Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Esportazioni di tessile-abbigliamento: l’India passa davanti a Germania e Italia

giugno 13 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

L’India occupa ora la 2a posizione fra i maggiori Paesi esportatori di tessile-abbigliamento nel mondo. Sebbene il Paese asiatico resti molto dietro la Cina, le cui esportazioni sono sette volte superiori, l’India va comunque a superare Italia e Germania.

Le esportazioni indiane di prodotti tessili e di abbigliamento hanno raggiunto infatti i 40,2 miliardi di dollari l’anno scorso, vale a dire il 5,2% delle esportazioni totali di tessile-abbigliamento, valutate 772 miliardi di dollari.

Il subcontinente ha enormemente beneficiato del rafforzamento della propria attività nell’abbigliamento, che rappresenta ormai il 43% della sua attività tessile. Nelle cifre riguardanti l’abbigliamento, l’India passa dall’8° al 6° posto nel 2013.

La crescita del 23% delle esportazioni indiane di vestiti supera quella della Cina (+11,4%) e del Bangladesh (+15,4%). “Malgrado la lenta ripresa negli Stati Uniti e nell’Unione Europea, i nostri più grandi mercati tradizionali, e nonostante un rallentamento mondiale al quale si aggiunge un inflazione dei costi, abbiamo fatto tutti gli sforzi possibili per arrivare a questo risultato”, si rallegra sulla stampa indiana Virender Uppal, direttore dell’Apparel Export Promotion Council.

Come la Cina, l’India non è solamente un grande Paese produttore per il mercato tessile e della moda. E’ anche un grande mercato di consumi in divenire. Valutato 58 miliardi di dollari l’anno, il mercato domestico del tessile-abbigliamento dovrebbe arrivare a valere 141 miliardi di dollari entro il 2021.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Esportazioni di tessile-abbigliamento: l'India passa davanti a Germania e Italia";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.