Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Ente Moda Italia a S’elections Moscow 2020

giugno 13 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Un attestato di merito quello che porterà una selezione di aziende italiane promossa da Ente Moda Italia all’evento che esordirà dal 16 al 20 Settembre 2020: s’elections Moscow 2020, il un nuovo appuntamento espositivo, creato ed organizzato da Messe Duesseldorf Moscow (sussidiaria di Messe Duesseldorf GmbH) in tandem con Igedo Company che hanno pensato a due sedi fisiche, fashion hall di 7 mila metri quadri complessivi pronti ad ospitare la riapertura. (le due aree verranno collegate con un servizio navetta)

Una riapertura che si è pensato di far manifestare con 300 brand nazionali e internazionali affacciati ad un format b2b molto concreto e business oriented, per far fronte alle esigenze e alle richieste delle aziende inclini a presentare le loro collezioni sul mercato russo mantenendo quindi un contatto diretto.

Questo nuovo appuntamento è stato ideato per sostituire la 35esima edizione di CPM-Collection Première Moscow, inizialmente prevista dal 1 al 4 settembre all’Expocentre della capitale russa, luogo  attualmente utilizzato come struttura d’emergenza per il coronavirus e che per questo particolare utilizzo della sede espositiva è rinviata al febbraio 2021 (22-25 febbraio).

Tornando alla partecipazione Italiana, si è ovviamente detto orgoglioso Alberto Scaccioni, amministratore delegato di Ente Moda Italia.

“Siamo felici di poter annunciare la nostra partecipazione al nuovo appuntamento s’elections Moscow – dice - per Ente Moda Italia è una conferma della partnership ormai consolidata con Messe Duesseldorf, e soprattutto l’adesione a un progetto di manifestazione che in una fase economica così difficile permetterà a una speciale selezione di piccole e medie aziende italiane della moda di supportare la loro ripartenza.
L’appuntamento infatti, che avverrà con spazi e costi ridotti rispetto alle consuete edizioni di CPM, con standard di sicurezza garantiti, e che avrà uno svolgimento di 5 giorni anziché i 4 previsti inizialmente – con anche orari di apertura più lunghi, consentirà a un ristretto gruppo di brand italiani di mantenere il contatto con il mercato russo, che proprio in questi giorni si sta avviando alla riapertura di tutti i negozi e si prepara alla stagione estiva. Il mercato russo e quello dei paesi limitrofi rimangono riferimenti cruciali per l’export italiano, così come per noi lo sono le manifestazioni fieristiche che permettono di promuovere il prodotto moda di qualità verso i buyer e i consumatori di quest’area del mondo”.

Carmine Russo

13 Giugno 2020

 


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.