Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Expo Riva Schuh chiude con oltre 12 mila visitatori

gennaio 14 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

L’83a edizione di Expo Riva Schuh, manifestazione leader nel comparto delle calzature di volume e luogo di incontro qualificato tra le maggiori nazioni produttrici di calzature e gli operatori del settore si è conclusa con 12.552 visitatori, dato in leggera flessione rispetto all’edizione di gennaio 2014.
“La manifestazione ha nel suo DNA lo sguardo ai mercati internazionali e un posizionamento nel calendario fieristico ideale per i buyer, in particolare per le grandi catene”, spiega Giovanni Laezza, direttore generale di Riva del Garda Fierecongressi. “Abbiamo saputo interpretare negli ultimi anni i grandi cambiamenti a livello mondiale e con grande soddisfazione abbiamo accolto una delegazione di buyer internazionali, provenienti da Estonia, Lituania, Polonia e Russia. Un segnale molto positivo è arrivato soprattutto da parte dei buyer russi, che hanno mostrato interesse per i prodotti di buona qualità a prezzi contenuti. Si tratta per loro di una nuova scelta strategica, che nasce dal momento di difficoltà del rublo, rispetto alla quale Expo Riva Schuh sta rispondendo sia in termini di target dell’offerta sia in termini di servizi. Inoltre, grazie al programma dedicato ai buyer nei giorni di manifestazione (coordinato da Promos, l’Azienda Speciale per le Attività Internazionali della Camera di Commercio di Milano) si sono creati moltissimi contatti qualificati con gli espositori e grandi opportunità di business anche per le aziende italiane, che sono tra le più colpite dalla crisi dei mercati dell’Est Europa”.

Per rafforzare il suo percorso di internazionalizzazione, Expo Riva Schuh ha firmato un importante accordo di collaborazione triennale con le cinque maggiori agenzie cinesi che rappresentano quasi interamente le 412 aziende provenienti dalla Cina presenti in fiera. Expo Riva Schuh sta inoltre rinnovando l’accordo con il CLE, il Council for Leather Export, per il rafforzamento della partecipazione indiana. Si tratta di importanti partnership che rappresentano un legame forte e un grande segnale di fiducia da parte dei principali player del mercato calzaturiero mondiale.

I 1.331 espositori (di cui 984 stranieri, tra cui la new entry della Bulgaria) hanno presentato su una superficie espositiva di 32.500 mq. le preview delle collezioni per l’autunno/inverno 2015/16, che hanno espresso un mood comfort per look meno aggressivi e molto naturali nei colori, nelle forme e nei pellami. In particolare, per la donna sono ormai un must gli ankle boot, soprattutto nello stile urban e casual. Si assiste, inoltre, al ritorno dello stivale, classico, sportivo o di ispirazione equestre. Nelle collezioni dedicate all’uomo, il mix di proposte cura con attenzione il dettaglio senza mai eccedere: dai biker con pellami lavorati e dai toni scuri, fino alla scarpa rigorosamente British. Per le calzature junior, lo stile è decisamente sport glam, con mini calzature che ridisegnano i modelli in chiave sportiva.
Per incontrare le esigenze di espositori e visitatori, la manifestazione ha proposto inoltre con successo molti servizi dedicati, come ‘Last Minute Solutions’, pensato per facilitare il soggiorno a Riva del Garda di tutti gli operatori che partecipano a Expo Riva Schuh, e la ‘Buyers’ Lounge’, luogo di incontro con il territorio trentino grazie alla partnership con la Federazione Cuochi Trentini per la parte food. L’appuntamento con la prossima edizione di Expo Riva Schuh è dal 13 al 16 giugno 2015.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Expo Riva Schuh chiude con oltre 12 mila visitatori";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.