Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Pitti Uomo ospiterà la finale del Woolmark Prize

ottobre 19 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Dopo Londra, l’International Woolmark Prize dedicato alla moda maschile fa tappa a Firenze: il noto premio dedicato ai giovani stilisti che utilizzano la fibra naturale australiana, lana merino, sarà assegnato durante la prossima edizione di Pitti Uomo, in programma dal 12 al 15 gennaio 2016.

La categoria ‘ moda uomo’ è stata introdotta all’interno del concorso nel 2014 e l’anno scorso il riconoscimento è stato assegnato a Londra durante la settimana della moda uomo, ma la storia del concorso ha radici lontane e concorrenti divenuti celebri.

Nato nel 1953 come iniziativa dell’International Wool Secretariat dedicata alla moda femminile per celebrare l’eccellenza stilistica nell’utilizzo della lana merino australiana, il premio fu vinto da Karl Lagerfeld e Yves Saint Laurent nel 1954.

Così a Firenze arriverà una giuria formata da stilisti internazionali e da rappresentanti di aziende del settore per selezionare il vincitore. I sei finalisti vengono da varie parti del mondo: Munsoo Kwon dalla Corea del Sud, Agi & Sam dalla Gran Bretagna, Jonathan Christopher dall’Olanda, Siki Im dagli Stati Uniti, P.Johnson dall’Australia e Suketdhir dall’India.

I finalisti, che presenteranno le collezioni nella sede di Polimoda , sono stati scelti durante sei finali regionali in Asia, Australia, America, Gran Bretagna, Europa e India, Pakistan e Medio Oriente. Il vincitore della categoria riceverà un premio di 100.000 dollari australiani e potrà vendere la propria collezione nei principali store del mondo, tra cui Harvey Nichols in Gran Bretagna, 10 Corso Como in Italia e in Cina, Saks Fifth Avenue negli USA.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pitti Uomo ospiterà la finale del Woolmark Prize";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.