Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Pitti Filati 77: chiusura in linea con la precedente edizione

luglio 7 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, News, Prato

Pitti Filati 77 ha chiuso il 3 luglio scorso con un bilancio positivo: la kermesse ha registrato un’affluenza finale di 5.200 buyer intervenuti, confermando i livelli molto alti di presenze registrati nel luglio di un anno fa (edizione che aveva messo a segno una crescita del +8,5%, e un totale di circa 2.800 buyer internazionali complessivi).

Nella classifica dei primi 15 paesi esteri si conferma in testa la Germania (363 buyer), seguita da Gran Bretagna (356), Francia (244), Stati Uniti (241), Giappone (168), Spagna (135), Turchia (104), Svizzera (91), Hong Kong (88), Olanda (78), Cina (69), Russia (55), Svezia (50) Belgio (47) e Portogallo (43). Tra i mercati esteri ci sono state buone performance da Francia, Cina, Hong Kong, Belgio, Svezia, Est Europa e Repubbliche Baltiche, oltre ai mercati emergenti del Sud America. E’ stabile anche il numero dei compratori italiani.

“Un Pitti Filati decisamente scoppiettante, oltre le aspettative della vigilia -commenta l’amministratore delegato di Pitti Immagine Raffaello Napoleone -. Le nostre aziende ci stanno confermando non solo ottimi risultati in termini di affluenza, alcune di loro dicono di non aver mai visto tanta gente come a questa edizione, ma risultati di grande soddisfazione anche in termini qualitativi, che si sono tradotti in tre giorni intensi di lavoro negli stand, di ordini e campionature per la prossima stagione da parte dei designer e dei rappresentati degli uffici stili delle più importanti aziende della moda internazionale”.

Nell’ultimo giorno del salone si è svolta alla Fortezza da Basso anche la cerimonia di premiazione della sesta edizione di ‘Feel The Yarn’, il concorso organizzato da C.P.F. Consorzio Promozione Filati in collaborazione Pitti Immagine Filati, che ha messo in scena i lavori in maglia di 21 giovani designer provenienti da 8 tra le più importanti scuole di moda e design internazionali, votati da quasi 1.000 visitatori del salone e in parallelo da una giuria internazionale di esperti.

A vincere sono stati i capi in maglia di Ng Siu Mui, giovane studentessa di The Hong Kong Polytechnic – Institute of Textiles and Clothing, che si è guadagnata borsa di studio di 2.000 euro; e i capi di Verena Winkelmann della Hochschule Niederrhein – University of Applied Sciences, che ha vinto uno stage di tre mesi offerto dal Gruppo Stefanel.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pitti Filati 77: chiusura in linea con la precedente edizione";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.