Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

A Manifattura Maiano il Premio all’innovazione di Legambiente

dicembre 17 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News, Prato

Con il prodotto RecycleTherm Km0, l’isolante in tessili riciclati a filiera corta, Manifattura Maiano spa si è aggiudicata il “Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente”, riconoscimento nazionale ideato da Legambiente e rivolto all’innovazione di impresa in campo ambientale.

Il Premio, promosso anche da  Regione Lombardia, Confindustria, Politecnico di Milano e Università Luigi Bocconi, viene attribuito a innovazioni che abbiano dimostrato di contribuire a significativi miglioramenti orientati alla sostenibilità ambientale e che si segnalino per originalità e per potenzialità di sviluppo, anche in relazione alle specificità territoriali. Quest’anno la giuria ha passato in rassegna 165 proposte (tecnologie, processi, prodotti, servizi e sistemi gestionali innovativi) che producono significativi miglioramenti ambientali, premiandone 8.

Ieri a Milano, nella sede di Assolombarda, la premiazione, alla presenza del presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, del presidente della stessa Assolombarda Alberto Meomartini e del presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza.

“Siamo molto orgogliosi di RecycleTherm Km0, che nasce da un lavoro di squadra importante realizzato da tutti coloro che operano in azienda, dai titolari ai nostri collaboratori” commenta Sara Casini, che ha ritirato il premio per conto dell’impresa “Ringrazio chi ha creduto, così come me, in questo prodotto isolante termoacustico, che ha una doppia connotazione ecologica: perché è composto da materiali di scarto tessile altrimenti destinati allo smaltimento con alti costi per la comunità e perché il suo impiego in edilizia consente un consistente risparmio energetico. Non solo: l’approvvigionamento del materiale avviene nel raggio di 15 chilometri dalla nostra impresa, attingendo al grande bacino tessile del distretto pratese. Insomma un esempio non consueto di filiera corta, che riteniamo abbia contribuito a destare l’interesse di Legambiente. Questo premio è per noi l’occasione anche per ringraziare chi ci ha aiutato a realizzare e valorizzare RecycleTherm Km0: ASM, l’azienda che gestisce i rifiuti nella provincia di Prato e che ha organizzato il ritiro di scarti tessili di lavorazione del distretto con percorsi e modalità adeguate al loro riutilizzo nella nostra impresa; l’Unione Industriale Pratese, che con la stessa ASM ha stipulato protocolli di intesa che hanno agevolato l’operazione; Il dipartimento TAED della Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze per la validazione delle sue proprietà tecniche; infine, guardando al futuro, il Comune di Prato ed Edilizia Pubblica Pratese, che hanno manifestato il loro interesse verso un prodotto ecologico come RecycleTherm Km0, valutando la possibilità di un suo impiego in edifici di housing sociale ad alta efficienza energetica.  Siamo fiduciosi che questa idea vada avanti, andando così a chiudere il cerchio della filiera di un prodotto realizzato nel territorio riciclando scarti di produzioni locali e poi reimpiegato nel territorio stesso.”

SCHEDE DI APPROFONDIMENTO

L’impresa

Dal 1960 la Manifattura Maiano produce nei propri stabilimenti ovatte, feltri ed isolanti dai molteplici utilizzi e applicazioni per i settori arredamento, calzature, edilizia e trasporti. Ha sviluppato una linea di prodotti in fibre tessili riciclate o naturali dalle alte performance per l’isolamento termoacustico per l’edilizia sostenibile. Esperienza, preparazione tecnica e flessibilità produttiva permettono all’azienda di ottenere ottimi risultati qualitativi e di porsi sempre nuovi obiettivi nella ricerca e sviluppo di prodotti innovativi per il vivere green, ecosostenibili e dalle elevate prestazioni tecniche.

Descrizione dell’innovazione

RecycleTherm Km0 è un isolante termoacustico in fibre tessili riciclate provenienti dal recupero di scarti pre e post consumo delle industrie del distretto tessile pratese e dalla raccolta di prodotti tessili giunti al termine del loro ciclo di vita. È un isolante con un doppio vantaggio ecologico: evita la discarica e fa risparmiare energia.

Riciclato e riciclabile al 100%,  Recycletherm Km0 è un prodotto a basso impatto ambientale, poiché permette di ridurre i consumi energetici grazie al suo impiego in edilizia e nel suo intero ciclo di vita richiede un basso consumo di risorse non rinnovabili.

RecycleTherm Km0 nasce dall’idea di creare un prodotto ecosostenibile a filiera corta per l’isolamento in edilizia, in un’ottica di recupero e riciclo di materiali altrimenti destinati allo smaltimento in discarica.

I rifiuti tessili  hanno un grande potenziale di reimpiego nel settore delle costruzioni: prove di laboratorio, studi approfonditi e feed-back del mercato, dimostrano che RecycleTherm Km0 è ideale per l’edilizia sostenibile poiché presenta le seguenti caratteristiche:

• elevato isolamento termico;

• potere fonoisolante e fonoassorbente;

• traspirabilità;

• durevolezza nel tempo;

• assenza di rischi per la salute.

Dall’idea alla sua realizzazione

La spinta innovativa della Manifattura Maiano, insieme alla consapevolezza della crescente sensibilità dei mercati verso i temi ecologici, hanno portato l’azienda ad investire in una nuova tecnologia produttiva, che permette di rilavorare qualsiasi tipo di scarto tessile, anche quello inadatto sia alla filiera del settore tessile/abbigliamento che alla produzione di tessile tecnico.

Nel 2009 Manifattura Maiano S.p.A. ha promosso uno studio LCA che ha consentito di intraprendere politiche interne finalizzate al miglioramento delle performance ambientali dei suoi prodotti. In particolar modo, partendo dalla valutazione degli impatti dell’isolante Recycletherm, sono state apportate migliorie nelle fasi di approvvigionamento e produzione, che hanno consentito di ottenere una versione ancora più ecologica del prodotto, denominata RecycleTHERM km0 che, rispetto al prodotto originario, presente le seguenti caratteristiche:

• approvvigionamento a corto raggio della materia prima;

• aumento dall’85% al 100% della percentuale di materiale riciclato utilizzato.

RecycleTherm Km0 è il risultato di un ciclo produttivo che può definirsi a filiera corta, poiché l’approvvigionamento della materia prima avviene in un raggio di 15 km.

In conclusione l’innovazione di Recycletherm Km0 riguarda aspetti diversi quali:

  • L’utilizzo di scarti tessili per creare un prodotto ad alto valore aggiunto come un isolante termoacustico dalle prestazioni certificate
  • La capacità di lavorare e riciclare anche quelle tipologie di scarti tessili finora inutilizzabili e destinati a discarica (ad es. gli scarti delle confezioni tessili cinesi della città)
  • L’aver innescato un circolo virtuoso di collaborazione tra soggetti pubblici e privati che crea una filiera a corto raggio
    • L’aver investito in tecnologia innovativa e sviluppo del  know-how dell’azienda.

 

Nella  foto, la premiazione di Sara Casini da parte del vice direttore di Legambiente Andrea Poggio.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="A Manifattura Maiano il Premio all’innovazione di Legambiente";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.