Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Al via Pitti Filati 80

gennaio 24 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, News, Prato

fashion hub e incubatore delle tendenze globali

Pitti Immagine Filati, la manifestazione internazionale di riferimento del settore dei filati per maglieria, si svolge alla Fortezza da Basso di Firenze dal 25 al 27 gennaio 2017.

Energetico concept lab e allo stesso tempo unico osservatorio a livello globale per le tendenze lifestyle del futuro, Pitti Filati presenta l’eccellenza della filatura su scala internazionale al suo pubblico straordinario di buyer da tutto il mondo e designer dei più importanti brand del fashion business, che arrivano a Firenze in cerca di suggestioni ad alto tasso di creatività. Protagonista di questa 80esima edizione, l’anteprima mondiale primavera-estate 2018 delle collezioni di filati per maglieria. E tutto questo in una geografia in continua evoluzione, che accoglie il visitatore in un clima insieme unico e inconfondibile eppure sempre diverso.

IL CONTRIBUTO STRAORDINARIO DI MISE E AGENZIA ICE

Questa edizione di Pitti Immagine Filati beneficia del contributo straordinario di MiSE e Agenzia ICE, nell’ambito del Piano Triennale 2015-2017 promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico a sostegno delle fiere italiane e del Made in Italy. Il contributo è dedicato al potenziamento delle attività di ospitalità, media relations e pubblicità.

THE PASSENGER,  il nuovo Spazio Ricerca

Si evolve per definizione lo Spazio Ricerca di Pitti Filati, laboratorio di creatività del salone e osservatorio sperimentale dove vengono analizzate e lanciate le tendenze per le prossime stagioni. The Passenger è il tema di questa edizione ed è dedicato al viaggio e a tutti i viaggiatori. Il viaggio inteso come tempo da dedicare a noi stessi e agli altri, per conoscere e conoscersi, come libertà di poter essere e fare, oltre i confini e i ruoli del quotidiano. Con l’idea che esiste un viaggio per ogni persona ed esigenza, che aspetta solo di essere scoperto e vissuto. Un progetto espositivo e di ricerca unico nel suo genere, con la direzione artistica del fashion designer Angelo Figus e dell’esperta in maglieria Nicola Miller, e l’allestimento di Alessandro Moradei.

#PITTIDANCEOFF, il tema dei saloni di gennaio

#PittiDanceOff è il tema-guida dei saloni invernali di Pitti Immagine. Espressione di sé, del proprio corpo, dell’energia e del piacere di vivere ma anche di esibirsi. Protagonista è la danza nella sua molteplicità di espressioni oggi, assieme alla poliedrica libertà di stili personali che danza e moda contemporanea condividono. Pitti li interpreta con il solito sguardo ironico e propone un piccolo segno distintivo: un finger tut, nella migliore tradizione della street dance e dei suoi contest, destinato a diffondersi viralmente. “Dimmi come balli e ti dirò come vesti”: il prossimo gennaio ci muoveremo al ritmo di #PittiDanceOff. Progetto di allestimento a cura di Oliviero Baldini.

KNITCLUB, protagonisti i maglifici di qualità

KnitClub è l’area di Pitti Immagine Filati che vede protagonisti i maglifici di qualità. Una sempre più importante e qualificata selezione di aziende capaci di interpretare le volontà tecniche e creative dei visitatori del salone. Una valida opportunità di confronto commerciale tra i maglifici espositori e i buyer, i designer e gli uffici stile dei più famosi brand internazionali di moda che frequentano da sempre Pitti Filati. Un progetto che alimenta idee e favorisce una più avanzata integrazione di tutta la filiera, nei tempi del calendario internazionale più consoni per il settore della maglieria. Tra i nomi: Teodori, Maglificio Gemma, Maglificio Pini, Supermaglia, Capelli, Gli Angeli.

FASHION AT WORK

Al piano inferiore del Padiglione Centrale, la sezione Fashion At Work di Pitti Filati da sempre riunisce espositori italiani e stranieri impegnati in consulenze stilistiche, progettazione punti e prototipi, stampa su maglia, macchine per maglieria, bottoni e minuterie, accessori e passamanerie, ricami e applicazioni, tintorie e finissaggi, quaderni di tendenza e bureaux de style, sistemi di codifica del colore, sistemi software per il disegno o la confezione. Tra i nomi: Arteviva, Fiona Colquhoun, The Collection, Mode Information, Shima Seiki Italia, Moda Futuribile, Dicart, Marra, Sophie Steller, Ugolini.

MODA FUTURIBILE con Manufactury Allure

Promosso da Dyloan Studio per valorizzare le eccellenze del sistema moda grazie allo sviluppo di manufatti, espressione delle sinergie progettuali tra aziende e creativi, Moda Futuribile è un progetto di collaborazione che coinvolge l’intera filiera: i designer, le filature, i maglifici e le aziende manifatturiere specializzate nell’utilizzo di nuove tecnologie. Il focus di questa edizione è Manufactury Allure, inteso come valorizzazione del processo creativo nella sua integrità. Dagli input progettuali presentati dalle aziende manifatturiere, all’interpretazione nella loro dimensione estetica, attraverso la personale visione di uno stilista.

VINTAGE SELECTION N.29: “Vintage Selection. Let’s dance!”

Dal 25 al 29 gennaio alla Stazione Leopolda di Firenze, Vintage Selection è il salone-evento di abbigliamento, accessori e oggetti di design vintage, in concomitanza con Pitti Filati 80. Uno speciale fashion lab che guarda alla moda del passato, e un immenso archivio da cui i designer di oggi traggono spunti creativi, che coinvolge espositori e pubblico, ricreando un autentico festival della cultura vintage, tra shopping e intrattenimento. A questa 29esima edizione Vintage Selection – dal tema “Vintage Selection. Let’s dance!”- si conferma sempre più integrata al mondo di Pitti Filati, interpretando il tema della Disco Dance – grandissima stagione della musica e della danza degli anni Ottanta – in stretto dialogo con #PittiDanceOff, leitmotiv dei saloni invernali. All’interno della Fortezza da Basso sarà allestita Vintage Passenger: ispirata al tema-guida dello Spazio Ricerca di Pitti Filati, il viaggio, la mostra – con la direzione di Angelo Figus – punta i riflettori su una selezione delle collezioni in scena a Vintage Selection.

e-PITTI.com

Con e-PITTI.com il business continua in digitale: Pitti Filati 80 sarà online dal 2 febbraio al 23 aprile 2017. Contatta i brand espositori, guarda le collezioni, scopri contenuti esclusivi – storie, stili, tendenze – riservati ai soli buyer certificati. Accedi all’area riservata di e-PITTI.com con le stesse credenziali utilizzate per MyPitti. L’appuntamento è online con la P/E 2018!

Pitti Immagine ringrazia Superga®, White Sand, Ecoalf e Armor Lux per il contributo nel vestire i Pitti Boys & Girls a questa edizione dei saloni.

Numeri, Marchi / Aziende:

110 marchi di cui 15 provenienti dall’estero (Regno Unito, Giappone, Romania, Perù, Germania, Turchia, Taiwan, Svizzera). 23 i marchi di Fashion at Work, di cui 8 esteri (Regno Unito, Giappone, Germania), 13 i marchi di KnitClub, tutti dall’Italia

Superficie espositiva: 20.000 metri quadrati - Buyer / visitatori: 4.250 i buyer a gennaio 2016 – dei quali 1.800 (42,3% del totale) da oltre 50 paesi

Principali mercati esteri di riferimento: Gran Bretagna, Germania, Francia, Stati Uniti, Spagna, Turchia, Svizzera, Olanda, Giappone, Russia.

TRA I NOMI DA SEGNALARE: Alpes, Be.Mi.Va., Botto Poala, Cariaggi, Di.Ve’, Filati Biagioli, Filati Naturali, Filivivi, Filmar, Filpucci, Gi.Ti.Bi., IAFIL, Igea, Ilaria, Industria Italiana Filati, Lanecardate, Lanificio Dell’Olivo, Lineapiu’, Loro Piana & C., Millefili, Miroglio, Pecci Filati, Pinori, Safil, Todd & Duncan, Tollegno, Woolmark, Z. Inchliffe & Sons, Zegna Baruffa Lane Borgosesia.

Tra i NOMI NUOVI e i RIENTRI a questa edizione segnaliamo: Filartex, Spoerry 1866, Torcitura Pessina.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Al via Pitti Filati 80";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.