Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

A Pitti Filati 71 protagonista è la “Renaissance” del filo

luglio 4 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, Eventi, News, Prato

Pitti Filati, giunto alla 71esima edizione, va in scena da domani al 6 luglio in Fortezza da Basso, a Firenze. Su un’area di circa 20mila metri quadri, 100 espositori presenteranno a buyer e stampa l’anteprima delle collezioni autunno-inverno 2013/2014 di filati per maglieria. Tante le novità, dal nuovo Spazio Ricerca “Renaissance”, al concorso per giovani talenti Feel the Yarn. La fiera sarà anche online, su e-Pitti.com.
Pitti Filati, storica vetrina del made in Italy, coinvolge tuttavia anche 24 espositori da oltreconfine, oltre a buyer da Germania, Gran Bretagna, Stati Uniti, Francia, Giappone, Spagna, Hong Kong, Svizzera, Olanda, Russia, Svezia, Turchia, Cina, Austria e Danimarca. Tra i nomi nuovi e rientri, gli inglesi Code, Bobble, Julia Pines, i giapponesi Eisaku Noro, Kyototex, Sato Seni e i peruviani Inca Tops e Michell. E poi Steiger Fashion dalla Svizzera, Peclers-Sax&Co. dalla Francia, Puntoart, Bond-in, Datatex, Filitaly-Lab dall’Italia e Australian Wool Innovation.
La kermesse è anche un laboratorio, grazie al rinnovo dello Spazio Ricerca, al piano inferiore del Padiglione Centrale insieme all’area Fashion at Work. Tema e titolo del settore è “Renaissance”: un Rinascimento contemporaneo, dove tornano alla ribalta la manualità e la cultura del progetto italiane, sotto la direzione artistica di Angelo Figus e Nicola Miller.
Spazio alle nuove generazioni, inoltre, con la terza edizione di Feel the Yarn, il concorso che premia gli aspiranti stilisti provenienti da 10 scuole di moda e design internazionali. Un progetto formativo realizzato da Toscana Promozione, Unione Industriale Pratese-Confindustria Prato, Cpf-Consorzio Promozione Filati e Pitti Immagine. I giovani talenti svilupperanno il potenziale insito nei filati di 14 qualificate aziende toscane, dando forma a 42 creazioni sul tema “From material to immaterial”. Grazie al contest, nasce il primo enterprise social network dedicato ai filati per maglieria: Feeltheyarn.it, una vetrina web per i prodotti del distretto pratese.
Tra gli eventi da segnalare nella giornata di domani, l’incontro stampa organizzato in stand da Todd&Duncan, al quale interverranno il direttore commerciale Bruce Cameron e il responsabile creativo Melissa Strong. Lineapiù organizza invece un dinner party al Four Seasons Hotel, per presentare le proprie collezioni.
Da quest’edizione, infine, il salone sbarca online: Pitti Filati sarà disponibile sulla piattaforma digitale e-Pitti.com. Il servizio di fiera virtuale è al debutto per questo appuntamento, forte del successo dello scorso gennaio, quando la versione pilota ha riscosso risultati incoraggianti, con 1.700 visite registrate e 4mila pagine visualizzate in tutto il mondo.
m.d.a.

(da Fashion magazine)

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="A Pitti Filati 71 protagonista è la "Renaissance" del filo";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.