Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Pratotrade, a Première Vision Ecomood fa il bis

febbraio 13 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News, Prato

Fa il bis a Première Vision Ecomood, il progetto di Pratotrade nato per valorizzare i tessuti più ecosostenibili delle aziende consorziate.

Varato nella scorsa edizione di Première Vision, da oggi e fino alla conclusione della fiera parigina, giovedì 14 febbraio, Ecomood avrà la sua visibilità nello stand del consorzio pratese.

“Ecomood non è e non vuole diventare un marchio ecologico e tantomeno una forma di certificazione. – spiega il presidente di Pratotrade Maurizio Sarti - Queste attività sono già egregiamente svolte da altri soggetti. Ecomood è invece un progetto di valorizzazione, in chiave promozionale, del profilo ecosostenibile dei prodotti dei consorziati, e precisamente di quei tessuti a cui le imprese stesse attribuiscono una valenza particolarmente significativa in questo ambito. Riteniamo in questo modo di soddisfare un bisogno essenziale delle imprese, perché i tessuti sostenibili vanno fatti, ma vanno anche presentati adeguatamente alla clientela, caratterizzati e resi attrattivi. Come consorzio promozionale ci sentiamo il soggetto giusto per farlo.”

Nella scorsa edizione di Première Vision è piaciuta l’idea di una vetrina interna alla fiera per esporre i tessuti indicati dalle aziende di Pratotrade come particolarmente in linea con i principi dell’ecosostenibilità. A settembre furono 300, andando anche oltre le aspettative, i visitatori che si fermarono allo stand Ecomood per chiedere informazioni sull’uno o l’altro dei tessuti esposti, venendo poi reindirizzati all’azienda che aveva realizzato il prodotto.
“Questa volta Ecomood sarà presente anche dentro gli stand di noi consorziati – aggiunge Maurizio Sarti -. Tutti i tessuti esposti nella vetrina Ecomood saranno contraddistinti da un richiamo grafico, una etichetta apposita anche all’interno delle collezioni di ogni azienda Pratotrade. Un modo in più per conferire identità ai tessuti ecosostenibili e anche tanta praticità in più nell’individuarli. Sulla scia di quanto abbiamo colto lo scorso settembre ci aspettiamo attenzione per i prodotti riciclati e riciclabili e, in particolare, per le certificazioni. Prato è cresciuta molto sotto il profilo dell’ecosostenibilità nel tessile. Ormai non siamo solo il distretto storico dei riutilizzatori della lana ma anche il luogo al mondo in cui si riesce meglio a coniugare il rispetto dell’ambiente con le tendenze della moda: anche nella nuova pubblicistica del consorzio sottolineiamo molto questo aspetto. E’ questa consapevolezza che dobbiamo far crescere nei nostri clienti e forse anche in noi stessi. Abbiamo risorse e capacità straordinarie che dobbiamo promuovere al meglio ed Ecomood può essere un un tassello significativo in questo percorso.”

Le imprese socie di Pratotrade che partecipano a questa edizione di Première Vision

ALBERTO BARDAZZI SPA
BELLANDI SPA
DINAMO CONTEMPORARY FABRICS SRL
FALIERO SARTI
FURPILE IDEA SPA
LANIFICIO ARPATEX SRL
LANIFICIO BECAGLI S.R.L
LANIFICIO BISENTINO SPA
LANIFICIO CANGIOLI 1859 SPA
LANIFICIO COMATEX SPA
LANIFICIO CORTI MARCELLO SRL
LANIFICIO EUROPA SAS
LANIFICIO FORTEX SPA
LANIFICIO FRATELLI BACCI SPA
LEATHERTEX SRL
LEOMASTER SPA
LINEAESSE TESSUTI S.P.A /L.D.S.
M.T.T. SPA MANIFATTURA TESSILE TOSCANA
MANIFATTURA EMMETEX S.P.A.
MANIFATTURA TESSILE FRALPI SRL
MANTECO SPA (MANTELLASSI COMPAGNIA TESSILE)
MARINI INDUSTRIE SPA
MARIO BELLUCCI
MENCHI TESSUTI SPA
PONTETORTO SPA
RAFANELLI – LANIFICIO F.LLI BALLI SPA
SMI TESSUTI S.P.A.
TESSILE FIORENTINA COMPANY SRL
TEXMODA TESSUTI S.R.L.


Nella foto di Maurizio Sarti allo stand Ecomood assieme a Valentina Niccolai, componente del team di Pratotrade

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Pratotrade, a Première Vision Ecomood fa il bis";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.