Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Al via Pitti Filati 74

gennaio 22 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Pitti Immagine Filati gioca d’anticipo sulle tendenze

Pitti Immagine Filati, la manifestazione internazionale di riferimento del settore dei filati per maglieria, si svolge alla Fortezza da Basso di Firenze dal 22 al 24 gennaio 2014. Laboratorio di ricerca e osservatorio per le tendenze lifestyle proiettate al futuro, Pitti Filati presenta l’eccellenza della filatura su scala internazionale al suo pubblico, buyer provenienti da tutto il mondo, rappresentanti degli uffici stile e designer dei marchi più importanti del fashion business, che vengono a Firenze in cerca di spunti creativi. Protagonista di questa 74esima edizione, l’anteprima mondiale primavera/estate 2015 delle collezioni di filati per maglieria, in scena all’interno di un’atmosfera unica, che combina business, alta tecnologia e intrattenimento, e lancia input imprescindibili per la moda di domani.

PLAY, il nuovo Spazio Ricerca

Si evolve per definizione la struttura dello Spazio Ricerca e dell’area Fashion at Work, centro di tutte le espressioni legate alla creatività. Osservatorio sperimentale dove vengono analizzate e lanciate le tendenze, lo Spazio Ricerca di Pitti Filati presenta PLAY, tema e titolo di questa stagione, in cui il gioco è protagonista come atteggiamento attivo e propulsivo all’azione.

Un racconto che spazia dal teatro allo sport, attraverso mondi all’apparenza distanti ma accomunati dalla stessa energia: la rappresentazione. Filo conduttore tra i temi è proprio la maschera: la maschera per il viso, ma anche la maschera per il corpo; dal gioco del mimo al gioco delle ombre, fino al concetto di vestirsi per trasformarsi in un’opera d’arte, e alla moda indagata come scelta individuale. Con la direzione artistica del fashion designer Angelo Figus e dell’esperta in maglieria Nicola Miller e l’allestimento di Alessandro Moradei.

KNITCLUB: il nuovo progetto che rende protagonisti i maglifici di qualità

Dopo il successo dell’edizione pilota di luglio, KnitClub – la nuova area di Pitti Filati che vede protagonisti i maglifici di qualità – amplia il proprio respiro. “KnitClub – dice Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti Immagine – nasce per raccogliere una sempre più importante e qualificata selezione nazionale e internazionale di aziende, capaci di interpretare le volontà tecniche e creative dei visitatori del salone. Con questa iniziativa Pitti Immagine apre una nuova opportunità di confronto commerciale tra i maglifici espositori e i buyer, i designer e gli uffici stile dei più famosi brand internazionali di moda che frequentano da sempre Pitti Filati”. Un progetto che alimenta idee e favorisce una più avanzata integrazione di tutta la filiera produttiva, organizzato con tempistiche di calendario più funzionali al settore della maglieria.

E all’interno di KnitClub, MAGLIFICO – The Knitwear Journal presenta l’installazione “In the Wings” del poliedrico designer Canedicoda

Maglifico.com – piattaforma digitale e primo webzine che esplora la creatività applicata alla maglieria – partecipa all’interno dell’area KnitClub con l’installazione “In the Wings”  realizzata dal designer Canedicoda. Ricollegandosi idealmente al progetto Wings – collezione monotema e atempore composta da una serie di maglioni patchwork, caratterizzati dal collage di maglia, nuova o recuperata – l’installazione concepita per Pitti Filati presenterà uno sfondo avvolgente e caloroso, una forma cangiante che diventa l’abito di Maglifico.

Alla Fortezza, con Fashion At Work anche il meglio della tecnologia e della ricerca sulla produzione di Filati

La sezione FASHION AT WORK di Pitti Filati da sempre riunisce espositori italiani e stranieri impegnati in consulenze stilistiche, progettazione punti e prototipi, stampa su maglia, macchine per maglieria, bottoni e minuterie, accessori e passamanerie, ricami e applicazioni, tintorie e finissaggi, quaderni di tendenza e bureaux de style, sistemi di codifica del colore, sistemi software per il disegno o la confezione.

ROCK ME PITTI, il tema del nuovo layout

Quanta musica vive dentro la moda? E quanta moda nella musica? Con ROCK ME PITTI, tema dei saloni di Pitti di questa stagione, Pitti inserisce idealmente una monetina dentro un luccicante jukebox che produce suoni, parole e immagini, idee, spettacolo ed emozioni, business e creatività. Per fare con la musica quello che da sempre fa con la moda: scegliere il meglio, il più nuovo, il più interessante e rileggerlo con il suo stile, offrendo una dimensione di piacere e intrattenimento ai suoi visitatori. Set design a cura di Oliviero Baldini.

Con E-PITTI.COM si moltiplicano le possibilità di business online

e-Pitti.com, la fiera digitale che amplia e prolunga la durata della fiera fisica, offre ai buyer certificati da Pitti Immagine una piattaforma multilingue dove visitare gli stand degli espositori di Pitti Filati 74, rivedere le collezioni, scoprire nuovi marchi e le tendenze della prossima primavera estate 2015. A disposizione degli utenti, un data base di oltre 500 fili rappresentati da 4.000 immagini ad alta risoluzione.

RETROGAMING: il tema di Vintage Selection n.23 alla Stazione Leopolda

In scena dal 22 al 26 gennaio 2014 alla Stazione Leopolda di Firenze, Vintage Selection è la mostra-mercato di abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage, in contemporanea con Pitti Filati 74. Laboratorio di ricerca che guarda alla moda del passato e archivio da cui i designer di oggi traggono suggestioni creative, anche questa volta Vintage Selection coinvolgerà espositori e pubblico con una ricchissima serie di proposte. RETROGAMING, tema di questa edizione, sarà un inno alla passione per i videogiochi di vecchia data e ai retrogamers, a caccia di oggetti del desiderio come console Atari 2600Commodore 64. Tra le novità, la nuova Area Vintage Food, dedicata agli espositori di prodotti e bevande “cult” e il Set Fotografico Lampimposa, in stile anni 60, dove visitatori ed espositori verranno ritratti con polaroid che uniscono effetto old e stampa digitale. Un vero e proprio festival della cultura vintage che offrirà occasioni di shopping, sorpresa e intrattenimento, e che avrà come slogan -in linea con il tema di Pitti Filati 74 - Play Vintage Selection.

La mostra “THE GARBAGE REVOLUTION”. In occasione di Vintage Selection, all’interno dello Spazio Alcatraz della Stazione Leopolda, sarà inaugurata la mostra “The Garbage Revolution” dell’artista Rodolfo Lacquaniti: più di cento opere, tra sculture e installazioni, che hanno come tema il riutilizzo di oggetti di scarto e rifiuti, che assemblati tra di loro attraverso differenti linguaggi comunicativi diventano arte universale.

Numeri e Nomi nuovi

Marchi / Aziende

102 i marchi totali a questa edizione, di cui 18 provenienti dall’estero (Gran Bretagna, Giappone, Turchia, Cina, Germania e Romania)

20 gli espositori all’interno dell’area Fashion At Work

Superficie espositiva: 20.000 metri quadrati

Buyer / visitatori: 3.700 i buyer a gennaio 2013.

dei quali 1.500 (40,5% del totale) i buyer dall’estero

Principali mercati esteri di riferimento:

Germania, Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti, Spagna, Giappone, Turchia Svizzera, Olanda, Hong Kong, Russia e Svezia.

Tra i NOMI NUOVI e i RIENTRI a questa edizione segnaliamo: A mo’ di Tricot, Bernardini, Clouds, Duvet, FamilyStore, Filartex, Fuzzi, Maglificio Pini, Maglificio Venezia, Maglifico!, Mely’s, MGS, Monticolor, Shima Seiki Italia e Teodori.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Al via Pitti Filati 74";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.