Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Congiuntura sul commercio, spesa per consumi e andamento delle vendite in caduta

novembre 30 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News, Prato

Un settore che sta facendo pesanti conti con la crisi generalizzata, che da almeno tre anni sta ridimensionando i consumi delle famiglie; ma che nonostante tutto sta cercando di mettere in campo soluzioni per poter superare le difficoltà della crisi sperando in una ripresa del mercato. Stiamo parlando del commercio, protagonista questa mattina dell’indagine congiunturale elaborata dalla Camera di Commercio di Prato. Anche se, per parlare di ripresa, sarà necessario aspettare ancora, perché per il 2013 le previsioni non sono ottimistiche. E se a questo sommiamo che nel 2012 la spesa per consumi a Prato è diminuita del 3,7% (a livello italiano è calata del 3,2%) e che le vendite hanno subito una flessione del 7,6%, si capisce che non è così semplice fare programmi per il futuro.

“Tre anni fa, quando è iniziata la crisi, le famiglie spendevano utilizzando i risparmi, – commenta Alessandro Giacomelli, presidente di Confesercenti – adesso anche i risparmi non ci sono più; quello che ci aspetta è un Natale di austerità. Per di più è iniziata una forte competizione della grande distribuzione che pratica prezzi sempre più bassi, immettendo nel mercato prodotti di minore qualità. Il risparmio ormai parte dal carrello della spesa”.

Il comparto più in difficoltà è quello di abbigliamento e accessori, dove si registra un calo delle vendite dell’11,6%; dato negative anche per le vendite al dettaglio di prodotti alimentari, con un calo del 7,5%. Tengono invece i supermercati, che incrementano le vendite dell’1,1%.

“Sta aumentando la forbice tra le fasce della popolazione, e questo si nota soprattutto nello stile dei consumi. – commenta Luca Giusti, presidente della Camera di Commercio – L’andamento del commercio è importante per tastare il polso dell’economia del territorio e l’indagine ci serve proprio per fare una fotografia dello stato di salute di questo comparto. Sicuramente nel 2013 non ci sarà un rimbalzo positivo”.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Congiuntura sul commercio, spesa per consumi e andamento delle vendite in caduta";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.