Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Al via a Firenze Pitti Filati: la 69esima edizione è eco-friendly

luglio 5 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

La kermesse fiorentina – di scena in Fortezza da Basso fino all’8 luglio – presenta in anteprima le collezioni autunno-inverno 2012/2013 e fa del tema della sostenibilità il filo conduttore dell’intera manifestazione. Con il titolo Recyclethic, lo Spazio Ricerca punta al riciclo creativo come alternativa alla crescente richiesta di materie prime, attraverso un viaggio in sette tappe: plastic, wood, glass, metal, rubber, paper e rags. Stesse date e location per Prima-Moda Tessuto, giunta alla quinta edizione.
Il laboratorio di sperimentazione della rassegna – la cui direzione artistica è stata affidata al fashion designer Angelo Figus e all’esperta di maglieria Nicola Miller – si trova nel padiglione inferiore insieme alla sezione Fashion at Work, dove debutta un’area dedicata all’eco-sustainability con marchi come Biomoda e Finital. Nello stesso settore Pitti Filati ospita progetto Bond-In (coordinato da Dyloan) sulle termosaldature applicate alla maglieria: 13 outfit studiati e realizzati dal designer Pierluigi Fucci, insieme ad alcuni exhibitor come Cariaggi e Lineapiù.
Nella zona del Cavedio esordisce il primo step dell’iniziativa realizzata da Cnr, Osservatorio sul Tessile Sostenibile dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e Pitti Immagine. Nello speciale allestimento – curato dall’architetto Alessandro Moradei con la supervisione al design di Angelo Figus -, l’attenzione è rivolta a una serie di capi realizzati con lane autoctone. Il cerchio delle suggestioni eco-inspired si chiude con la personale “Sì, ma dove” di Margherita Marchioni, artista che stravolge l’uso degli oggetti d’uso quotidiano, con i quali realizza inedite tessiture.
Continua inoltre il sostegno di Pitti Filati ai giovani con la seconda edizione – in collaborazione con Toscana Promozione, Ice e Cpf – di Feel the Yarn, concorso per aspiranti stilisti di knitwear e primo master di specializzazione sui filati. 21 allievi di sette scuole internazionali di moda presentano 63 capi ottenuti utilizzando i filati di 13 aziende toscane. Infine, si è insistito su una maggiore integrazione con Prima-Moda Tessuto, evento fieristico promosso dal consorzio Pratotrade che, nelle stesse date e nella medesima location di Pitti Immagine, presenta i tessuti per l’autunno-inverno 2012/2013.
m.p.

(da Fashion magazine)

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Al via a Firenze Pitti Filati: la 69esima edizione è eco-friendly";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.