 12, va in scena la sfilata del collettivo di brand spagnoli Children’s Fashion from Spain: Barcarola, Boboli, Desigual, Foque, Mayoral, Tartaleta, Tuc Tuc.

#ACTIVELAB @ Cavaniglia Studio. Debutta a Pitti Bimbo la nuova sezione di ricerca che connette l’universo sport e lo street

#Activelab è il nuovo laboratorio di ricerca a Pitti Bimbo: stesso DNA di Kidzfizz, ma impronta street e sport. Al Cavaniglia Studio – un’area espressamente dedicata all’interno del Padiglione Cavaniglia – un layout dai toni giocosamente grintosi accoglie una selezione di brand internazionali che fanno ricerca nello sportswear, nell’urban e nell’activewear, ambiti che nel mondo del bambino hanno un segno specifico e cool. I nomi: Bangbang Copenhagen Aps, Barn of Monkeys, Booso, Carlijnq, Duukies Beachsocks, Gardner and the Gang, How to Kiss a Frog Stockholm, Jborn Kids, Kids on the Moon, Kukukid, Loud Apparel, Lucky no.7, Oji, Tom Joule e Wheat.

APARTMENT, l’anima luxury del sartoriale contemporaneo for kids

Apartment rappresenta lo spazio dedicato al contemporary luxury. Al Lyceum, una sezione unica, con un allestimento dedicato e sempre d’impatto per ambientare collezioni di abbigliamento e accessori particolarmente sofisticate e rivolte alle boutique più esclusive. I marchi presenti: Amelie et Sophie, Atelier Choux Paris, Belle Enfant, Caramel, Emile et Ida, Grevi, Hucklebones, Jessie and James London, Lamantine Paris & Milan, La Stupenderia, Leoca Paris, Little Creative Factory, Minna Parikka Mini, Miss L.Ray, Moon Paris, Nikolia, Olive, Owa Yurika, Pe’Pe’, Pèro, Piccola Ludo, Pom d’Api, Raspberry Plum Ltd, The Small Gatsby, Velveteen. E ancora, venerdì 19 gennaio alle ore 11, va in scena “Cinema Apartment“, una speciale sfilata alla Sala della Ronda con protagonista una selezione di brand di Apartment: Amelie et Sophie, La Stupenderia, Lamantine Paris & Milan, Nikolia, Pèro, Piccola Ludo, The Small Gatsby e Velveteen.

KidzFIZZ, il concept lab di Pitti Bimbo

KidzFIZZ è l’area che raccoglie le collezioni più creative dei marchi che lavorano sulla sperimentazione di forme, materiali e modalità di presentazione, una proposta dedicata al pubblico internazionale più evoluto. KidzFIZZ punta sulla ricerca, l’esplorazione creativa, la contaminazione tra fashion e design, e sul ruolo centrale degli accessori. In scena al Padiglione Medici e agli Archivi, con un layout curato da Storage Associati, KidzFIZZ è il concept lab di Pitti Bimbo. Tra i nomi nuovi e rientri di questa edizione: Bandits London, Collegien, DUO Boys and Mini Me Girls, Gosoaky, Ienki Ienki, Maan, Mum of Six, Mum of Six, Oeuf, Oscar et Valentine Cachemire, Rock’n Lullaby, Tocoto Vintage, Ubang. Venerdì 19 gennaio, alle ore 14, una speciale sfilata alla Sala della Ronda, “KidzFIZZ Color Carpet”, darà visibilità a una selezione di brand: Alitsa, Iglo Indi, Le Mu, Maa’+Manuela De Juan, Mr.  Uky, Oh…My! Kidswear, Unlabel Kids, Zombie Dash.

FANCY ROOM: a tutto lifestyle

Fancy Room è lo spazio dedicato al lifestyle: dal design ai piccoli accessori, dai gadget alla tecnologia vince sempre la creatività. Al piano inferiore del Padiglione Centrale, uno spazio-isola divertente, dove trovare una serie di oggetti speciali. Occhiali, complementi d’arredo, giochi, pocket technology, cartoleria, oggetti utili e futili, sempre sorprendenti. Tra i marchi presenti: 4moms, Aden + Anais, Angela Ciampagna, Banwood, Caresse d’Orylag, Donsje Amsterdam, Hats Over Heels, Illytrilly, Jeune Première, Miss Garland, Moccis, Nuna, Pomme Caramel, Reisenthel, Rò.Rò, Sigikid, Sleepyhead, Thule.

THE NEST: i marchi in erba da non perdere

The Nest è, al piano inferiore del Padiglione Centrale, una esclusiva selezione di piccoli brand indipendenti e realtà ancora “in erba”, ma da tenere d’occhio, selezionati in collaborazione con Little Pop Up Berlin, store /concept lab berlinese. I marchi a questa edizione:

Aamcevoykidswear, Kaiko Clothing, Kaleidoscope, Kiboro, Liilu, Little Pushkin, Mimi & Lula, Motomo, Novel Walk, Peacheyboo, Small Stories, Unsigned, Wonderers, Zac 4 Kids.

PITTI BIMBO EDITORIALS: Dream Mountain & Lost in Space

Due grandi pareti al piano inferiore del Padiglione Centrale mettono in scena una ricerca di oggetti speciali secondo i nuovi temi:

Dream Mountain_ La montagna è sport, gioco, divertimento, tecnologia e nostalgia. È cartolina, ma è anche sfida, è il freddo delle piste e il calore rassicurante della baita.

Lost in Space_ Il conto alla rovescia è iniziato: ci si lancia! Dal kit da piccoli astronauti, alle stampe fitte di pianeti, dal clima di Guerre Stellari alla scoperta del cielo.

NICE LICENSING by Bologna Licensing Trade Fair:

il nuovo progetto sulle licenze del childrenswear

Realizzato in collaborazione con Bologna Licensing Trade Fair e Bologna Children’s Book Fair, un nuovo spazio che presenta al mondo dell’abbigliamento 22 interessanti licenze. Situato nel Cavedio del Padiglione Centrale, un progetto rivolto soprattutto agli espositori, alla cui attenzione viene presentata una selezione di possibili licenze per le loro collezioni future. Tra i brand ci sono: CPLG Italy con Doraemon, Pink Panther, Space invaders, Sesame Street, LoL Surprise; Turner con Ben10 e We Are Bears; Viacom con Shimmer&Shine; Sanrio con Mr. Men& Little Miss e HelloKitty; Premium Licensing con Betty Boop e Popeye; Global Brands Group con Puffi, Simpsons e KeithHaring; Atlantyca Entertainment con Geronimo Stilton e Pennuti Skizzati; Pokémon Company con Pokémon; Victoria Licensing & Marketing con Barbie e Hot Wheels; Smiley con Smiley World e Smiley London.

THE EXTRAORDINARY LIBRARY 2: cinema e spettacolo

in 100 libri per ragazzi selezionati da Bologna Children’s Book Fair

Dopo il successo della prima edizione a gennaio scorso, continua la collaborazione con Bologna Children’s Book Fair, che punterà l’attenzione sul mondo del cinema. Al Piano Inferiore del Padiglione Centrale, The Extraordinary Library 2 darà spazio a una selezione di 100 libri illustrati provenienti da editori internazionali e dedicati allo spettacolo in tutte le sue forme: narrazioni e visioni che raccontano la storia del cinema e del teatro, la magia del balletto e dell’opera, la meraviglia delle arti acrobatiche e circensi. Una collezione di libri per guidare lo sguardo alla scoperta delle meraviglie del mondo dello spettacolo, un’occasione unica per i buyer di scoprire volumi che sono un incanto per le mani, gli occhi, e i sensi. Un progetto a cura di Marcella Terrusi e Silvana Sola (Cooperativa Giannino Stoppani) per Bologna Children’s Book Fair.

FASHION COMICS: le speciali capsule “mini-me” ispirate alle Powerpuff Girls e disegnate dai giovani talenti di Kid’s Evolution, in collaborazione con Cartoon Network

A questa edizione Fashion Comics, il progetto ideato da Alessandro Enriquez in collaborazione con Pitti Bimbo, vede protagoniste The Powerpuff Girls - in Italia conosciute come le Superchicche - la serie a cartoni animati di Cartoon Network. Protagoniste tre bambine dotate di superpoteri – a cui di recente se ne è aggiunta una quarta – il cui motto è “Salveremo il mondo prima di andare a nanna!”. In occasione di Pitti Bimbo, con un progetto in collaborazione con Cartoon Network, al Padiglione Centrale verranno presentate le creazioni di una selezione di giovani brand e designer - Bad Deal, Cor Sine Labe Doli, I’m Isola Marras by Efisio Marras e The Dots, protagonisti anche di Kid’s Evolution - ispirate a queste piccole supereroine: una serie di capsule mini-me, composta di tre capi dedicati alla mamma e tre capi per la bambina. “The Powerpuff Girls dimostrano ancora una volta di essere amatissime dal mondo della moda e dai designer - dice Johanne Broadfield, Vicepresidente di Cartoon Network Enterprises EMEA - per l’importanza del messaggio sociale che lanciano e per la loro estetica così forte. Siamo felicissimi di essere partner di Pitti Bimbo per questa edizione di Fashion Comics, e di poter presentare le nuove collezioni per bambine ispirate alle mitiche Powerpuff Girls”.

KID’S EVOLUTIONdalla moda “per grandi” alle capsule in formato mini

Kid’s Evolution è il progetto di Alessandro Enriquez con Pitti Immagine che si rivolge a un pubblico di buyer ipersofisticato, tra cui i più importanti department stores. A Pitti Bimbo, una selezione di designer che fanno ricerca nella moda “per grandi” e che si cimentano anche in capsule collection in formato kids. Al Cavaniglia Studio, un progetto a 360° che ha intercettato le esigenze di top retailer internazionali. Tra i nomi già confermati a questa edizione ci sono: Bad Deal, Cor Sine Labe Doli, Giannico, I am Isola Marras by Efisio Marras e The Dots.

PITTI IMMAGINE LOVES MINI. MINI MOVES PITTI IMMAGINE

Passione, innovazione, ricerca creativa. Espressione di un sodalizio creativo, quello tra Pitti Immagine e MINI, due mondi che in comune hanno valori e obiettivi, sempre legati a un approccio lifestyle contemporaneo. Anche quest’anno MINI rinnova la propria collaborazione con Pitti Bimbo, pronta a sposarne la vision e a farsi ispirare dal suo sguardo privilegiato sulle tendenze più aggiornate sullo stile dei più piccoli.

Gli altri mondi dentro il percorso di Pitti Bimbo:

La sezione Pitti Bimbo: griffe e grandi brand della moda bimbo

È la sezione che ha il suo cuore nel Padiglione Centrale: una proposta ricca e solida dal neonato al teen, fatta di marchi storici nell’abbigliamento bambino che si sono evoluti fino a creare un lifestyle coerente con i propri canoni estetici e di brand griffati, figli di della moda di mamma e papà. Tra i nomi nuovi e rientri di questa edizione: Alviero Martini 1a Classe Junior, Australian, Chicco, Fly Pony, Ikks Junior, Miss Blumarine, PowerPuff Girls, Sonia Rykiel, Sophia Webster, Stella Jean, Vespa, Yves Salomon Enfant.

La Green Generation di Pitti Bimbo è EcoEthic

EcoEthic è la sezione dedicata alle tematiche green: i migliori brand che fanno della moda sostenibile la loro bandiera. Aziende da tutto il mondo, che utilizzano materiali organici e biologici prodotti nel rispetto della natura e secondo una filiera che tutela le realtà locali e le piccole comunità, insieme alla salvaguardia dell’ambiente. Tra i marchi: Agunga, Bebe Bombom, Filobio, Huggee, Jjkids, Kidiwi Handmade, Marquise de Laborde, Mole Little Norway, Naturapura.

Sport Generation: in vista del grande salto

Si prepara a una dimensione ancora più allargata Sport Generation, il pianeta che ospita i grandi brand dello sportswear e dell’activewear. Focus sull’abbigliamento dedicato al freetime, nello spazio in cui sono protagonisti i nomi internazionali più importanti del childrenswear e delle collezioni for kids. E ad arricchire la proposta, prodotti lifestyle pensati per i più piccoli alla luce di un concept a 360°. Tra i marchi: Blauer, Divisibile, Finger in the nose, Freedomday, Indee, Jog Dog, K-way, Molo, Panchic, RRD, Svnty, Timberland, Woolrich kid.

Superstreet, inclinazione 100% urban

SuperStreet è la sezione che a Pitti Bimbo racconta il sempre vitale universo denim e l’inclinazione street nell’abbigliamento per junior e teen, idealmente sempre più connessa al mondo di Sport Generation. All’interno di un set di allestimento vivace e studiato ad hoc, l’abito diventa cifra distintiva di una tribù che si esprime attraverso immagini e grafiche. Tra i marchi: Add Junior, Goganga, Guess Kids, Le Temps des Cerises, Petrol Industries, Relish, Someone Kids, Vingino.

Il ruolo fondamentale dei buyer  e gli investimenti di Pitti Immagine sull’incoming internazionale

Sono i migliori compratori italiani e internazionali a decretare il successo di Pitti Bimbo, a certificarne la qualità dell’offerta, la capacità di rinnovamento, l’attenta segmentazione e l’impegno continuo nello scouting di nuovi marchi. Al tempo stesso Pitti Immagine aumenta di edizione in edizione gli investimenti sul suo programma di incoming di top buyer e operatori della distribuzione internazionale, grazie anche al contributo di MiSE e Agenzia ICE.

A questa edizione stiamo lavorando sul mercato russo, su importanti delegazioni di buyer dall’Asia (Hong Kong, Cina e Corea del Sud), dagli Stati Uniti e dall’Europa (Francia, Germania, Spagna, Belgio, Regno Unito e Scandinavia), con anche una particolare attenzione agli shop online dedicati al childrenswear. Per citare alcuni dei top buyer del salone: dall’Italia Luisaviaroma, La Rinascente e Tessabit; dalla Gran Bretagna Harrods, Liberty, Selfridges, Childrensalon, Fenwick, Childsplay e Step2wo; dalla Francia Le Bon Marché, Printemps, Galeries Lafayette e Smallable; dalla Germania Kadewe, Loden Frey, Peek & Cloppenburg, Barbara Fréres, Engelhorn, Korbmayer e Breuninger; dalla Svizzera Bongenie e Jelmoli; dagli Usa Barneys, Bergdorf Goodman e Neiman Marcus; dalla Russia Bosco dei Ciliegi, Tsum/Mercury e Daniel Boutique; dalla Spagna El Corte Inglés; dal Giappone Isetan Mitsukoshi, Takashimaya e Ships; dall’Arabia Saudita Al Garawi; dagli Emirati Arabi Al Tayer Insigna, Chalhoub e Sauce; dalla Cina Kids King; dalla Turchia Beymen e Demsa group; da Hong Kong Harvey Nichols Hong Kong; dalla Corea del Sud Shinsegae e Hyundai; dal Kazakistan Saks Fifth Avenue Almaty; da Taiwan Kid’s Will; dal Libano Aishti; dal Qatar Harvey Nichols Qatar; dall’Ucraina Baby Marlen; dal Messico Liverpool; da Singapore Kids 21… e tanti altri ancora.

e-PITTI.com rivoluziona il processo di raccolta ordini e lo porta in digitale con READY-to-ORDER

A partire dal 29 gennaio, per 8 settimane, Pitti Bimbo 86 sarà online su e-PITTI.com con un catalogo di oltre 2.000 prodotti e 360 brand. La piattaforma offrirà approfondimenti editoriali sulle collezioni e sulle nuove tendenze per il prossimo inverno; una Fashion Directory, costantemente aggiornata, porterà online anche una selezione di scatti di street style, realizzati da giovani fotografi del Polimoda. Il binomio e-PITTI.com-innovazione si conferma con READY-to-ORDER, la app B2B per raccogliere ordini su iPad, disponibile in modalità self-service o integrabile al gestionale aziendale. Per tutte le informazioni sul servizio, durante la fiera saranno operativi gli Studios di via Valfonda 25, oppure online su ready-to-order.com per una demo gratuita.

Tra gli eventi, le partecipazioni speciali e le presentazioni alla Fortezza:

_ “Creando bambini. Discorsi, esperienze e rappresentazioni dell’infanzia nella moda bimbo”: in occasione di Pitti Bimbo 86 si terrà la presentazione del progetto di ricerca sulle rappresentazioni dell’infanzia nella moda bimbo, finanziato da Università di Bologna (Dipartimento di Scienze dell’Educazione G.M.Bertin), Regione Emilia-Romagna, Pitti Immagine e Università di Parma, e condotto attraverso la prospettiva e gli strumenti innovativi della nuova sociologia dell’infanzia;

_Style Piccoli compie 10 anni e festeggia con una mostra speciale al Piano Inferiore del Padiglione Centrale che mette in scena 10 delle cover che hanno fatto storia, commentate per l’occasione da Giusi Ferré. “Non c’è scoperta più grande che un bambino possa fare” – dice Giusi Ferré. “È la moda a dare i segnali di questa gran voglia di cambiamento, di movimento, di frenesia, che richiede un’immaginazione insolita e diversa. Una moda che si muove tra personaggi delle fiabe e pop star, esploratrici e rapper, monelle avventurose e giovani artisti. Vestirsi – ce lo racconta Style Piccoli con le sue immagini – può essere davvero il primo e il più bello dei giochi”;

_ “Extreme – the fashion show with a difference”, il film di kid’s wear Magazine

kid’s wear Magazine presenta a Pitti Bimbo Extreme, un lungometraggio realizzato da Achim Lippoth, fotografo, produttore e publisher di kid’s wear, e dedicato a uno speciale fashion show: protagonisti un gruppo di bambini e tutta la loro energia e divertimento. Un format insolito e divertente che reinterpreta il concetto di sfilata di moda per bambini nel modo più autentico e naturale possibile;

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pitti Bimbo 86 da domani a Fortezza da Basso";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.