Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Studi di settore: fedeltà, congruità e coerenza

maggio 8 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Economia

Tempo pochi giorni e si potrà compilare il modello studi di settore per l’anno 2011. È stato infatti pubblicato sulla G.U. n. 99 del 29 aprile 2012 il DM 26 aprile di adeguamento degli studi di settore.

Com’è noto, sebbene “presunzione semplicissima” gli studi di settore sono diventati strumenti di segnalazione di rischio fiscale: se non compilati correttamente, accendono la “lampadina” sul contribuente che verrà inserito nelle apposite liste da controllare / monitorare. Ricordo che le presunzioni sono le conseguenze che la legge o il giudice trae da un fatto noto per risalire a un fatto ignoto. Le presunzioni semplici sono quelle non stabilite dalla legge e che sono lasciate alla prudenza del giudice, il quale non deve ammettere che presunzioni gravi, precise e concordanti.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Studi di settore: fedeltà, congruità e coerenza";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.