Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Coloranti tessili, l’UIP lanca l’allarme sui costi

luglio 2 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News, Prato

L’allarme sui costi dei coloranti tessili non solo non si attenua ma si acuisce fino al punto di generare squilibri sempre più consistenti nei conti delle tintorie (tutte, dal fiocco fino al capo) e delle stamperie, pratesi e non.

Il problema è scoppiato dall’autunno scorso ed alla sua origine sembra esserci la chiusura in paesi extraeuropei, per motivi ambientali, di impianti chimici produttori non tanto dei coloranti stessi quanto di sostanze intermedie necessarie per la loro realizzazione. Gli effetti sono stati una forte riduzione della produzione dei coloranti, anche con conseguenti difficoltà di approvvigionamento, e l’impennata dei prezzi.

Impennata che non è esagerato definire abnorme: negli ultimi mesi, anche a causa dell’esaurimento delle scorte, si sono avuti ulteriori incrementi dei prezzi, lievitati ormai fino al 150%rispetto a prima dell’insorgere del problema. Il dato è fornito da SMI-Sistema Moda Italia e da Euratex, che stanno monitorando il fenomeno con preoccupazione a livello rispettivamente italiano ed europeo.

“Sia SMI che Euratex hanno segnalato il problema coloranti tessili alle autorità nazionali ed europee, che è quanto avevamo raccomandato come Unione quando per primi lo scorso autunno, e poi ripetutamente anche in seguito, abbiamo evidenziato la questione – commenta il presidente dell’Unione Industriale Pratese Andrea Cavicchi -. Uno sblocco della situazione però non sembra essere ancora all’orizzonte: del resto parliamo di forniture in mano a poche multinazionali che producono in paesi extraeuropei. Tintorie e stamperie soffrono fortemente di questa situazione: i coloranti si reperiscono con difficoltà e quando si trovano costano moltissimo. Ma il problema non è e non può essere solo di tintorie e stamperie: indirettamente è tutta la filiera ad esserne investita, a soffrirne e a doversene fare carico. Come Unione insistiamo nella denuncia di questa grave situazione presso le autorità.”

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Coloranti tessili, l'UIP lanca l'allarme sui costi";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.