Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Pitti Uomo 96. Al via l’edizione che celebra i 30 anni

giugno 11 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

PITTI UOMO n.96, Firenze, Fortezza da Basso, 11-14 giugno 2019, Collezioni moda e lifestyle uomo per la PE 2020

The global fashion & lifestyle platform

Pitti Immagine Uomo, la manifestazione di riferimento a livello globale per il menswear e il lifestyle contemporaneo, è a Firenze dall’11 al 14 giugno 2019. Un mondo che a ogni edizione esprime, con uno stile e con progetti unici, gli input più nuovi della moda oggi. Con un editing e una mappatura delle sue diverse identità sempre più precisa, un focus sulle sezioni che rappresentano la ricerca più avanzata nella moda e un potenziamento delle aree più forward-thinking. Progetti che coniugano outdoor e attitudine fashion, raccontano le nuove anime del guardaroba athleisure e svelano il saper fare degli artigiani contemporanei. E ancora le eccellenze del nuovo classico accanto ai brand dello sportswear più aggiornato, la new generation di talenti dal Nord Europa e le nuove leve della scena fashion dal Far East, fino al luxury streetstyle e agli stili più cutting-edge. Tutto questo con l’atmosfera unica della Pitti Experience.

THE PITTI SPECIAL CLICK

Il tema dei saloni estivi di Pitti Immagine

C’è qualcosa di speciale che scatta ogni sei mesi a Pitti Immagine Uomo. Quando la ricerca delle aziende e quella del Pitti team su nuovi progetti, eventi e nomi internazionali incrociano la ricerca di buyer, giornalisti, influencer e visitatori da tutto il mondo. Una scintilla che produce alchimie sempre diverse, un click energetico ed emozionale difficile da arginare, e insieme il Fattore X che decreta il successo di ogni appuntamento, qualcosa per cui si viene e si continua a venire a Firenze per vedere, conoscere, cercare di capire. E’ The Pitti Special Click il tema dei saloni della prossima estate e sintetizza l’energia che circola in Fortezza e che improvvisamente trova una direzione: è così che il Piazzale Centrale della Fortezza da Basso si trasforma ancora una volta attraverso il set design curato dal life-styler Sergio Colantuoni. The Pitti Special Click è raccontato anche dalla nuova campagna adv dei saloni firmata da Emilio Tini, fotografo e artista che con il suo stile celebra la creatività e il saper fare italiano, e che ha collaborato con prestigiosi brand internazionali.

IL CONTRIBUTO STRAORDINARIO DI MISE E AGENZIA ICE

Questa edizione di Pitti Immagine Uomo beneficia del contributo straordinario del Ministero dello Sviluppo Economico e Agenzia ICE, nell’ambito del Piano Speciale 2018-2019 a sostegno delle fiere del Made in Italy. Il contributo è dedicato al potenziamento delle attività di ospitalità, media relations e pubblicità.

Instagram è mediapartner di Pitti Uomo

Questa edizione del salone lancia anche la speciale collaborazione tra Pitti Immagine e Instagram: alla Fortezza da Basso, nel percorso di allestimento del tema The Pitti Special Click, sarà protagonista un set fotografico firmato Instagram e interamente dedicato al pubblico di Pitti Uomo; e ancora, uno speciale progetto fotografico racconterà in anteprima la mostra Romanzo Breve di Moda Maschile al Museo della Moda e del Costume di Palazzo Pitti, curata da Olivier Saillard per i trent’anni di Pitti Uomo.

La mostra che celebra i trent’anni di Pitti Immagine

ROMANZO BREVE DI MODA MASCHILE

Trent’anni a Pitti Immagine Uomo

In occasione di Pitti Uomo 96, al Museo della Moda e del Costume (Palazzo Pitti, Firenze) Fondazione Pitti Immagine Discovery presenta la mostra Romanzo breve di Moda Maschile (12 giugno – 29 settembre / inaugurazione 11 giugno) a cura di Olivier Saillard. Un viaggio attraverso tre decenni di moda uomo, dal 1989 a oggi, con la lente di Pitti Uomo: la storia e l’evoluzione del menswear incrociano il Made in Italy con i Guest Designers, i talenti della moda oggi con la grande imprenditoria. Un progetto-mostra dedicato a Marco Rivetti che sarà anche una collezione permanente e un libro/catalogo pubblicato da Marsilio Editori e disegnato dallo Studio Lenthal.

La serata speciale del CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA

Il CENTRO DI FIRENZE PER LA MODA ITALIANA presenta l’evento di pre-apertura di Pitti Immagine Uomo 96: una speciale serata di gala in programma lunedì 10 giugno a Palazzo Corsini.

Gli special guests di questa edizione

GIVENCHY, GUEST DESIGNER PITTI UOMO 96

Givenchy sarà il Guest Designer di questa edizione di Pitti Uomo. Clare Waight Keller - stilista britannica e direttore artistico della maison del gruppo LVMH a partire dalla primavera del 2017- presenterà la nuova collezione menswear del brand icona dell’eleganza francese attraverso un evento speciale in calendario mercoledì 12 giugno. 

STERLING RUBY, PITTI SPECIAL GUEST

È Sterling Ruby lo Special Guest di Pitti Uomo n.96. L’artista americano noto per la natura poliedrica del suo lavoro – tra pittura, ceramica, collage, video e fotografia, tessuti artwork, scultura e installazioni – e per la personale rivisitazione del workwear americano, presenterà la prima collezione del suo brand S.R. STUDIO. LA. CA. attraverso un evento speciale in programma il 13 giugno alle Pagliere.

MSGM PITTI SPECIAL ANNIVERSARY

MSGM, il brand fondato nel 2009 da Massimo Giorgetti, torna a Pitti Uomo per festeggiare i primi dieci anni di attività attraverso un evento unico nel suo genere. In una location d’impatto a Firenze andrà in scena una collezione nel DNA distintivo del marchio, tra eccellenza del made in Italy e stili del nuovo millennio.

MARCO DE VINCENZO è PITTI ITALICS SPECIAL EVENT
Marco De Vincenzo torna a Pitti Uomo come Pitti Italics Special Event di questa edizione. Riconosciuto come una delle voci più innovative del panorama fashion, il designer di origini siciliane a giugno lancerà per la prima volta la collezione menswear Marco De Vincenzo SS2020.

‘FLORENCE CALLING’: SALVATORE FERRAGAMO SFILA A PITTI UOMO

Salvatore Ferragamo sceglie Firenze e Pitti Uomo come palcoscenico ideale per la nuova collezione menswear Primavera-Estate 2020: il brand presenterà uno speciale fashion show martedì 11 giugno.

La quarta edizione di “SECRET FLORENCE”

Rassegna sull’espressione artistica contemporanea con il sostegno del Comune di Firenze e di Pitti Immagine, Secret Florence torna alla sua quarta edizione come progetto speciale all’interno dell’Estate Fiorentina 2019. Un programma di eventi, performance site-specific e concerti in luoghi inediti della città, in scena dal 10 al 16 giugno.

Tra gli eventi speciali in occasione di Pitti Uomo:

IL GUCCI GARDEN PRESENTA UN NUOVO ALLESTIMENTO DELLE SALE DELLA GALLERIA

Il 11 giugno Gucci inaugura il nuovo allestimento della Galleria del Gucci Garden, all’interno dello storico Palazzo della Mercanzia in Piazza della Signoria. Inedite soluzioni curatoriali ed espositive tracceranno un itinerario capace di tenere insieme la materialità degli oggetti, selezionati dall’archivio della Maison, e le pulsioni immateriali della visione creativa. Le Period Rooms della Gucci Garden Galleria continueranno a ospitare la mostra Il Maschile – Androgynous Mind, Eclectic Body, aperta lo scorso gennaio. Intesa come un affondo tematico, la mostra illumina il progetto della moda maschile come territorio delle possibilità.

LA PRIMA SFILATA UFFICIALE CR E IL 90° ANNIVERSARIO DI LUISAVIAROMA

Carine Roitfeld, fashion visionary e fondatrice di CR Fashion Book e CR Studio, presenterà la sua prima sfilata ufficiale CR Runway e si unirà ad Andrea Panconesi, CEO di LuisaViaRoma, per celebrare il 90° anniversario di LuisaViaRoma, in programma il 13 giugno. Creato con il figlio e partner commerciale Vladimir Restoin-Roitfeld, lo show inaugurale combinerà una sfilata a tema anni ’90 con la performance di Lenny Kravitz e non solo.

News @ Pitti Uomo 96
debutti, anteprime e highlights di questa edizione:

The Woolmark Company e Luna Rossa Prada Pirelli Team
Martedì 11 giugno, in occasione di Pitti Immagine Uomo 96, si terrà un evento-press conference alle ore 16.00 alla Fortezza da Basso, Ulteriori dettagli a seguire.

A | X Armani Exchange per la prima volta a Pitti Uomo

“Nel 1991 ho avuto un’intuizione, e l’ho chiamata A|X. Prendendo ispirazione dalla realtà della strada, prima che diventasse uno dei tanti trend, ho creato una linea d’abbigliamento «facile» , dai prezzi accessibili, per le nuove generazioni e per chi è giovane di spirito. Quest’idea continua oggi nell’abbigliamento e negli accessori al passo col ritmo veloce della strada, fedeli alla spontaneità e all’energia che fanno parte del DNA Armani.” – Giorgio Armani

Il brand Karl Lagerfeld rende omaggio al grande stilista

La partecipazione del brand a Pitti Immagine Uomo renderà omaggio alla memoria di Karl Lagerfeld e celebrerà la sua immensa eredità creativa come icona della moda. In mostra le collezioni SS 2020 di abbigliamento uomo, donna, calzature, occhiali, denim e beachwear. Il tutto sarà accompagnato da una performance live dell’artista londinese Endless: un’installazione di 5X9 metri dove la street artist dipingerà un ritratto di Karl Lagerfeld durante i quattro giorni della fiera.

Il Gruppo Basicnet presenta BasicIcons

Quattro marchi, quattro icone che hanno fatto la storia dell’abbigliamento e del footwear e un unico spazio espositivo: si chiama BasicIcons la novità che il Gruppo BasicNet porta a Pitti Uomo all’interno del Padiglione delle Ghiaie, in un’area di 350 metri quadrati raddoppiata rispetto alla scorsa edizione. Accanto alle collezioni per la PE 2020, BasicNet celebra i 4 pezzi-simbolo dei suoi 4 brand: la 222 Banda di Kappa®, la giacca Le Vrai 3.0 di K-Way®, la scarpa da barca Docksides di Sebago®, la sneaker 2750 di Superga®.

Moon Boot sceglie Pitti per lanciare la sua prima collezione estiva

Nell’anno del 50° anniversario Moon Boot rilancia verso il futuro e presenta in esclusiva la prima collezione footwear Primavera/Estate della sua storia. La sfida per il brand è quella di esplorare nuovi orizzonti apparentemente opposti alla sua natura tipicamente invernale, rimanendo però fedele al proprio DNA e stile. The Revolutionary Journey of an icon: il contemporary urban style secondo Moon Boot, da sempre caratterizzato da iconicità ed innovazione.

KIRED e SARTORIO presentano le nuove collezioni e le loro identità stilistiche in un nuovo spazio al Piano Inferiore del Padiglione Centrale

La linea Sartorio, con il suo guardaroba dalla forte impronta sartoriale, moderna e disinvolta, che racconta la storia di un Napoletano nel Mondo, e il brand Kired, che si contraddistingue per il connubio tra eccellenza artigianale e innovazione, presentano le loro novità per la prima volta in un nuovo spazio, al Cavedio del Piano Inferiore (Padiglione Centrale).

Drumohr fa il suo esordio al Piano Attico

Drumohr, storico marchio fondato nel 1770 nelle Highlands scozzesi, oggi Made in Italy, torna a Pitti Uomo in uno spazio tutto nuovo al Piano Attico. 110 mq dal design pulito, studiato per lasciar parlare il prodotto esprimendone l’heritage e l’altissima qualità. In scena gli iconici filati del brand, ma anche per una serie di novità: dalla nuova Capsule Swimwear alla linea I-Drumohr, nata per dare spazio ad un look più sportivo, caratterizzato da quel savoir faire che da sempre è nel DNA di Drumohr.

Il nuovo corso di Bikkembergs a Pitti Uomo

In un’ottica di rilancio del brand, avviata da alcune stagioni grazie al nuovo direttore creativo Lee Wood, la maison parte da Firenze per presentare la collezione SS20: in uno spazio indipendente nel Piazzale delle Ghiaie saranno protagoniste le nuove creazioni che incarnano lo spirito della linea Bikkembergs, fulcro delle prossime collezioni.

Closed x Société Anonyme

Il concept store fiorentino Société Anonyme incontra il brand Closed e il suo DNA creativo e unico. Le due label uniscono le forze per una collezione di denim ispirata al mondo street wear, e questa speciale collaborazione sarà presentata e celebrata con un party di lancio martedì 11 giugno, presso lo store Société Anonyme.

Jeckerson torna a tutto Racing

Lo storico brand bolognese rinnova la sua presenza al salone presentando la nuova collezione SS20 ricca di importanti novità legate all’iconica Toppa. Sotto i riflettori il progetto Jeckerson Racing, ispirato al mondo dei piloti e dei circuiti degli anni ’70, che comprende anche la capsule Polistil X Jeckerson, marchio icona che da oltre 50 anni è punto di riferimento per gli appassionati di motori.

Coin Excelsior a Pitti Uomo

Coin Excelsior, brand di Coin dedicato ai marchi premium, è il contemporary department store che offre un nuovo sguardo sul mondo della moda e del lifestyle contemporaneo, grazie all’accurata selezione di brand italiani e internazionali. Per la prima volta un department store sarà presente a Pitti Uomo con uno spazio dedicato: una lounge multimediale in cui Coin Excelsior si racconta e propone approfondimenti e spunti di riflessione sul mondo del retail.

La community partnership con The Business of Fashion

All’interno del set di allestimento di The Pitti Special Click ci sarà anche la partecipazione di The Business of Fashion, community partner del salone. L’autorevole piattaforma di informazione – con una comunità globale di professionisti abbonati nei settori fashion, beauty e luxury in oltre 190 paesi – avrà una postazione speciale nella quale offrirà agli ospiti di Pitti Uomo un’esclusiva membership gratuita di 30 giorni a BoF Professional. Grazie a questa membership si potrà accedere come insider a contenuti esclusivi che coprono a 360 grai il panorama del settore moda.

 

Tra le partecipazioni speciali a questa edizione anche:  Lanificio F.lli Cerruti 1881 presenta Six For Six: Natural Born Elegant iTravellers

Il 12 giugno la Limonaia di Villa Vittoria ospiterà il progetto multimediale presentato da Lanificio F.lli Cerruti 1881: sei protagonisti, tra artisti, curatori, designer e influencer di nicchia, indosseranno abiti realizzati con iTravel, l’innovativo tessuto in fibre season-proof e antipiega creato dall’azienda biellese per i viaggiatori di oggi, e a firmare i capi sarà Cad & The Dandy, sartoria londinese di Savile Row, leader nel tailoring contemporaneo.

E. Marinella celebra passato, presente e futuro con un evento esclusivo alla Limonaia del Giardino Corsini.

L’iconico marchio sartoriale di origini partenopee racconta la sua storia centenaria e le quattro generazioni con un happening il 12 giugno alla Limonaia del Giardino Corsini, in cui l’azienda ripercorre più di un secolo di eleganza attraverso i suoi tessuti, le sue celebri cravatte e i suoi accessori, narrando l’evoluzione di uno stile che si distingue per raffinatezza e qualità delle materie prime.

Tiger of Sweden presenta la sua nuova collezione con una mostra all’Aria Art Gallery

Tiger of Sweden con il suo direttore creativo Christoffer Lundman presenta la nuova collezione SS20 ispirata al botanico e scienziato svedese Linneo, insieme a una mostra di lavori commissionati in esclusiva per l’ultimo numero della rivista biennale 1903: l’artista George Henry Longley per questo progetto ha lavorato su Linneo e in mostra ci saranno le opere risultato della sua ricerca. La mostra-evento Hammarby – a Spring/Summer´01 collection s’inaugurerà alla Aria Art Gallery il 12 giugno e sarà aperta anche il 13.

I progetti sui nuovi scenari del fashion design

GUEST NATION CHINA

I nomi più promettenti della nuova scena creativa cinese saranno protagonisti a Firenze con il progetto speciale GUEST NATION, promosso da Fondazione Pitti Immagine Discovery in collaborazione con Shanghai Fashion Week. 10 i designer che presenteranno le loro collezioni con uno showcase alla Fortezza da Basso – nella location delle Grotte: 8ON8, Danshan, FFixxed Studios, Percy Lau, Private Policy, Pronounce, Samuel Guì Yang, The Flocks, Staffonly, Untitlab. Tra gli eventi e progetti speciali in programma, il fashion show del duo cinese Pronounce e la mostra fotografica di Leslie Zhang, uno dei più affermati fotografi di moda cinesi, curata da Dan Cui. GUEST NATION CHINA è curato da Labelhood, incubatore fashion di designer emergenti, in collaborazione con V/Collective, e realizzato grazie al supporto di TMALL, Florentia Village, GXG, Huili, Youngor, Istituto Europeo di Design e Neos.

Il focus sulla moda di ricerca di SCANDINAVIAN MANIFESTO

Pitti Immagine in collaborazione con Revolver Copenhagen, presenta la terza edizione di Scandinavian Manifesto: una selezione unica di collezioni firmate da fashion designer emergenti e nomi più consolidati provenienti da Danimarca, Svezia e Norvegia. All’Arena Strozzi, un focus sulla nuova wave dal Nord Europa e un progetto tra moda, arte e design. I nomi: Forét, Garment Project, H2O, Klättermusen, Leftover, Martin Asbjørn, mfpen, Norse Projects, Organic Basics, Rains, Rue De Tokyo, Schnayderman’s, Sneum, Soulland, Tonsure e Unridden.

TOKYO FASHION AWARD porta i suoi sei finalisti in Fortezza, a Touch!

Nuova puntata di una lunga serie di collaborazioni, grazie all’accordo stretto da Pitti Immagine con Tokyo Fashion Award, sono visibili in uno spazio dedicato all’interno di TOUCH!, le collezioni di 6 brand emergenti dal Giappone selezionati da una giuria prestigiosa.

I nomi: Anei, Cinoh, Jieda, Nobuyuki Matsui, Postelegant, Rainmaker Kyoto.

La geografia del salone: viaggio nel menswear contemporaneo

Effetto raw e urbano per il nuovo layout di TOUCH!

Touch!, una delle sezioni di punta del salone, famosa per il suo approccio sperimentale e internazionale, si presenta con un’immagine e un layout interamente rinnovato. Al Padiglione Medici, la tappa ideale per gli stili cutting-edge cambia pelle attraverso il nuovo allestimento materico e urbano curato da Andrea Caputo Studio. Tra i brand a questa edizione: 1×1 Studio, Ancient Greek Sandals, Barena, Béton Ciré, Brandblack, Buttero, Captain Santors, Danton, De Bonne Facture, Dineh Jewelry, Drm, Frame, Geym, Grenson, Hansen, Harris Wharf London, Ioweyou, J-B-J, Levit 02, Matias, Mnc Atelier, Nanamica, Peppino Peppino Denim, Raglan United, Se’ By Icho Nobutsugu, Solosolo, Steve Mono, Superduper Hats, Timo Trunks, Tom Adam, Welter Shelter e Yuketen.

I GO OUT, Outdoor Meets Fashion, Fashion Meets Outdoor

Il progetto che interpreta l’outdoor style continua a crescere mantenendo le connessioni con la dimensione fashion. I GO OUT celebra l’incontro tra la passione per gli sport all’aperto e la ricerca stilistica avanzata. Collezioni impeccabili per estetica combinano performance e stile, funzionalità e ricerca progettuale: prodotti da tutto il mondo tra qualità, comfort e design. Alla Sala della Ronda, con un layout a cura di Andrea Caputo Studio. I brand a questa edizione:

24bottles, And Wander, Arys, Casa Marina Lab, Danner, Déplacé, Descente Allterrain, Diemme, Goldwin, Gramicci, Harvest Label, Heimplanet, Hi-Tec, Hoka One One Sky, Isaora, Mountain Research, Nomadic State of Mind, Ræburn, Riz, Sease, Snow Peak, Sundek Golden Wave, Teva, Topo Designs, Woolrich Outdoor.

FUTURO MASCHILE: Concept Lab on Contemporary Menswear

Presenta un brand mix sempre più trasversale Futuro Maschile, il laboratorio del menswear contemporary-classic più aggiornato, da sempre una delle sezioni più visitate del salone. Collezioni ultra-selezionate dialogano con una proposta sportswear di ricerca e un’incursione di prodotti rivolta al nuovo. Concept di allestimento a cura di Alessandro Moradei.

Tra i brand a questa edizione: Aisthaet, Alto Milano, Bailey of Hollywood, Bonastre, Cohérence, Cruna, Dotz, Ernesto, Fortela, FPM Fabbrica Pelletterie Milano, Gian Carlo Rossi, Hannes Roether, Henderson, Ikiji, J.Press, Jupe by Jackie, Lavenham, Le Flow Paris, Le Mont Saint Michel, Lundi, Man1924, Mey Story, Miansai, Mismo, Myths, O’Keeffe, Pantofola D’oro 1886, Pero By Aneeth, Arora, Pierre Louis Mascia, President’s, Rare, Rewoolution, Roberto Collina, Roi Du Lac, Rov, Sunhouse, Sunspel, Teatora, Tela Genova, Ten C, The Editor, Tigran Avetisyan, Traiano, Valstar, Wahts, Yatay, Yindigo A M.

Luxury Streetstyle e contemporary, la doppia anima di UNCONVENTIONAL

UNCONVENTIONAL, il progetto di PITTI UOMO dedicato al luxury streetstyle nelle sue inclinazioni più grintose, accoglie un brand mix ancora più innovativo senza perdere l’attitudine avant-garde che ne ha fatto la storia. Una proposta di assoluta ricerca per una selezione unica di nomi internazionali. In scena collezioni esclusive per un guardaroba agender, accanto a progetti crossover tra premium streetwear e vena contemporary. Agli Archivi, con un set design firmato StorageAssociati. Tra i brand a questa edizione: Alphastyle, Airinum, Banu, BGBL, Bruno Bordese, Cinzia Araia, Duren, Goti, Huemn, Johngyu, Kika NY, Klsh, Ksenia Schnaider, Les Costumes, MCQ, Move Officine Del Cappello, oqLiq, Rbrsl, RH45, Riot Division, Thom Krom, Unimatic, Vfts, Ylati Footwear.

MAKE, The New Makers: The Precious Box è il tema del nuovo layout

Conferma la sua identità iper raffinata MAKE, il progetto che valorizza la new generation di artigiani da tutto il mondo, con un focus su collezioni e oggetti speciali, tra savoir faire della manifattura e appeal contemporaneo. Concept di allestimento per questa edizione è The Precious Box, una scatola magica dai contorni geometrici ed essenziali: alla Sala del Rondino, riflessi di simmetrie e colori ispirati all’heritage navale si traducono in un’esperienza immersiva tra arte e moda. Progetto a cura di Angelo Figus, con un layout a cura di Alessandro Moradei.

Tra i brand a questa edizione: Bourrienne Paris X, Casablanca 1942, Craftsman Co., Cultero, Fassamano, Foer, Le Feuillet, Marie Weber, Nosakhari, Stefano Cau.

The Contemporary Classic: la sezione PITTI UOMO

Cuore della sezione Pitti Uomo, il Padiglione Centrale racconta le evoluzioni del menswear e le sue contaminazioni design. Dai brand che rileggono la lezione del tailoring e interpretano il nuovo lusso del guardaroba maschile, a collezioni in dialogo con gli altri mondi di Pitti Uomo.

E accanto alle aziende presenti al Padiglione Centrale, l’universo contemporary classic si sviluppa anche attraverso una serie di brand che scelgono spazi indipendenti alla Fortezza.

Tra i brand protagonisti a questa edizione: Allen Edmonds, a.Testoni, Altea, At.P.Co, Bagutta, Barba Napoli, Barker Black, Begg & Co, Belstaff, Brooksfield, Brunello Cucinelli, Bruno Manetti Cashmere, C+Plus, Casa Fagliano, Cheaney Shoes, Cividini, Cole Haan, CQP, Doucal’s, Drake’s, Drumohr, Esemplare, Eton, Felisi, Falke, Fratelli Rossetti, Ghoud Venice, Hand Picked, Herno, John Varvatos, Joop!, Kired, L.B.M.1911, Lardini, Ludwig Reiter, Manuel Ritz, Mey, Nobis, Momodesign, Paoloni, Paraboot, Paul & Shark Yachting, Piacenza Cashmere 1733, PT Torino, Roy Roger’s, S4 Jackets, Sand Menswear, Sartoria Latorre, Serapian Milano, Serge Blanco, Tagliatore, Tateossian London, The Bridge, Viberg, Zzegna, Xacus.

Tra lifestyle e trasversalità, i POP UP STORES

I POP UP STORES presentano una proposta trasversale riservata ai prodotti lifestyle del guardaroba maschile: eyewear, calzature, borse e accessori da viaggio, ma anche oggetti design. Una selezione sempre nuova e sorprendente, che segue le regole più attuali del gioco espositivo. Tra i brand a questa edizione: Contre-Allée, David Hampton, Edhèn Milano, Geofre, Hndsm, Huwa, Kanpekina, Kinloch, Kuroda, Lollipet, My Bob Use Your Head!, Pig & Hen, Spektre Sunglasses, The Bespoke Dudes Eyewear, The Cambridge Satchel, Welt.

HI BEAUTY, fragranze esclusive e prodotti beauty

HI BEAUTY è un’estensione di Pitti Fragranze, il salone di Pitti Immagine dedicato al mondo della profumeria artistica internazionale. Al piano inferiore del Padiglione Centrale, una scelta esclusiva di marchi internazionali con le loro fragranze per la persona e per l’ambiente, i prodotti body care, la ricerca sulle specialità cosmetiche.  I brand a questa edizione: D.R. Harris & Co., Farmacia SS. Annunziata dal 1561, Maison Bereto, Morph Parfum, Stefanoraffa, Teatro Fragranze Uomo.

L’ALTRO UOMO, il cuore avantgarde della manifestazione

L’Altro Uomo definisce da sempre le più avanzate avanguardie stilistiche in scena a Pitti Uomo. All’interno di un layout firmato da Andrea Caputo Studio, una serie di collezioni di abbigliamento e accessori riflette una creatività capace di anticipare i trend. Tra i brand a questa edizione: Ahirain, American Vintage, Bask In The Sun, Bastong.Inc, Cellardoor, D.A.T.E., F I E L D S, Gitman Bros. Est 1978, Gloverall, Grunge John Orchestra. Explosion, Haver Sack, J Brand, John Smedley, Lamler, Maison Labiche, Moonstar, Mouty Paris, Native North, Oliver Spencer, Original Madras Trading Co., Rumisu, S.T.R.A., Steele & Borough, Universal Works, Walkers Appeal, White Sand.

I PLAY: The New Sportswear

DNA internazionale per I PLAY, il circuito che comprende il Padiglione Cavaniglia e una serie di spazi indipendenti nato per esprimere il mood che ha spostato in avanti i confini dello sportswear. In primo piano, uno stile che lega in modo creativo i modi del vivere urbano all’outfit degli sport autentici. Tra i brand a questa edizione: Barbour, Bikkembergs, Blundstone, Burlington, Champion Rochester, Clae, Closed, Colmar Originals, Deus ex Machina, Diadora, Divisibile, Eastpak, Ecoalf, Edwin, Element National Geographic, Element Nigel Cabourn, Fessura, Fracap, Freedomday, Frescobol Carioca, Fulsalp, Goorin Bros., Henri Lloyd, Herno Laminar, Lhu Urban, Herschel Supply Co., Hoka One One, Invicta, Izipizi, Karhu, K-Swiss, K-Way, L10 Trading, Le Coq Sportif, Lotto Leggenda , Mackage, Mizuno, Moon Boot, Neuw, Nikben, Novesta, O’Neill, Oof, Puebco, Rivieras, Rosasen, Rossignol, Saint James, Sperry, Sun68, Teva Original, Tretorn, Veja Fair Trade, Vibram, Vuarnet, Woolrich.

Voci dalla metropoli: URBAN PANORAMA

La grinta della metropoli, il suo stile: è Urban Panorama, un territorio aperto a chi ha sete di libertà, tra ispirazione biker e influenze etniche Il denim vive con le sue infinite interpretazioni. Parola d’ordine, sovrapporre e mixare forme, materiali e stili. Tra i brand a questa edizione: Ben Sherman, Comme Des Fuckdown, D/Sclosure, Eleven Paris, European Culture, Fila, Freddy – Luca Tommasini, Haikure, Hydrogen, Hype, Ice Play, Jolly Work, Kangol, Karl Kani, Krakatau, Malmok, Mr. Boho, Museum The Original, Philippe Model Paris, Shoe, Slam, Superdry, Town, Vagabond Shoemakers, Victoria.

Giovani, smart e iperconnessi: la crew di MY FACTORY

Le sempre creative espressioni in erba della cultura metropolitana, nei loro link tra tecnologie, musica, arte e design, hanno trovato in My Factory un territorio fertile. Al Lyceum, uno scenario perfetto per valorizzare le culture giovanili 2.0 e i più vivaci laboratori del settore urban e sportswear. Tra i brand a questa edizione: Acbc, Arcminute, Chimborazo, Dolfie, Dolly Noire, George Gina & Lucy, Globe, Hour Of Blue, Hummel, La Carrie Bag, La Siesta Shoes, Londinese, Moo Chuu, N15 Bag, Primitive Skateboarding, Quatre Cent Quinze, Shu, Sort Of Looser, Svalbard Islands, The Project Garments, Tiwi, Wikini-Woxer, Yasay.

Pitti Uomo 96 su e-PITTI.com: il lancio online nei giorni del salone, don’t miss it!

e-PITTI.com è il progetto di fiere online di Pitti Immagine, una piattaforma B2B che rappresenta in digitale il business iniziato durante la fiera fisica e che porterà online un catalogo di oltre 920 brand e 6.000 prodotti e resterà a disposizione di tutti i buyer certificati per un periodo di diverse settimane. Sul fronte digital, una serie di importanti novità in arrivo da scoprire. Stay tuned!

Tra gli eventi nel calendario di Pitti Uomo:

_Emilio Pucci presenta “Unexpected Pucci”

Un libro per raccontare il mondo della maison Emilio Pucci oltre la moda. Dal 12 al 14 giugno la griffe fiorentina presenta a Palazzo Pucci “Unexpected Pucci”, un volume edito da Rizzoli New York e curato da Laudomia Pucci. Un viaggio tra arte, arredamento e lifestyle attraverso tutti i più importanti progetti firmati Pucci ieri e oggi.

_‘If I could, unless we.’ A nightwalk through Manifattura Tabacchi

In occasione di Pitti Uomo una passeggiata notturna dentro la Manifattura Tabacchi curata da Linda Loppa: protagonisti sette designer/artisti – Bart Hess, Lara Torres, Armando Chant, Moses Hamborg, Bernhard Willhelm, Clemens Thornquist, Senjan Jansen – che offrono di condividere la loro visione della moda e non solo, passeggiando negli spazi incontaminati della Manifattura Tabacchi. Preview per stampa e ospiti lunedì 10 giugno (dalle 21.30 alle 24.00); apertura al pubblico nei giorni 11-12-13-14 giugno dalle 21.30 alle 24.00.

_Il Fashion Show di Polimoda: Supernature

Martedì 11 giugno alle ore 21:30, alla Manifattura Tabacchi – futura sede Polimoda, appuntamento con i talenti emergenti della moda per il Polimoda Fashion Show 2019: Supernature. Una selezione delle migliori collezioni realizzate dai diplomandi in Fashion Design del celebre istituto sfila di fronte ad un pubblico di fashion insider e a una giuria internazionale. Venerdì 14 presso la Limonaia di Villa Vittoria il ritorno dei Polimoda Makers, con la presentazione dei capi realizzati dagli studenti di Fashion Technology.

_ La presentazione della nuova collezione CANALI a Palazzo Ximènes

Mercoledì 12 giugno, dalle 17.00 alle 21.30 a Palazzo Ximènes va in scena la nuova collezione Canali PE20, un racconto sartoriale italiano en plein air che si svolge tra ispirazioni bucoliche e atmosfere raccolte.

_ L’evento JACOB COHEN – from heritage to future a Palazzo Gondi

Martedi 11 Giugno, dalle ore 18.30 alle 21.00, a Palazzo Gondi l’evento JACOB COHEN – from heritage to future racconterà attraverso istallazioni, suoni e video il brand Jacob Cohen, in un percorso attraverso i bellissimi spazi del palazzo fiorentino.

_The time is now! Le capsule collection eco-friendly firmate IED alla Palazzina Reale

Martedì 11 giugno negli spazi della Corte della Palazzina Reale, l’Istituto Europeo di Design insieme a Detox – CID e Greenpeace Italia presenta The Time is Now!, cinque collezioni eco-friendly realizzate da un gruppo di 15 creativi, selezionati fra gli studenti IED del 3° anno dei Corsi di Fashion Design e Fashion Stylist delle sedi di Milano, Roma, Firenze, Torino e Como

_ La prima sfilata del corso triennale in Fashion Design di Istituto Marangoni Firenze

Per celebrare i tre anni dall’apertura della School of Fashion & Art, gli studenti del terzo anno, futuri talenti della moda, saranno i protagonisti dello show di fine anno accademico in scena lunedì 10 giugno dalle 18.30 in Via de’ Tornabuoni.

_ Pandini-Brun Fine Art e One Planet One Future a Palazzo Larderel

Una nuova mostra legata al progetto artistico One Planet One Planet One Future lanciato dall’artista americana Anne de Carbuccia per documentare le minacce causate dall’uomo al pianeta; con inaugurazione l’11 giugno durante Pitti Uomo (fino al 30 giugno), la mostra sarà presentata da Pandini-Brun Fine Art nel cinquecentesco Palazzo Larderel di Firenze, considerato uno dei palazzi più belli d’Italia.

Le mostre al Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci

Nell’offerta culturale della città prima e durante Pitti Uomo, anche le mostre proposte dal Centro Pecci di Prato: Wiltshire Before Christ (fino al 21 luglio), nato dalla collaborazione tra l’artista Jeremy Deller, il marchio di streetwear Aries e il fotografo di moda David Sims, che hanno lavorato alla realizzazione di una mostra, di una capsule collection di abiti e di un libro partendo dalle molte suggestioni offerte da Stonehenge; Tomorrow Is the Question (fino 25 agosto), la prima personale in un museo italiano di Rirkrit Tiravanija uno degli artisti più influenti della sua generazione; e Night Fever. Designing Club Culture. 1960 – Today (fino al 9 settembre) la prima mostra completa sulla storia del design e della cultura dei nightclub, veri epicentri della cultura pop.

Pitti Immagine ringrazia ALTO MILANO, PIERRE-LOUIS MASCIA, SEBAGO e WHITE SAND per il contributo nel vestire i Pitti Boys & Girls a questa edizione

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pitti Uomo 96. Al via l'edizione che celebra i 30 anni";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.