Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

PREMIERE VISION PLURIEL: i saloni di febbraio saranno ricchi di scelte e di proposte

gennaio 13 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Ogni edizione di Première Vision Pluriel è un evento per la filiera tessile e moda ! I 6 saloni complementari in termini di attività e di proposte, presentano ogni stagione l’offerta più completa e più creativa del settore.

Presso il Parc d’Expositions di Paris Nord – Villepinte, dal 18 al 20 febbraio, dopo aver accolto 58 000 visitatori nel febbraio 2013, poi 63 000 nello scorso settembre, Première Vision Pluriel dovrebbe nuovamente dimostrarsi l’appuntamento leader e imperdibile per tutti quelli che contano nel settore moda internazionale.

Grazie ad una strategia precisa e di sviluppo oltre a un dispositivo unico che si adatta continuamente alle necessità del settore, ogni edizione di Première Vision Pluriel risponde alle attese dei professionisti sempre più esigenti in un contesto economico mondiale instabile e fragile.

Espositori – filatori, tessitori, produttori di accessori, uffici studi di disegno, conciatori, confezionisti -, o visitatori – compratori, stilisti, creatori di marchi di moda e accessori, e dirigenti di aziende di moda -, tutti si aspettano un salone più efficace e produttivo: guadagnare visibilità e sviluppare relazioni commerciali solide per alcuni; ispirarsi e scoprire collezioni innovative che faranno la differenza per altri.

Saloni internazionali efficaci Leader nel loro campo, i saloni Première Vision Pluriel rappresentano il luogo ideale e privilegiato di incontri e ispirazione per tutta la filiera. Per gli espositori rappresenta l’opportunità di presentare le loro collezioni e gli ultimi sviluppi ai più importanti protagonisti del settore, numerosi e provenienti da tutto il mondo. .

→ Il 73% di visitatori internazionali provenienti da 130 paesi, i visitatori rappresentano una diversità di culture e di mode eccezionale su un salone, per creare business e sviluppare scambi. Per i visitatori, oltre un dispositivo d’informazione moda d’ispirazione unico, sono 1950 espositori che propongono allo stesso momento e nello stesso luogo il meglio dell’industria in termini di creazione.

→ Un’offerta ricca e complementare che, per la diversità delle attività e degli universi stile che rappresenta, permette anche ai marchi di guadagnare tempo e produttività. I 6 saloni di Première Vision Pluriel rispondono alle stesse esigenze di qualità e di creatività in termini di offerta e di servizi. E’ il motivo per il quale ogni espositore è rigorosamente selezionato da un comitato di selezione composto dai professionisti del settore, secondo dei criteri di creatività, savoir-faire, di qualità di servizio e di solidità finanziaria. Questa edizione, poche nuove aziende sono state selezionate, mentre,segno di solidità e di consistenza dei saloni, la presenza degli espositori, stagione dopo stagione rimane eccezionale. Dopo un aumento significativo nel febbraio 2013 (1492 espositori / +12% rispetto a febbraio 2012), il numero di partecipanti per la prossima edizione dei saloni Première Vision Pluriel rimane stabile. Una stabilità tuttavia alta : iscrizioni in aumento per la maggior parte dei salone; con partecipazione eccezionale e superiore agli anni scorsi.

I saloni da scoprire a febbraio

Première Vision : un’offerta selettiva, fedele e creativa

Con numerosi visitatori (44 000 nel febbraio 2013/ 53 000 nello scorso settembre), di cui il 73% di internazionali e di qualità, il primo salone mondiale dei tessuti per abbigliamento rimane un valore sicuro per quelli che desiderano scoprire i più importanti protagonisti del settore e i grandi marchi internazionali.

L’obiettivo di Première Vision non è di intensificare le proposte ma di privilegiare la qualità e la creatività dell’offerta presentata. Un’offerta completa che esprime la sua ricchezza nell’innovazione, la creazione e la diversificazione.

La prossima edizione accoglierà 25 nuovi espositori. 15 tessitori provenienti da: Italia, Francia, lTurchia, Corea del Sud, Giappone e Portogallo; 4 filatori e maglifici esperti della maglieria rettilinea creativa, presentati presso la piattaforma Knitwear Solutions; e 6 atelier dai savoir-faire e dalle tecniche eccezionali presenti nell’ambito esclusivo di Maison d’Exceptions.

Questo conferma anche il ruolo federatore e motore del salone, da notare il ritorno, dopo diverse stagioni di assenza, dei tessitori italiano e francese, Fasac Spa e Tissage des Chaumes, e dell’atelier francese di tessitura artigianale esperto nella lavorazione delle piuma, Janaïna Milheiro (presso Maison d’Exceptions).

Il 18, 19 e 20 febbraio prossimo. Premiere Vision registrerà un numero stabile di espositori superando leggermente i 734 espositori di Febbraio 2013 che rappresentavano già un aumento considerevole rispetto agli anni precedenti.

Knitwear Solutions, quarta edizione :

Dopo un’edizione di settembre che confermava la sua leggittimità nell’ambito di Première Vision, la quarta sessione di Knitwear Solutions registra un numero dei suoi partecipanti leggermente inferiore rispetto a febbraio 2013 con 24 magifici e filatori presenti. Essi presenteranno i loro ultimi sviluppi per la primavera-estate 15 – una stagione meno consumatrice di maglieria – e le loro proposte d’attualizzazione per l’autunno inverno 1415.

Tra di loro 4 nuovi espositori saranno presenti per la prima volta presso la piattaforma dedicata alla maglieria rettilinea creativa : i maglifici Fukuei Co. (Giappone), Ningbo Noble Woolen Garments Industrial Co. (Cina) e Celik Makas (Turchia) e il produttore di cachemire Gobi Corporation (Mongolia).

Presenti a sud del Padiglione 6, questo spazio completerà questa stagione l’offerta tessile di Première Vision e proporrà delle soluzioni concrete agli stilisti, responsabiil prodotto e compratori esperti di maglieria rettilinea – erano circa 3 000 nello scorso settembre.

Maison d’Exceptions, terza edizione

Dalla sua creazione nel 2011, l’ambizione di Maison d’Exceptions è di favorire l’incontro tra le produzioni eccezionali, tradizionali o innovative e i marchi e i designer di moda di alta gamma alla ricerca di pezzi unici o di edizioni limitate.

Per la terza edizione, questo spazio esclusivo e annuale – situato nel Padiglione 6 nell’ambito di Première Vision e accessibile solo dietro invito – presenterà una selezione dei 19 atelier e artisti francesi, italiani, giapponesi e belgi, tra i quali 6 nuove società. Un’offerta in aumento – erano 16 nel febbraio 2013 – centrata sulle nozioni di savoir-faire e di alta creatività.

EXPOFIL : Stabilità e fedeltà all’appuntamento

Dal 18 al 20 febbraio, il salone internazionale dei filati e delle fibre presenterà gli ultimi sviluppi del settore per l’autunno inverno 15/16. Un’offerta ampia e variegata in termini di fibre e di filati, destinata alla tessitura e alla maglieria circolare e proposta da una selezione esclusiva e internazionale di espositori: filatori di lana, seta, cotone, fibre sintetiche e artificiali, torciture e produttori di fibre.

Se il numero degli iscritti al salone rimane stabile rispetto a febbraio 2013 (erano 42) è perchè le cifre delle ultime sessioni erano particolarmente alte e significative per questo settore molto concentrato. Questa stagione, 5 nuovi espositori integrano o reintegrano il salone: Il filatore turco che sviluppa dei filati con fibre fantasia sintetiche, naturali (cotone) o in mischia, Kaplan; l’ente di promozione della seta tailandese, OKMD; e l’ente per lo sviluppo della filiera del cachemire afgano, Afghanmade Cashmere.

Segno del forte interesse dei protagonisti a monte e a valle della filiera per Expofil, da notare tra questi nuovi espositori il ritorno dopo qualche anno di assenza del produttore indiano di fibre e viscosa, Birla Cellulose e del filatore italiano di cotone, Franzoni Filati.

INDIGO : Un’edizione in forte progressione

Per il salone del disegno e della creazione tessile, il numero di studi uffici e di disegnatori che partecipano alla prossima edizione supera ampiamente i 167 espositori di febbraio 2013 con 190 espositori. Per febbraio 2014, Indigo afferma la sua attrazione internazionale e rafforza la sua posizione di leader con un’edizione ricca di proposte forti e creative per la primavera estate 15 : stampati, ricami, jacquard, mischie di motivi piazzati.

Tra gli espositori della prossima edizione, 25 nuovi partecipanti fanno il loro ingresso: 20 studi uffici provenienti d’Europa – Regno Unito, Francia, Italia, Germania, Belgio, Paesi Bassi, Svezia e Polonia – , dagli Stati Uniti e dalla Corea del Sud. Tra loro, il ritorno dopo qualche stagione dello studio ufficio italiano Vialengo Disegni e segno dell’attrazione del salone, l’arrivo come espositori di 2 vincitori dell’ultimo concorso Texprint® di settembre – di cui Indigo è partner – e che valorizza gli studenti usciti dalle scuole britanniche di design: Pepe Lowe e Hannah Hope-Johnson. 11 scuole di design saranno presenti di cui una nuova, la Norwich University of the Arts del Regno Unito. Queste scuole rappresentano un fonte creativa e innovativa importante per i visitatori del salone constantemente alla ricerca delle ultime novità.

Da notare anche la presenza dello studio ufficio americano Anone Studio che solitamente espone al salone Indigo New York (prossima edizione il 14 & 15 gennaio) che, confermando la legittimità di Indigo presso i professionisti, si affida al salone per conquistare i mercati europei. Per rafforzare l’offerta presentata a Knitwear Solutions, 13 uffici studi specializzati nella maglieria giocano la complementarità e presentano a Indigo le loro idee di sviluppi in termini di tendenze, giochi di punti e forme.

MODAMONT : Stabile nel cambiamento

Rispetto a febbraio 2013, la prossima edizione del salone internazionale degli accessori e dei componenti per la moda e il design registra un numero elevato di espositori stabile – l’anno scorso erano 294 a presentare le loro collezioni. Questa stabilità si inscrive in un contesto di cambiamenti per Modamont. Da settembre scorso, il salone ha lasciato il Padiglione 3 per avvicinarsi a Première Vision insediandosi nel Padiglione 4, integrando la politica di badge a pagamento comune ai saloni Première Vision Pluriel. Cambiamenti che non hanno influiti sull’attrazione internazionale di Modamont visto il numero di espositori presenti per la prossima stagione.

Per febbraio prossimo sono 13 nuovi produttori di accessori e componenti, scrupolosamente selezionati, che esporranno al salone. In maggioranza europei – Italia, Francia, Spagna -, questi nuovi iscritti contano anche un fornitore indiano e un produttore di Hong Kong.

Tutti i dettagli della nuova sessione su www.modamont.com

Cuir à Paris : un’offerta in aumento per febbraio 2014

Per la 26esima edizione, il salone della pelle e la pelliccia continua a progredire e presenta un’offerta in aumento rispetto a febbraio 2013 con 375 iscritti (contro 349). Tra loro, 22 nuovi espositori. In maggioranza italiani, francesi, spagnoli e turchi, essi presenteranno le loro nuove collezioni nell’ambito del Padiglione 3. Maggiori informazioni su www.cuiraparis.com

Zoom : Con l’integrazione dallo scorso settembre ai saloni organizzati da Première Vision S.A. grazie alla sua nuova filiale PV Manufacturing, il salone degli esperti della confezione conto terzi presenterà una selezione di produttori provenienti della zone euro-mediterraneo. Con un numero di espositori che dovrebbe essere stabile rispetto a febbraio 2013 – erano 144 – Zoom presenterà ai marchi di moda, accessori, intimo e biancheria per la casa, delle proposte legate alle problematiche della confezione, della logistica e dei servizi. Se circa l’80% delle società presenti sono fedeli al salone, per febbraio 2014, Zoom accoglierà 11 nuovi espositori per completare la sua offerta e proporre delle soluzioni di sourcing e di confezione conto terzi ai marchi che visitano il salone.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="PREMIERE VISION PLURIEL: i saloni di febbraio saranno ricchi di scelte e di proposte";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.